A2 F8 F Scafati-Mantova, le pagelle

A2 F8 F Scafati-Mantova, le pagelle

Portannese incontenibile vince torneo e titolo di MVP, Mantova si aggrappa ad Hurtt ma non basta.

Commenta per primo!

LE PAGELLE:

SCAFATI:

#0 Portannese: impatto importante come al solito, abilissimo nell’attirare i falli avversari e trasformarli in punti dalla lunetta, nel secondo tempo è letteralmente immarcabile, triple dal coefficiente di difficoltà elevatissimo, si prende il titolo di MVP della finale e del torneo. 10

#5 Crow: parte in quintetto a sorpresa prendendo il posto di Loschi,  una tripla che ha partecipato all’allungo decisivo nel terzo quarto e tanta ottima difesa. 7

#7 Spizzichini: 17 minuti senza segnare neanche un punto, ad evitare una pessima votazione aiuta la buona presenza a rimbalzo. 5

#8 Rezzano: parte in quintetto ma esce subito dalla partita, nel secondo tempo però è tra i migliori, mai una scelta sbagliata, tiri pesanti messi a segno, prestazione chirurgica. 7

#10 Melillo:NE

#11 Baldassare: il suo ingresso non incide, percentuali terribili dal campo anche grazie alla grande difesa di Ndoja, il peggiore dei suoi. 4

#12 Ammannato: presenza importante sul pitturato, solo nel primo tempo 4 punti ed altrettanti rimbalzi in soli 6 minuti apparendo molto più efficiente di Simmons, nel secondo sparisce della partita ed il suo tabellino rimane invariato. 6

#16 Mayo: il suo primo quarto è pazzesco, doppia cifra raggiunta dopo solo due minuti, insieme a Portannese è il migliore del match, contribuiscono gli assist per Simmons e la grande capacità di prendere la squadra per mano. 9

#21 Simmons: il primo tempo da dimenticare, nel secondo sembra essere più incisivo, ma il vero Simmons è molto lontano da quello vero, ma la prestazione è sufficiente.

#25 Longobardi: NE

#33 Loschi: tanto nervosismo e tanti errori, solo una tripla in tutta la partita, 0 assist e 0 rimbalzi, pochissimo per un giocatore del suo livello.

MANTOVA:

#3 Ndoja: prima partita giocata nel torneo a causa di problemi alla mano, prestazione ad altissimo tasso di grinta e tantissima qualità in difesa contro Baldassare. 7

#4 Alviti: Inizio di grandissima personalità frutto dei tre buoni presi, solo uno però messo a segno. 6 (Vincitore del premio “miglior under 22 del torneo”)

#9 Moraschini: ormai consueta la sua partenza dalla panchina come consueta la sua capacità di impattare bene il match ma nel secondo tempo non riesce ad incidere per niente, forse frutto della stanchezza, forse frutto della pressione, esce sconfitto dal duello con Portannese per l’MVP del torneo. 5

#13 Di Bella: entra in campo sapendo di essere uno dei giocatori ai quali Martelossi si affida maggiormente dato che questo tipo di partite le ha giocate diverse volte, nel primo tempo assente ingiustificato, nel secondo prova a rimettersi in gioco ma rispecchia la prestazione ricca di errori di Mantova. 5

#14 Simms: il peggiore dei suoi nel primo tempo dove dimostra difficoltà nello stare in campo, il peggiore dei suoi alla fine della gara, sembra essere totalmente estraniato dalle giocate offensive di Mantova. 4

#15 Hurtt : rispetto a Simms nettamente più in partita, si muove bene mettendo a segno anche punti pesanti, nel finale è l’ultimo a mollare ma Mayo si dimostra superiore, comunque il migliore per gli sconfitti. 7

#18 Gandini: sicuramente una prestazione sufficiente, buona presenza a rimbalzo e pochi errori. 6.5

#19 Amici: croce e delizia di Mantova, a tratti devastante sembra non possa sbagliare nulla, in altre occasioni eccede sprecando importanti contropiedi, fuori dai tentativi di rimonta della sua squadra. 4.5

#20 Masenelli: NE

#22 Battistini: NE

#31 Gergati: i suoi problemi fisici si fanno sentire, non è sicuramente il Gergati dei quarti di finale. 5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy