Assigeco perdente al primo test contro Lecco

Assigeco perdente al primo test contro Lecco

Commenta per primo!

 

Il primo test agonistico della stagione, una semplice “sgambata” affrontata dall’Assigeco sulla strada del ritorno dalla Valtellina, finisce in volata con il successo per 77-75 dei padroni di casa: un ko figlio della fatica e delle assenze che rendono la squadra di Simone Lottici un cantiere ancora troppo aperto.«La mancanza di elementi da quintetto come Chiumenti, Venuto (a riposo precauzionale, ndr) e Biligha (rientra martedì) più Daniel (“scavigliato” mercoledì) si è fatta sicuramente sentire – sottolinea il coach dell’Assigeco -. Non intendo enfatizzare questo aspetto né il risultato: ci serviva “scaricare” dopo il periodo di grande lavoro fisico e contro una squadra esperta che ha un carico meno pesante non poteva finire altrimenti. Nella prima parte, quando ancora c’era lucidità, i ragazzi sono stati bravi a cercarsi e a giocare con la giusta aggressività: fattori che sono andati scemando nel corso della gara. Dobbiamo puntare a giocare quattro tempi come il primo». Il quintetto di partenza (Contento, Prandin, Casagrande, Castelli e Ricci) mette subito intensità nell’azione, alimentando il vantaggio rossoblu (22-11 al 6’), che sale fino al 32-22 della prima sirena sull’onda delle triple di Colnago e Loschi. Ottimo l’impatto di Prandin (il miglior dei rossoblu) e Ricci (indomito nel cuore dell’area). La manovra dell’Assigeco si sviluppa principalmente sul perimetro, con blocchi e movimenti che aprono spazi al tiro e ai tagli sotto canestro; sono le rotazioni difensive semmai a non girare sempre come auspicato, tanto che il Lecco ne approfitta per rientrare dal massimo svantaggio (40-26) e chiudere all’intervallo sotto di soli sei punti (50-44). Nella ripresa i cambi portano a quintetti arrangiati che impediscono a un’Assigeco già in riserva di continuare a controllare la vivacità degli avversari, che sorpassano al 6’ (54-53). La tripla di Ferri riporta sul 60 pari a fine terzo periodo, ma il 7-0 dei locali apre il quarto quarto costringendo i lodigiani (spronati da Ricci) a spendere le ultime energie in rimonta (71-68 al 6’). Non bastano però Contento e la tripla di Prandin a evitare la sconfitta. Domani al “Campus” alle 18 amichevole contro Torino, prossima rivale nel Dna. Questi i punteggi dei rossoblu: Prandin 21, Ricci 18, Castelli 8, Loschi 7, Ferri 5, Colnago e Pastusena 4, Pagani, Contento, Casagrande e Mink 2, Corcelli 0.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy