Santarcangelo : arriva l’esperta guardia Bonaiuti con alcune partenze

Santarcangelo : arriva l’esperta guardia Bonaiuti con alcune partenze

Commenta per primo!

 

Bonaiuti è nato il 4 febbraio 1978 e dal 2002/2003 ha militato per due anni nella Virtus Imola (B1) con un impiego importante da quintetto e media punti che è passata dai 15.1 della prima stagione ai 17.8 della seconda. Dopo Imola, due anni a Latina, sempre in B1: per lui cifre che nel secondo anno lo portano a 10.2 punti (19 partite). Nel 2006/2007 l’anno all’Indesit Fabriano di Legadue, con 30 partite disputate e un apporto in termini di punti che arriva alla media di 5.8. Dal 2007/2008 è per tre anni nello starting five di Ferentino (B1), con medie punti rispettivamente di 10.8, 14 e 9.6. Infine l’ultimo passaggio con le 13 partite ad Agrigento nello scorso campionato (8.8 punti col 47% da tre).

Bomber di grande livello, Bonaiuti ha già avuto modo di conoscere la realtà gialloblu nel recente passato. L’episodio ce lo racconta lui stesso…

“Sono venuto a vedere per curiosità gara3 di semifinale playoff con Ravenna e sono subito stato impressionato dall’organizzazione di questa società. Poi nel corso delle settimane ci sono stati i contatti col mio procuratore e da adesso sono un giocatore degli Angels. Stavo proprio cercando una squadra che si allenasse e che avesse un’impronta di gioco come Santarcangelo. Bene così”.

Cosa conosci di questa realtà?

“L’ambiente mi è sembrato ottimo fin da subito, vedo organizzazione, voglia di fare ed entusiasmo. Un contesto sano che per me rappresenta l’ideale. Sono contento della scelta fatta”.

Hai già parlato con coach Padovano?

“Sì, mi ha detto cose sulle quali sono particolarmente d’accordo, come il fatto che la forza di questa squadra è stata e dovrà essere anche in futuro la capacità di essere gruppo. È la chiave per disputare un buon campionato. Mi piace molto il metodo di lavoro e il gioco del coach”.

Hai esperienza di terza serie, che tipo di campionato ci aspetta?

“Secondo me sarà un campionato nuovo per tutti, specialmente per questa regola dei cinque under. Una scoperta. Molte squadre avranno un quintetto di altissima qualità e nel contesto della stagione ci saranno formazioni molto attrezzate, ma dobbiamo guardare a noi stessi. Bisogna rimanere tranquilli, il discorso vale dopo le vittorie e dopo le sconfitte”.

Quali sono gli obiettivi personali e di squadra?

“Per quanto mi riguarda ho tanta voglia di giocare e di mettermi a disposizione: darò il massimo e penso che tutti insieme ci potremo togliere delle belle soddisfazioni. Vogliamo salvarci e disputare un ottimo campionato”.

UN SALUTO A GIOVANNI MARISI E MANUELE MESCHINO

A volte le scelte di mercato sono forzate anche da regolamenti ed incastri particolari… Con dispiacere cogliamo l’occasione per salutare due protagonisti della passata stagione che non vestiranno più la maglia Angels.

 

A Giovanni Marisi, arrivato due anni fa e  protagonista di due promozioni consecutive, va un caloroso saluto da parte di tutto il mondo Angels. Per due stagioni è stato fondamentale nella chimica del nostro gioco e grazie alle sue qualità tecniche e umane è risultato pedina importantissima per coach Padovano.

Manuele Meschino in una sola stagione ha saputo conquistare tutti con la sua grande voglia di lottare e la determinazione: ragazzo d’altri tempi, generoso e vero uomo squadra,  sempre prodigo di consigli verso i più giovani. A lui un grandissimo saluto ed un ringraziamento particolare da parte di tutti noi.

Auguriamo a Giovanni e Manuele di poter esprimere le loro qualità anche in questa stagione, con la certezza che noi li seguiremo sempre con affetto e stima.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy