Affrico – Fortitudo: amichevole dalle forti emozioni

Affrico – Fortitudo: amichevole dalle forti emozioni

Commenta per primo!

Terza amichevole pre season per i fiorentini, di scena in un PalAffrico tirato a lucido e tornato ad essere la casa degli atleti bianco blu al termine dei lavori di ristrutturazione. Premessa doverosa; le emozioni sono veramente forti in questa sfida, sia per il blasone della squadra bolognese, che ritenta la scalata alle categorie che le competono, sia per la presenza sul parquet di due atleti ospiti che in questa città hanno lasciato ottimi ricordi; Stefano Spizzichini e Mattia Caroldi. Gli uomini di coach Giordani si dimostrano in crescita sia sul piano dell’atletismo che del ritmo; infatti, nonostante l’ottima partita degli ospiti, i padroni di casa sono venuti fuori soprattutto negli ultimi due quarti. Peso sotto canestro di un sempre presente Conti, regia brillante di Alex Simoncelli (oltre ad un super quarto tempo con tre bombe dalla lunga distanza ad impreziosire il suo score), finalmente spiragli di intesa fra i due colored Wood (in forte crescita) e Swanston (assente nei primi due quarti ma tonico negli altri due; anche una inchiodata a canestro per lui, ma ancora non calibrato al tiro da 3) eccellente Castelli, una garanzia come sempre. Severini e Cucco che cominciano ad acquisire peso nelle rotazioni e conseguentemente fiducia. Da segnalare l’assenza di Pazzi nel match odierno; problemi muscolari per il top player bianco blu. Per gli ospiti Thomas De Min protagonista nello score, molti minuti per l’ex Mirandola Venturelli, ottima presenza  per l’ex Spizzichini, che nonostante i suoi soli 23 anni sembra il leader della squadra, molta rotazione per Caroldi, che si è diviso la scena col play di scorta Serravalli. Molto utilizzati da coach Tinti infine i giovani del roster bolognese stasera. Alcuni protagonisti a fine partita Coach Giordani: “Siamo ancora carichi di lavoro; i ragazzi fanno ancora fatica. Abbiamo avuto anche delle assenze stasera, vedi Kyle (Swanston) che è entrato nel terzo quarto per una visita col dottore. Il test era interessante perché loro sono una buonissima squadra; sono soddisfatto perché siamo venuti fuori alla distanza ed è la cosa più importante in questo momento”. Mattia Caroldi: “L’esperienza in B2 è nuova, non ci giocavo da quando avevo 15 anni, però alla Fortitudo ho delle emozioni incredibili. Il primo giorno di raduno c’erano 500 persone ad accoglierci; pazzesco, pelle d’oca! Le nostre ambizioni sono alte, è molto difficile ma abbiamo una buona squadra, dobbiamo ancora conoscerci bene, ma c’è entusiasmo. La nuova realtà fiorentina la conosco solo per quanto letto sui giornali; la squadra è ottima. Gli americani non li conosco, ma gli italiani che han preso son veramente forti. Faranno sicuramente un campionato di alto livello. L’anno passato al Mandela siamo riusciti a portare tante persone, soprattutto alla fine; sono andato via dispiaciuto, ero convinto di rimanere almeno un altro anno a Firenze. Spero che anche la nuova realtà faccia provare le stesse emozioni”. Stefano Spizzichini:  Tornare a Firenze, dopo due anni passati benissimo, è molto bello. La nostra squadra ancora deve formarsi; dobbiamo ancora lavorare sia in attacco che in difesa, siamo spesso disordinati. Con l’impegno troveremo i risultati. L’Affrico ha fatto un gran squadra, gli faccio i miei in bocca al lupo”. ENEGAN FIRENZE: Simoncelli 17, Castelli 19, Wood 18, Fontani 4, Swanston 13, Cucco 3, Schiano 4, Severini 2, Conti 4. All.: Giordani. FORTITUDO PALLACANESTRO BOLOGNA 103: Venturelli 13, De Min 20, Caroldi 10, Spizzichini 11, De Ruvo 3, Pederzini 6, Sabatini 5, Serravalli 2, Ranzolin ne. All.: Tinti. ARBITRI: Bianchini, Fabiani, Maschio e Galasso. PARZIALI: 20-18, 19-21, 21-16, 24-15.

Fotogallery a cura di Claudio Brenna

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy