Al PalaDozza sarà vendetta bolognese contro ottimismo materano

Al PalaDozza sarà vendetta bolognese contro ottimismo materano

Nel turno infrasettimanale di mercoledì la Bawer, fresca di vittoria contro Trieste, farà visita alla Fortitudo, la cui tifoseria sta organizzando un’iniziativa discutibile nei confronti di Federico Lestini, top scorer di Matera nel match vinto domenica.

Commenta per primo!

Doveva essere la partita della svolta e lo è stata, quella contro Trieste al PalaSassi. Un incontro che finalmente ha visto la felicità, sia nella squadra che nei 1800 spettatori presenti, in seguito alla sirena finale che ha determinato il ritorno alla vittoria per la Bawer Matera dopo un digiuno durato per ben tre mesi, in cui si è provato più volte ad interromperlo anzitempo, cambiando allenatori e giocatori.

L’ultimo referto rosa che i materani avevano portato a casa prima della vittoria contro l’Alma risaliva allo scorso 12 novembre, quando i biancazzurri impedirono alla Fortitudo Bologna di espugnare il palazzetto.

Ebbene, sarà proprio la città emiliana la prossima tappa della truppa lucana, dove cercherà di trovare la prima serie di due vittorie consecutive per aumentare ulteriormente le speranze di accedere ai playout. Sarà di conseguenza uno scontro fra l’ottimismo che vigila attualmente nell’ambiente lucano e la voglia di vendetta che arieggia in quel di Bologna, sia all’interno dell’organico, essendo reduce da una sconfitta a Roseto, sia nella tifoseria fortitudina, che sta organizzando un’accoglienza indubbiamente discutibile nei confronti dell’ala materana Federico Lestini.

Federico Lestini ha registrato il suo season high (28 pts) contro Trieste
Federico Lestini ha registrato il suo season high (28 pts) contro Trieste

Proprio l’ex Ferrara ha registrato una delle migliori performance della sua carriera, mettendo a referto 28 punti nella sfida contro Trieste, di cui 17 nel solo primo periodo, oltre ad essersi rivelato un leader emotivo. I due nuovi arrivati in Basilicata non hanno deluso le aspettative: coach Ponticiello è riuscito a far coincidere il suo ritorno sulla panchina materana con una vittoria, grazie al carattere giusto mostrato dai suoi giocatori nei momenti che contavano, vedasi Daniele Mastrangelo e Diego Corral, che sono stati autori di alcune giocate fondamentali a pochi secondi dalla sirena finale, insieme a Brian Chase, il quale, dopo tre quarti di sofferenza a causa della buona marcatura di Prandin, ha cambiato completamente l’inerzia del match con due triple che hanno riportato Matera in partita ad un minuto dal termine. Jiri Hubalek invece ha mostrato le sue qualità e le sue caratteristiche da centro atipico, agendo molto sul perimetro in fase offensiva e subendo molti falli in penetrazione. Il lungo ceco ha scritto 22 nel suo tabellino personale.

La "Fossa dei Leoni" ha organizzato una raccolta fondi per pagare l'eventuale multa e per scagliare i suoi insulti contro Lestini
La “Fossa dei Leoni” ha organizzato una raccolta fondi per insultare Federico Lestini senza coinvolgere la società bolognese nel pagamento di un’eventuale multa

In un palazzetto storico qual è il PalaDozza, la truppa materana sarà ospitata da una Fortitudo che si trova all’ottavo posto in classifica con 22 punti. Coach Boniciolli può vantare nel suo roster una coppia americana di tutto rispetto, formata da Ed Daniel e Jonte Flowers. Flowers ha eguagliato la sua seconda miglior performance offensiva nella sua carriera italiana, segnando 21 punti nella sconfitta contro Roseto (8/11 dal campo). Daniel è un centro che si è fatto valere anche nella massima serie con le maglie di Pistoia, Varese e Cremona, mentre in questa stagione ha confermato le sue abilità sotto canestro, viaggiando in doppia doppia di media (15+11), mentre domenica è stato il migliore dei suoi con 24 punti e 10 rimbalzi. Sotto le plance, il prodotto di Murray State è affiancato da Valerio Amoroso, il quale, nonostante sia stato al centro del mercato durante lo scorso mese, non ha ancora trovato la sua condizione migliore (4 punti, 2/11 dal campo domenica). Oltre all’ex Caserta, il gruppo italiano a disposizione di coach Boniciolli è costituito dal gruppo dei protagonisti della promozione dalla Serie B all’A2 della scorsa stagione – il classe ’97 Leonardo Candi, Matteo Montano, Gennaro Sorrentino, l’ex Siena Marco Carraretto, Davide Raucci e Nazzareno Italiano – e da Francesco Quaglia, centro proveniente da Osimo. Completano le rotazioni i giovani Andrea Rovatti, prodotto del vivaio targato Grissin Bon Reggio Emilia, e Luca Campogrande.

Sarà sicuramente un match fondamentale per entrambe le squadre, motivo per cui l’incontro sarà probabilmente combattuto, ma al contempo si spera di non sfociare nell’antisportività.

Appuntamento al PalaDozza di Bologna mercoledì alle ore 20.30

ETERNEDILE BOLOGNA – BAWER MATERA

Arbitri: Bonfante di Lonigo (VI), Migotto di Santo Stino di Livenza (VE), Dori di Mirano (VE).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy