UFFICIALE: Chieti ingaggia Mortellaro

UFFICIALE: Chieti ingaggia Mortellaro

La Proger firma Mortellaro.

Commenta per primo!

A distanza di poche ore dall’ingaggio di Mattia Venucci, la Proger Chieti mette a segno un nuovo grande colpo di mercato, ingaggiando, dopo aver vinto la concorrenza di NPC  Rieti e Agrigento, l’italo americano Chris Mortellaro. Il pivot, nato in Florida, classe 1982, è un naturalizzato italiano in virtù delle sue origini siciliane, che gli permettono di essere perfettamente equiparato ai giocatori italiani e di non occupare nessuno dei due spot riservati agli stranieri. Giocatore di imponente stazza fisica e di grande presenza. con i suoi 207 cm di altezza per 105 kg di peso, Mortellaro è un difensore esperto e in grado di leggere sapientemente il gioco. È un agonista che cattura rimbalzi, apre bene in transizione e ha buone percentuali. di tiro, grazie a mani ben educate. Oltre che per le sue caratteristiche tecniche, Chris si fa apprezzare anche per le sue doti umane e  caratteriali, essendo da tutti ritenuto un prezioso uomo squadra e un combattente che sul parquet non molla mai.

Cresciuto negli USA, a Spriengfield nella Drury University, Mortellaro è subito giunto in Italia per giocare a Jesi. Poi molte stagioni in giro per il mondo, prima in Spagna, Terragona, San Sebastiàn, Leon, Palencia, Lugo, poi di nuovo in Italia a Ferentino, e ancora Giappone, Ungheria, Svizzera e Francia a Vichy. Nella scorsa stagione è stato prima in forza con la NPC Rieti, per tutta la regular season, e poi ad Agrigento nella fase dei playoff promozione. Tanti campionati in diversi continenti e nazioni che lo hanno reso uomo di straordinaria e consumata esperienza.

Da parte sua il DS Guido Brandimarte, che ha condotto tutta la trattativa, si dichiara entusiasta dell’ingaggio di Chris Mortellaro: “Sono molto felice per aver messo a segno un colpo che ci consentirà di avere a disposizione un giocatore di grande esperienza e di scuola USA, al quale potremo aggiungere altri due stranieri. Chris non è un giocatore appariscente ma di grande sostanza, un team player abituato a lavorare duramente e con la mission di aiutare e sostenere la squadra sempre e comunque. Un giocatore che dà sempre il suo 100%, sia negli allenamenti che nelle partite. La Proger Chieti, grazie al suo ingaggio, innalza di molto sia la qualità del roster  che il livello di competitività. Confesso di essere molto soddisfatto, per essere riuscito ad occupare e chiudere, in pochi giorni, due slot fondamentali. Con decisione siamo andati sugli obiettivi prefissati e siamo riusciti ad ingaggiare play e pivot, entrambi italiani, 2/5 dello starting five. Non è poco se consideriamo anche le riconferme di Allegretti e di Piazza. Non credo che ci siano molte squadre così attive e avanti nel progetto di costruzione del roster della prossima stagione. E questa è una dimostrazione delle nostre ambizioni e degli sforzi economici che la nostra società sta sostenendo. Adesso lavoreremo, senza fretta ma con oculatezza, per trovare i giovani e gli stranieri giusti al progetto di squadra che abbiamo delineato. Vogliamo fare sempre meglio per Chieti e i nostri tifosi, ai quali chiedo di sostenerci tangibilmente nella campagna abbonamenti che a giorni andremo a pubblicizzare”.

AREA DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA PALL. CHIETI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy