UFFICIALE: Dopo 13 anni Robert Fultz torna a Roseto

UFFICIALE: Dopo 13 anni Robert Fultz torna a Roseto

Gli Sharks 2016/2017 cominciano a prendere forma: nella giornata di oggi è stato infatti firmato colui che sarà il playmaker titolare durante la prossima annata.

Commenta per primo!

Gli Sharks 2016/2017 cominciano a prendere forma: nella giornata di oggi è stato infatti firmato colui che sarà il playmaker titolare durante la prossima annata. Si tratta di Robert Fultz, già visto in maglia biancoazzurra nella serie A 2003/2004, giocatore di lusso per la categoria vista la lunga esperienza anche ai piani più alti della pallacanestro nazionale. Nato nel 1982 a Lisbona ma con nazionalità italiana, comincia a giocare nelle giovanili della Fortitudo Bologna, con cui esordisce in serie A il 19 novembre 2000, prima di essere girato in prestito in Legadue a Castelmaggiore nella stagione successiva. Fa ritorno alla “F” dal 2002 al gennaio 2004, quando sbarca, sempre in prestito, per la prima volta a Roseto, esordendo nel derby vittorioso con Teramo; gioca ancora in prestito a Livorno (2004/2005) e a Teramo (2005/2006), sempre in serie A. Dopo un altro anno a Bologna, in cui vince la Supercoppa Italiana, si accasa scendendo di categoria a Pesaro, dove guida la squadra alla promozione nella massima serie, e poi a Reggio Emilia, rimanendoci dal 2008 al 2011. Torna a giocare in serie A a Teramo e Brindisi, prima di spostarsi in A2 a Brescia (2013/2014) e Mantova (2014/2015). Nella scorsa stagione, Robert ha giocato in A2 ovest a Casalpusterlengo ad altissimo rendimento: per lui 9.6 punti, 2.7 rimbalzi e 5.6 assist a partita in 29 minuti di utilizzo. Parallelamente, vanta convocazioni in tutte le nazionali giovanili, col quarto posto agli europei juniores nel 2000 e l’11° agli europei under 20 nel 2002, e 12 presenze in quella maggiore. A lui va un grande ben tornato in maglia Sharks da parte della società!

FONTE: Ufficio stampa Roseto Sharks

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy