ANTEPRIMA: Agrigento altro botto, in arrivo Alvin Young

ANTEPRIMA: Agrigento altro botto, in arrivo Alvin Young

Commenta per primo!

La Fortitudo Moncada Agrigento fa la voce grossa, mancano gli ultimi dettagli per la ufficializzazione di un grande colpo di mercato. Il ds Cristian Mayer riesce ad assicurarsi un vero protagonista del massimo campionato italiano di basket e mette a disposizione di coach Franco Ciani un autentico top player. Direttamente da Venezia, dove con la Reyer ha militato nelle ultime quattro stagioni, nella Città dei Templi è in arrivo la guardia americana Alvin Young, un vero lusso per il girone Silver della LegaDue. Nato a New York nel 1975, dopo gli anni trascorsi nei college americani ed una breve esperienza in Grecia ed in Italia con Cantù, la svolta della sua carriera da professionista avviene a Reggio Emilia, dove approda nella stagione 2001/2002. In quella stagione segna 24.4 punti (43 contro la Premiata Montegranaro), cattura 3.5 rimbalzi, fornisce 1,6 assist, ottenendo una valutazione di 20.3 in 35 minuti giocati. Nella squadra emiliana, con la quale sfiora la promozione in LeagA, rimane tre stagioni per poi trasferirsi in Israele ed in Francia, dove con la canotta dello Strasburgo riesce a giocare in Eurolega. Nel 2006 ritorna in Italia per giocare a Capo d’Orlando in serie A. Con la squadra siciliana, guidata da coach Giovanni Perdichizzi, conferma le sue qualità realizzative, mettendo a segno 19.6 punti di media in 35.5 minuti. Nelle due stagioni successive riveste i colori di Reggo Emilia diventando il leader della squadra. La stagione 2009/2010 la inizia a Pavia per poi trasferirsi in Laguna, dove con la canotta oro granata della Reyer, come già detto, rimane nelle ultime quattro stagioni. Nel 2011 gli viene riconosciuto il titolo di migliore giocatore del decennio di Legadue.

Non si può che definire ottimo il lavoro svolto dalla coppia Mayer-Ciani nella formazione del roster agrigentino per la stagione che inizierà il prossimo 6 ottobre. E’ stata rinnovata la spina dorsale del quintetto base con due giocatori di primissima fascia ed indiscusse qualità tecniche: il play Alessandro Piazza e l’ala-pivot Emanuele Mocavero. Al tris di assi firmato dalla società siciliana in questo mercato estivo, vanno aggiunti i 6/10mi dei componenti della squadra protagonista della passata stagione, conclusa con la sconfitta in gara 5 nella semifinale play off giocata a Matera. A completare il quintetto della squadra biancoazzurra, nel post di ala piccola ritroveremo il talento di Fabio Mian, under del 1992 reduce dall’ottima esperienza cinese con la Nazionale sperimentale guidata da coach Attlilio Caja. Da ala grande ad affiancare sotto canestro il leccese Mocavero, per la sua terza stagione consecutiva ad Agrigento, sarà schierato l’argentino Albano Chiarastella. Dalla panchina i primi cambi saranno garantiti: dal secondo play, Peppe Anello nato a Palermo nel 1988, in attesa che venga ufficializzata la sua ottava stagione biancoazzurra; dalla guardia tiratrice del 1984 Vincenzo Di Viccaro, il cecchino di Anzio, terzo campionato ad Agrigento; dall’ala Michele Giovanatto classe 1981 di Spilmbergo, ormai agrigentino di adozione, sesto torneo giocato con la squadra del Presidente Moncada; dal teatino Rino De Laurentiis ala-pivot under del 1992, piacevole sorpresa della passata stagione giocata con la Fortitudo guidata da coach Ciani; il ruolo di decimo giocatore del roster agrigentino dovrebbe essere ricoperto da un under locale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy