UFFICIALE: L’Assigeco chiude con Andrea Quarisa

UFFICIALE: L’Assigeco chiude con Andrea Quarisa

Commenta per primo!

ULTIMO COLPO DI MERCATO PER IL CLUB DI FRANCO CURIONI CHE HA ALLESTITO UNA ROSA GIOVANISSIMA: IL 21ENNE PIVOT VENEZIANO È REDUCE DA UNA POSITIVA STAGIONE IN DNA AD AGRIGENTO

La “Lido connection” porta Andrea Quarisa all’Assigeco. Il club rossoblu completa il roster della prossima LegaDue Silver con il lungo veneziano, 21 anni compiuti il 19 aprile scorso, l’anno scorso impegnato ad Agrigento. «Andrea è del Lido, come me, ma io sono venuto via vent?anni fa e lui è molto giovane: la scelta è dipesa da fattori molto più tecnici – scherza Andrea Zanchi, 49enne coach della squadra lodigiana -. A suo favore gioca l’essere cresciuto nelle giovanili della Benetton, che è un bel biglietto da visita. E ha sempre dimostrato costanza e determinazione: si faceva il tragitto casa-palestra tutti i giorni». Il nuovo arrivato in casa rossoblu porta i suoi 204 centimetri per 109 chili dalle parti del “Campus” insieme ai due anni di esperienza in Dna, a Latina (2011/2012) e Agrigento (2012/2013), dopo aver vinto il campionato Under 19 nel 2011 con la Benetton. Buon fisico, mano delicata, atleta forte all’ombra del canestro e deciso in fase difensiva, il neo rossoblu arriva a completare un roster dall’età media decisamente bassa (22 anni). L’anno scorso Quarisa ha contribuito con 3.3 punti (43% dal campo) e 3.1 rimbalzi in 12.1 minuti di media a portare Agrigento alla ?final four? di Coppa Italia e al terzo posto in regular season con conseguente serie di cinque gare di semifinale play off (3.5 punti e 5.5 rimbalzi in 13 minuti di media) contro Matera. La stagione precedente a Latina in un contesto tecnico differente, la prima a livello seniores, il pivot veneziano “produceva” 7.6 punti (48% dal campo) e 6.3 rimbalzi in 24 minuti di media. «Andrea è giovane ma ha già esperienza della categoria, maturata nelle ultime due stagioni: appare anche motivato nel seguire il nostro programma – continua il tecnico dell’Assigeco -. È un elemento che può rifinire tecnicamente il nostro gruppo con una dimensione prettamente interna: ha margini di crescita importanti ed è pronto a mettersi in discussione, come tutti noi, in una nuova avventura. La sua firma conclude il nostro lavoro sul mercato: abbiamo assemblato un gruppo con giocatori in possesso di caratteristiche abbastanza intercambiabili». Quarisa all’Assigeco si affianca nel settore lunghi a Ricci, bravo anche sul perimetro, e Chiumenti, agilissimo sotto, regalando peso, capacità di contatto e presenza nell’area dipinta. «Siamo soddisfatti del suo arrivo e della campagna estiva in generale – afferma Zanchi -. Nel rispetto delle caratteristiche di chi già faceva parte della nostra realtà seguendo i limiti del budget e l’intenzione di dare spazio ai giovani, stranieri compresi, abbiamo formato un gruppo davvero interessante. Ora dobbiamo cominciare a lavorare per trovare il giusto amalgama, fattore chiave come abbiamo capito lo scorso anno. Testeremo tutti anche attraverso numerose partite, oltre che durante gli allenamenti». Il raduno rossoblu è programmato per domenica 18 agosto, la prima seduta di allenamento è fissata per lunedì 19; l’amichevole al “Campus” del 31 agosto con l’Urania dell’ex Marcello Ghizzinardi aprirà invece la corposa fase del precampionato rossoblu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy