Virtus Bologna, si cerca uno tra Rice e Marks

I due americani hanno entrambi giocato in A2 nella scorsa stagione e sono i principali candidati al ruolo di esterno americano all’interno del roster bianconero.

Commenta per primo!

Dopo le firme ufficiali di Ndoja, Spizzichini e Rosselli, e quelle date per imminenti di Spissu e Michelori, la Virtus Bologna comincia a concentrarsi sull’ingaggio dei due americani che dovranno fare la differenza per la squadra di coach Ramagli.

Secondo quanto riporta Stadio, i nomi più gettonati sembrano essere quelli di Rayvonte Rice e Derrick Marks. Il primo, il preferito della dirigenza bianconera, è reduce da una discreta stagione con la Tezenis Verona, dove ha fatto registrare 13,7 punti e 4,7 rimbalzi di media con il 32% al tiro da tre punti. Il secondo ha concluso la sua prima annata da professionista a Tortona con cifre pressoché identiche.

Intanto, il Cda di ieri ha gettato le basi per il futuro della Fondazione Virtus: Pietro Basciano lascerà il ruolo di presidente, ma comunque rimarrà tra i soci, nella speranza comune di trovare un socio di maggioranza che sia disposto ad effettuare un considerevole aumento di capitale.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy