A2 playoff, Ottavi: Agropoli – Fortitudo, la preview di Basketinside.com

Ultime, statistiche e analisi su Agropoli e Fortitudo Bologna, chiamate a disputare gli ottavi di finale promozione: in palio la possibilità di proseguire nel sogno chiamato Serie A.

Commenta per primo!

24936657095_4fb82d8078_b

QUI AGROPOLI (A cura di Giovanni Petrizzo)

LA Bcc Basket Agropoli si appresta alla prima partecipazione ai playoffs di A2. Gli aggettivi per i cilentani si sono sprecati e, in effetti, il ruolino di marcia della matricola ha dell’incredibile se consideriamo, tra le tante vittorie, il doppio successo su Scafati, che è arrivata al primo posto nel girone ovest e Agrigento, finalista del campionato 2014/2015; e nonostante i gravi infortuni che hanno funestato il roster a disposizione di Paternoster, Delia e Marzullo. Il confronto con la Fortitudo Bologna è il giusto premio per la società che festeggia quest’anno il 50° anno di vita sempre con lo stesso codice FIP. 000493.

Basket Agropoli che ha chiuso la regular season al secondo posto con una striscia di 5 vittorie nelle ultime 5 gare, l’ultima, in casa dell’ex capolista Tortona. Secondo miglior attacco per i cilentani con 2425 punti realizzati ed una serie di MvP nel corso della stagione. Proprio nel Mese di aprile Trasolini si è di nuovo piazzato al primo posto come miglior giocatore dopo aver vinto anche nei mesi di ottobre, novembre e dicembre, seguito da Roderick a gennaio. Riconoscimenti anche ad Antonio Paternoster, head coach del team campano, con il premio di miglior allenatore ad ottobre e aprile.

La squadra si appresta ai playoffs senza il lungodegente Tavernari e con lo staff medico che sta lavorando a pieno ritmo per restituire al parquet l’altro infortunato Carenza.

In effetti quella degli infortuni a catena è stata probabilmente la fase più complicata da gestire per Paternoster delia e Marzullo i quali, però, non si sono mai lamentati più di tanto trovando soluzioni tattiche adeguate oltre al buon contributo dato dai giovani schierati: Bolpin, Di Prampero, Romeo e Guaccio, sono stati tra i protagonisti del miracolo Basket Agropoli.

Proprio Di Prampero è stato una delle rivelazioni del campionato non solo dell’Agropoli: 177 punti, 59% di realizzazione da 2 e 38% dalla lunga distanza ma soprattutto una intensita difensiva che ha messo in difficoltà i migliori realizzatori della stagione.

Basket Agropoli che punterà molto sui giochi a due dei suoi atleti di punta, Roderick e Trasolini, ma che con il rientro di Stefano Spizzichini è riuscita a giocare molto meglio la fase difensiva risultata poi uno dei punti di forza del finale di campionato.

Il fatto di dover giocare a Scafati e non al Pala Di Concilio, a causa della esigua capienza della struttura agropolese (altra regola alquanto discutibile come quella che consente di tesserare per la post season atleti di squadre che non vi partecipano), è sicuramente una penalizzazione per i delfini che, comunque, anche in trasferta, hanno potuto sempre contare sul fantastico apporto dei propri tifosi.

Gara 1 al Pala Mangano di Scafati domani 1 maggio alle 20,30. Gara 2 martedì stesso orario.

QUI FORTITUDO (A cura di Andrea Calzolari)

Primo obiettivo stagionale raggiunto.

E’ chiaro però che adesso si punta, non utopisticamente, ad alzare l’asticella. Certo, per una neo-promossa, ambire ad un posto in griglia playoff è un proposito più che rispettabile, ma per quanto visto durante l’anno è legittimo trasformare questo “traguardo” in uno step e pensare che si possa mirare un po’ più in alto.

Boniciolli in tempi non sospetti disse che non è fondamentale la posizione nel tabellone playoff, quanto piuttosto la condizione con cui si arriva a questi. E la Fortitudo a questi playoff ci è di sicuro arrivata col piede giusto: 5 vittorie consecutive, gioco che convince su entrambi i lati del campo, un ritrovato Jonte Flowers e uno gruppo coeso e affamato.

Saranno quindi da limare i difetti visti durante l’anno, soprattutto in trasferta, dove i biancoblù hanno faticato (e non poco) per tutto l’arco della stagione, visto che il settimo posto condanna a non avere mai il fattore campo a favore; consolidando tutto quanto di buono è stato fatto, specialmente nell’ultimo mese.

Il primo ostacolo si chiama Agropoli e per certi versi è una partita storica: Agropoli-Fortitudo infatti, non è mai stata giocata in competizioni ufficiali. Le due squadre si sono solamente “intraviste” alle Final Four dello scorso giugno a Forlì, e nessuno avrebbe mai pensato che da li a 10 mesi i due destini si sarebbero incrociati per un obiettivo ben più alto.

I campani vengono da una stagione entusiasmante e per certi versi inaspettata: da neopromossi infatti hanno guadagnato un secondo posto meritatissimo, dietro solamente (e di due soli punti) alla corazzata Scafati, facendo vedere di poter vincere contro chiunque, sia in casa che in trasferta.

La Fortitudo dovrà scendere in campo con la “faccia giusta” dal primo minuto, mettendo sul parquet la stessa intensità e agonismo che le hanno permesso di vincere le partite durante l’anno. Questo anche a costo di sprecare qualche energia e qualche fallo in più visto che, finalmente, per la prima volta dall’inizio dell’anno l’infermeria è vuota e di conseguenza la panchina lunga.

Raucci infatti, dopo due settimane di allenamenti in gruppo è pronto a scendere in campo. L’ala bolognese, dimostratasi vera e propria chiave difensiva della squadra, si è ripresa appieno dalla lesione muscolare che l’aveva tenuto fuori per più di un mese; stesso discorso per Daniel, che ha saltato l’allenamento di giovedì per un virus intestinale: ci sarà e non dovrebbero esserci problemi.

Sarà inoltre un’occasione per Montano e Sorrentino di mettere da parte le prestazioni sottotono degli ultimi tempi, e tornare a fare la differenza come nei mesi invernali. Di sicuro, con questo straripante Flowers è normale doversi fare un po’ da parte, ma c’è bisogno anche di loro.

Appuntamento quindi a domani, ore 20:30 al PalaMangano di Scafati per gara 1 degli ottavi di finale: Polisportiva Agropoli-Fortitudo Bologna, inizia il bello.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy