UFFICIALE: Recanati riparte da coach Marco Calvani

Recanati annuncia la firma di Calvani

Commenta per primo!

Inizia sotto i migliori auspici la Stagione 2016/2017 del Basket Recanati, che ha messo a segno un vero e proprio colpo di mercato dal lato tecnico. Dopo il triennio di Giancarlo Sacco, al quale va tutto il plauso ed il riconoscimento della Società, un altro allenatore di grande caratura è stato messo sotto contratto oggi su base annuale : Marco Calvani.

Due promozioni in Legadue con Montecatini (2002/03) e Pesaro (2005/06), una Coppa Italia con il team marchigiano ed una finale scudetto nel 2013 sulla panchina della Virtus Roma contro la Mens Sana Siena,oltre ad una Coppa Korac nel 1992 ed una SuperCoppa nel 2000 come assistant, questo è il prestigioso palmares del nuovo head-coach dell’USBR.

Marco Calvani, nato a Roma il 23 Febbraio 1963, ha iniziato giovanissimo la sua carriera, allenando nel 1982 il Cus Roma prima e la Stella Azzurra poi, quindi Termoli, Palmi e Benevento. Assistente allenatore dal 1990 al 2001 alla Virtus Roma, è stato anche temporaneamente capo, subentrando a Valerio Bianchini (1998-99) raggiungendo i playoff (eliminato ai quarti dalla Virtus Bologna) ed a Cesare Pancotto (1999-00), eliminato agli ottavi di finale playoff da Trieste. Nel 2002-03 inizia definitivamente come capo-allenatore alla RB Montecatini (B1), dove rimane un triennio conquistando una promozione in A2 da esordiente e le semifinali playoff per l’A1 nel 2004, battuto solo dalla Sicc Jesi poi promossa. Nel 2005-06 è al timone della rifondata Scavolini Pesaro, alla guida della quale centra subito gli obiettivi del nuovo sodalizio biancorosso, vincendo i playoff ( 3-1 vs Treviglio) e accedendo così alla Legadue oltre alla conquista della Coppa Italia di Serie B1. L’anno successivo, in Legadue, viene esonerato a metà campionato con la squadra al 3° posto in classifica. Nella stagione 2007-08 subentra a coach Alibegovic alla guida della Legea Scafati in Serie A, quindi lo sbarco in Sicilia nella Stagione 2008-09 in Serie A Dilettanti al Basket Trapani, per ritornare poi nel 2009-10 in Legadue a Scafati subentrando a Luigi Gresta.Nel 2010-11 sale in Lombardia allenando il Casalpusterlengo in Legadue. Il 27 Gennaio 2012 viene nominato coach della Virtus Roma fino al termine della stagione, in sostituzione dell’esonerato Lino Lardo. Confermato nella stagione successiva, porta la sua squadra fino ad un passo dallo scudetto, dopo la vittoria in semifinale sulla Lenovo Cantù e perdendo solo a gara 5 contro la stellare Montepaschi Siena. Nonostante la stagione eccezionale, viene sostituito sulla panchina della Virtus Roma da coach Luca Dalmonte per la stagione 2013-2014. Nel Gennaio 2014 ritorna in Sicilia sulla panchina del Barcellona Pozzo di Gotto, dove arriva fino ai quarti di finale playoff, eliminato dall’Orlandina. Nella stagione 2014-15 siede sulla panchina dell’Azzurro Napoli Basket, in A2 Gold. Il 22 Novembre 2015 subentra sulla panchina della Dinamo Sassari campione d’Italia al posto dell’esonerato Romeo Sacchetti, dimettendosi lo scorso 6 Marzo 2016 dopo la sconfitta casalinga con Bologna. Recentemente, chiusa l’esperienza isolana, è stato personal coach della stella NBA Andrea Bargnani, che ha concluso anzitempo la stagione agonistica con i Brooklyn Nets, aiutando il centro della Nazionale nel percorso di preparazione in vista del preolimpico di Torino.

“Recanati mi cercava da qualche anno – racconta coach Calvani – e dopo esserci confrontati su programmi ed obiettivi, è stato semplice trovare un accordo. E’ un Club che negli anni ha dimostrato serietà e rispetto per gli impegni che ha preso e per aver effettuato sempre il passo secondo le sue possibilità. Sono contento per essere stato considerato, anche quest’anno, il loro primo obiettivo. Ringrazio il Presidente Giuseppe Pierini ed il management societario per avermi dato questa opportunità”.

Calvani si trova attualmente in Africa per tenere una serie di clinic, a testimonianza della credibilità di cui gode anche a livello internazionale. Tuttavia, è già a stretto contatto con lo staff societario per iniziare a lavorare sulla costruzione della squadra.

Ufficio Stampa U.S. Basket Recanati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy