Assigeco: firma imminente del folletto Aronhalt

Assigeco: firma imminente del folletto Aronhalt

Commenta per primo!

Gli ultimi giocatori a stelle e strisce che avevano toccato le latitudini del Campus erano stati Ruben Boykin e Paul Lester Marigney, un paio di anni fa: era la squadra del cambio di testimone Calvani-Sacco, quella di Bertolazzi e Banti, Cerella ed Ezugwu, Ferri e Simoncelli, Verri e Chiumenti. Quella della seconda salvezza, sconfiggendo Ferrara per 85-72, una gioia poi raffreddata dalla rinuncia al diritto di giocare nella vecchia A2, per aprire due anni (sempre da protagonista) nell’allora “nuova” Divisione Nazionale A.

Oggi però la riforma comporta onori ed oneri, e la Legadue Silver offre la possibilità di riportare gli stranieri sul parquet di Codogno. Così, in tasca i primi tasselli (Ricci, Chiumenti, Vencato, Donzelli e Rossato), la dirigenza rosso-blù sarebbe pronta per piazzare il secondo colpo americano della sua campagna acquisti, dopo Howard Sant-Roos. E secondo “Il Cittadino di Lodi” , la scelta sarebbe già caduta sull’ ohioan Logan Tyler Aronhalt. Tiro e difesa, ma anche regia, 24 anni compiuti lo scorso 18 luglio, play-guardia di 1,90, Arnohalt si è formato a Maryland, dove ha giocato la stagione da senior dopo i primi tre anni passati ad Albany, altro ateneo di Division I, parte dei quali caratterizzati da infortuni ai piedi. Neil’ultimo anno ha chiuso con 6.1 punti con il 43 per cento da tre più 1.7 rimbalzi in 14.2 minuti giocati di media in 38 partite, fino alle semifinali NIT. Statistiche più basse delle precedenti di Albany (14.6 punti nel 2011, 13.8 nel 2011/2012) dove però era la prima opzione offensiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy