La Bondi abbandona la pista Chrabascz

La Bondi abbandona la pista Chrabascz

Il ds Pasi torna a sfogliare la rosa di nomi papabili per completare il roster

Commenta per primo!

Non sarà Andrew Chrabascz il 4-5 che andrà a colmare l’ultima casella straniera del Kleb Basket. Il giocatore, in orbita di Capo D’Orlando, sta facendo molto bene con la nazionale armena della quale ha il passaporto, e pare aver così attirato su di se le mire di club militanti in categorie superiori. Il ds Alessandro Pasi quindi torna a sul mercato per cercare l’elemento ideale da consegnare ad Alberto Martelossi, che gradirebbe un giocatore dalle spiccati doti offensive. Essendo questo un elemento molto importante della squadra non c’è fretta di concludere alcun tipo di operazione senza prima avere granitiche certezze, anche a costo di iniziare il ritiro (il 20 agosto) a roster incompleto. Tornano quindi in auge alcuni nomi per la Bondi come quello dell’esperto Mike Hall, tra i migliori americani del campionato lo scorso anno a Biella. A Ferrara ritroverebbe anche l’ex compagno Marco Venuto. Tra i rookies americani piace invece Kuran Iverson in uscita da Rhode Island dove ha fatto registrare 10 punti e 7 rimbalzi di media.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy