Alma Trieste: Sfumato White, si punta a Bowers?

Alma Trieste: Sfumato White, si punta a Bowers?

Sull’americano ex Houston e Sacramento si è scatenata un’asta con squadre israeliane e giapponesi che gli offrono ricchi ingaggi; torna in auge il nome dell’ala ex Ferrara

Commenta per primo!

Il mercato si sa è fatto di occasioni, alcune si concretizzano, altre rimangono solo dei sogni nel cassetto. Ecco a questa seconda categoria ormai possiamo aggiungere anche il nome di Royce White, ala grande col curriculum davvero importante per sbarcare in A2 italiana, corteggiato a lungo dall’Alma Trieste, ma sul quale alla fine si è scatenata un’asta con squadre israeliane e giapponesi che promettevano ingaggi faraonici ai quali la società italiana non voleva ribattere. Si rifà vivo perciò nella lista il nome dell’ex Ferrara Laurence Bowers, un 4-5 che rispecchierebbe alla perfezione l’identikit tracciato da Dalmasson per il lungo congeniale al suo gioco. Ovviamente l’eclettico lungo americano sarebbe il profilo giusto su cui puntare visto che conosce già il campionato italiano dopo una stagione chiusa con cifre di tutto rispetto (20.2 ppg ed 8.7 carambole a match), ma non è l’unico giocatore segnato nell’agenda di Mario Ghiacci. Gli altri papabili candidati a ricoprire il posto lasciato libero da Parks sono Steve Taylor jr, ex Toledo University con ottime mani e buon atleta, Ben Moore, ex SMU giocatore che fa del suo atletismo e dalla sua verticalità il punto forte tanto da ottenere un contratto parzialmente garantito dagli Indiana Pacers, e Zach Leday, ex Virginia Tech anch’egli atleta devastante ma con buona mano per colpire anche da fuori. Per quanto riguarda il mercato italiani, si raffredda la pista Caruso che come già detto preferirebbe provare un’esperienza oltre oceano piuttosto che una serie A2, mentre per quanto riguarda Rosselli la Virtus ha declinato l’offerta fatta da Cantù per l’empolese, anche questa rimane una pista difficile da percorrere non impossibile però visto l’imminente arrivo di Alessandro Gentile alla corte di Ramagli.

Fonte: Il Piccolo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy