Qui Ravenna: il punto sul mercato Acmar

Qui Ravenna: il punto sul mercato Acmar

Commenta per primo!

Prosegue senza sosta il grande lavoro della dirigenza bizantina per allestire il roster 2013-14 che affronterà la storica avventura in Legadue Silver: al momento il confermatissimo coach Lanfranco Giordani può contare sul nucleo che lo scorso anno ha centrato l’impresa, al termine di una stagione dominata dall’inizio alla fine e che ha visto Ravenna in grado di conquistare campionato e Coppa Italia. Sono stati infatti confermati il playmaker Eugenio Rivali, a cui sono state consegnate le chiavi della squadra anche in Silver, la guardia-ala Luca Bedetti, il capitano Francesco Amoni, mentre per i rinnovi del giovane pivot classe ’92 Giacomo Cicognani e dell’all-around Giorgio Broglia dovrebbe essere solamente questione di dettagli. A queste cinque conferme vanno aggiunte quelle quasi scontate dei giovani Locci e Ricci che si contenderanno il nono e decimo posto delle rotazioni. Nel quadro di contenimento dei costi è arrivata la dolorosa rinuncia a Giovanni Penserini e Stefano Cernivani, due dei protagonisti della cavalcata dell’Acmar: con la possibilità di tesserare due giocatori stranieri per i due esterni lo spazio si sarebbe ridotto drasticamente e la società ha optato per non rinnovare il contratto ai due, aiutandoli a trovare una nuova collocazione che non ha tardato ad arrivare: Cernivani ha infatti firmato un biennale con Tortona (DnB girone A) mentre Penserini dovrebbe accasarsi in una forte squadra lombarda (DnB girone A).
Il mercato giallorosso si dovrebbe aprire con l’acquisizione di un giovane molto interessante come Matteo Tambone: il playmaker classe 1994, nativo di Graz, approderà in Romagna dalla Virtus Roma grazie ai buoni rapporti tra le società dovute alla presenza di Giorgio Bottaro e potrà fare esperienza, ricoprendo il ruolo di vice-Rivali. Restano poi aperti due spot, quello di guardia titolare e quello di ala-pivot: la guardia titolare sarà uno straniero che dovrà portare in dote una buona dose di punti e grandi capacità realizzative, possibilmente con una buona mano dal perimetro a completare le doti di grande penetratore di Bedetti. Per quel che riguarda la pista del lungo, tramontata la pista Huff per via del costo eccessivo, la dirigenza non sembra avere particolarmente fretta e scandaglierà attentamente il mercato nell’attesa di piazzare il colpo che completi il pacchetto lunghi a disposizione di Giordani che attualmente può avvalersi di Cicognani, Amoni, Broglia (che però questa stagione agirà maggiormente in posizione di ‘3’) e del giovane Locci.
IL QUINTETTO: Rivali, X, Bedetti, Amoni, Cicognani
LA PANCHINA: Tambone(?), Ricci (?), Broglia, X, Locci (?)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy