UFFICIALE: Jesi ingaggia Corbett

UFFICIALE: Jesi ingaggia Corbett

L’esterno, che aveva ottimamente iniziato la sua stagione a Treviso, si aggregherà ai nuovi compagni il 4 aprile prossimo, all’indomani della sfida interna con Bologna.

Commenta per primo!

La Betulline Jesi comunica di aver siglato un accordo fino al termine della stagione con LaMarshall Corbett. L’esterno, che aveva ottimamente iniziato la sua stagione a Treviso, si aggregherà ai nuovi compagni il 4 aprile prossimo, all’indomani della sfida interna con Bologna, e sarà disponibile per le ultime due gare di stagione regolare con Brescia e Verona che, c’è da augurarsi, possano essere sufficienti per centrare la salvezza diretta. La società, in accordo con lo staff tecnico e con l’avallo dei soci, ha effettuato questo ulteriore sacrificio per non lasciare nulla di intentato e traguardare più facilmente quella salvezza che è e rimane l’obiettivo primario della stagione, direttamente o tramite i play out. Il giocatore, caduto a Treviso in una leggerezza costatagli una squalifica di tre mesi per doping, sfrutterà questa opportunità per dimostrare ulteriormente di essere u n giocatore solido ed affidabile per le leghe europee. LaMarshall Corbett, 191 cm, nato a Raleigh (North Carolina) il 21 novembre 1988, dopo l’high school a Yanceyville ha frequentato un college di Division II, Angelo State, guadagnandosi nel 2011 l’inserimento nel secondo quintetto All American della Division II. Dopo aver sfiorato l’NBA ha deciso di maturare esperienza europea tra Polonia (Tarnobrzeg Siarka) Francia (Pro B a Nantes e Roanne) e ancora Polonia (Tourn), prima di firmare nell’estate scorsa con Treviso. Nelle dieci gare giocate in casacca trevigiana ha fatturato 18 pt di media, in 31 minuti medi di utilizzo, con il 64% da 2 ed il 35% da tre e 2,2 assist.

Giocatore tecnicamente affidabile, più guardia che play, dotato di un talento non invadente, aggiungerà peso specifico e leadership sul perimetro, ambito questo su cui la squadra ha ultimamente fatto fatica ad eccellere. La società, dopo questo ulteriore sforzo economico, si augura che la città condivida la sfida della permanenza in Serie A e riempia l’UBI BPA Sport Center nelle prossime due sfide casalinghe con Bologna e Brescia.

“Sono molto contento di poter tornare a giocare e farlo a Jesi – afferma Corbett -. Non è stata una bella situazione quella in cui mi sono trovato, la sospensione mi ha reso più affamato e forte di prima. So di aver commesso un errore a cui non posso rimediare, ma ora voglio dimostrare che merito una nuova opportunità sul campo, per salvare l’Aurora Basket”. Corbett vestirà la maglia targata Betulline n. 21.

Uff.Stampa Betulline Jesi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy