UFFICIALE: Mantova, il secondo USA è JayVaughn Pinkston

La Pallacanestro Mantovana comunica di aver firmato per la stagione 2016/17 l’atleta statunitense JayVaughn Pinkston.

Commenta per primo!

La Pallacanestro Mantovana comunica di aver firmato per la stagione 2016/17 l’atleta statunitense JayVaughn Pinkston.
Nato a Brooklyn, New York il 27 novembre 1991, è un’ala forte di 201 cm..
Frequenta l’High School a Bishop Loughlin Memorial High School, sempre a Brooklyn, dove nell’anno da senior chiude con 25 punti, 13 rimbalzi, 5 assist e 2 stoppate di media. Porta Bishop Loughlin alle finali CHSAA Class AA intersectional e viene convocato per il McDonald’s All-American. Viene inserito nella seconda squadra Parade All-American, viene nominato giocatore dell’anno di New York nell’anno da senior e chiude la sua esperienza segnando 1.643 punti in carriera a Bishop Loughlin diventando il miglior marcatore di tutti i tempi della scuola.
JayVaughn sceglie come College Villanova University e nell’anno da freshman mette a referto una media di 9.6 punti e 5.2 rimbalzi a partita. Segna 12.6 punti nelle partite Big East Conference e viene nominato Big East Rookie della settimana il 23 gennaio 2012, dopo aver realizzato 13 punti e 12 rimbalzi contro i St. John’s. Nel febbraio va tre volte oltre i 20 punti, mettendo a segno anche una prestazione da 28 punti e 14 rimbalzi contro Providence.
Nel secondo anno realizza 13.4 punti e cattura 5.0 rimbalzi in 26.1 minuti sul parquet.
Nel 2013/14, nel suo terzo anno a Villanova i minuti aumentano a 27.1, i punti sono 14.1 e i rimbalzi 6.1, conditi da 1.4 assist e quasi un recupero di media. Alla conclusione della stagione regolare fioccano i premi personali per Pinkston; su tutti viene inserito nel secondo team All-Big East selection.
Alla vigilia della stagione 2014/15 JayVaughn il New York Post lo nomina come Big East Player of the Year e come prospetto viene inserito nel team All-Big East. ESPN nella classifica stilata nella preseason dei migliori giocatori di basket del College, colloca Pinkston al numero 39. Nell’anno da senior i suoi numeri da senior calano sensibilmente; 25.1 minuti di media in campo con 9.7 punti, 5.4 rimbalzi, 1,1 assist e quasi una stoppata ed un recupero di media ad incontro. Rimangono però memorabili alcune sue prodezze come nel match di Villanova contro Michigan, Pinkston segna un layup per il 56-55 dei Wildcats a 13.4 secondi dalla fine e stoppa il tentativo di schiacciata di Zak Irvin a pochi secondi dal termine che regala la vittoria alla sua squadra. Da segnalare anche la prova da 25 punti e 10 rimbalzi nella vittoria 82-78 contro Syracuse dove JayVaughn ha realizzato a 4.2 secondi dal termine il canestro che ha mandato la partita all’overtime.
Nel 2015 partecipa anche al Portsmouth Invitational Tournament e, terminata la carriera collegiale, Pinkston è pronto per giocarsi le sue carte NBA. Non scelto al Draft del 2015 vieni inserito nel roster dei Brooklyn Nets per la NBA Summer League. Qui la sfortuna si accanisce sull’atleta che durante il primo allenamento con i Nets si rompe il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. JayVaughn vede svanire il sogno NBA ma non molla; operato dallo staff tecnico di Villanova University torna a lavorare duro sul campo allenato niente meno da Mike Nardi e dallo staff del College.
Il giocatore torna nel pieno delle sue forze e riesche a giocare alcune partite nella NBA Development League con i Maine Red Claws.
Nell’estate del 2016 disputa la Summer League di Salt Lake City e Las Vegas con i Boston Celtics. Adesso JayVaughn può finalmente iniziare la sua carriera da professionista e, nonostante le molte richieste europee, lo farà con la maglia degli Stings!

FONTE: Uff. Stampa Pall. Mantovana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy