Mantova, Amici: “Con Jefferson ho sbagliato, ma non sono razzista”

Mantova, Amici: “Con Jefferson ho sbagliato, ma non sono razzista”

Commenta per primo!

Alessandro Amici, sentito da ilfattoquotidiano.it, recita il mea culpa riguardo la questione Jefferson: “Ammetto il mio sbaglio, ma non sono razzista. Ho detto ‘monkey’ a Jefferson e mi morderei la lingua per averlo fatto. Ho un brutto carattere e la tensione di quella gara mi ha fatto passare il segno. Chiedo scusa e prometto che non succederà più.” L’ala ex Ferrara continua asserendo che l’esperienza con gli Stings potrebbe essere importante per la sua carriera: “Non posso fallire, quest’anno per me è decisivo e prometto che lavorerò duro. Soprattutto cercherò di migliorare il mio carattere che, troppe volte, mi ha penalizzato. Sono impulsivo, istintivo e questo alla fine si paga”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy