A2 Est: Fortitudo a Ravenna per iniziare la caccia al posto playoff

A2 Est: Fortitudo a Ravenna per iniziare la caccia al posto playoff

Inizia la fase calda del campionato per i ragazzi di Boniciolli, che si vedranno impegnati domenica a Ravenna per tentare di scavalcare i romagnoli in classifica e fare un importante passo in avanti per il raggiungimento di un posto in griglia playoff.

Commenta per primo!

Urlo Fortitudo

Trasferta per qualche verso inedita per la Fortitudo, che si vedrà impegnata per la prima volta nella storia (in una gara ufficiale) al Pala De Andrè di Ravenna.

Oltre che inedita sarà anche, e soprattutto, determinante ai fini della griglia playoff: è infatti la prima di due partite con squadre a pari punti (domenica prossima ci sarà Treviglio al PalaDozza), 26 per la precisione, proprio come Verona e Trieste. Per queste cinque squadre ci saranno solo due posti disponibili per staccare il biglietto della post-season, e mancando solo sei gare alla fine del girone ogni domenica sarà una sorta di spareggio.

Bologna arriva alla gara dopo una sosta che è servita più che altro per recuperare dai numerosi acciacchi, visto che le amichevoli con Pesaro e Piombino non sono state di certo attendibili test viste le differenze di categoria e di organico. Resta solamente il punto interrogativo Amoroso: il centro campano non sarà della partita, e fin qui nulla di nuovo, ma ci si sta iniziando a chiedere se riuscirà per la fine del campionato ad essere disponibile al 100% per gli standard di Boniciolli, e questa è un’incognita. Sicuramente le terapie a cui si sta sottoponendo puntano a questo obiettivo, non resta che aspettarlo.

Ravenna invece è una delle squadre che sta maggiormente figurando, in positivo, in questo campionato. I giallorossi infatti non erano di certo una delle squadre più quotate ad inizio stagione, ma con la continuità di gioco e di risultati sta dimostrando di meritare un posto playoff. La truppa gestita da coach Antimo Martino è una realtà ben gestita e ben allenata, col giusto connubio tra talento (Deloach su tutti) e solidità. Certo, i due americani Deloach e Smith stanno facendo la differenza, ma l’apporto del “nucleo italiano” (Rivali, Raschi, Masciadri, Casini ecc.) è spesso decisivo. Inoltre il sempreverde Malaventura continua a dimostrare di saper fare il suo nei momenti decisivi delle partite, e dalle parti di Bologna l’ha già fatto vedere.

La gara si terrà alle consuete ore 18.00 al Pala De Andrè di Ravenna, gli ufficiali di gara saranno Nicolini di Palermo, Gagliardi di Frosinone e Raimondo di Roma. Per l’occasione la società romagnola ha organizzato il Teddy Bear Toss, ovvero il lancio dei peluches dagli spalti al primo canestro segnato dal campo, i quali saranno poi raccolti e regalati al reparto pediatria dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna.

Oltre a questa bella iniziativa si segnala inoltre il crescente entusiasmo per questa partita; gli 800 biglietti a disposizione dei bolognesi sono infatti stati polverizzati a inizio settimana, stessa cosa per quanto riguarda il  tifo casalingo. Si andrà quindi incontro al tutto esaurito.

Le dirette saranno su Radio Nettuno e Nettuno TV, lo streaming su LNP Tv.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy