Bondi, a Matera vietato sbagliare

Bondi, a Matera vietato sbagliare

Contro l’ultima in classifica sono necessari due punti se Losi e compagni vogliono ancora i playoff

Commenta per primo!

In questo rush finale di campionato, Ferrara deve cercare di terminare in crescendo una stagione mediocre che però può ancora regalare una minima speranza playoff. La sofferta vittoria casalinga contro Roseto ha dimostrato una volta di più come i biancoazzurri avrebbero potuto lottare per obiettivi più ambiziosi se solo non fossero state gettate al vento tante occasioni, soprattutto al Pala Hilton Pharma. Coach Turchetto ha destato una buona impressione così come Ike Udanoh che in sole quattro partite ha fatto vedere cose molto importanti (18 punti e 11.3 rimbalzi col 64% dal campo) rimanendo in tema di rimpianti. La trasferta di Matera, che vedrà opporsi due giocatori che si sono in sostanza scambiati la casacca quest’anno come Lestini e Guarino, non dovrà esser presa alla leggera nonostante la retrocessione certa dei fanalini di coda lucani.

Un coach navigato come Francesco Ponticiello non vorrà certo fare da sparring partner, potendo contare su due elementi di esperienza come l’ala grande ceca Jiri Hubalek (19.1 punti e 7.6 rimbalzi) ed il play-guardia Brian Chase (12.6 punti, 2.3 rimbalzi e 2.1 assist). Come ala in quintetto ci sarà anche l’ex di turno Federico Lestini (12.6 punti e 2.9 rimbalzi) oltre alla guardia Daniele Mastrangelo (7.4 punti, 2.8 rimbalzi e 1 assist) ed al centro Diego Corral (9 punti e 5.6 rimbalzi). Dalla panchina infine si alzano la guardia Gianni Cantagalli (5.4 punti, 2.1 rimbalzi e 1.6 assist), l’ala tiratrice Nicolò Bertocco (2.4 punti) ed il lungo Giani Zaharie (3.1 punti e 2.9 rimbalzi).

All’andata Ferrara vinse agilmente per 88 a 70 grazie alle belle prestazioni di Erik Rush (22 punti, 7 rimbalzi e 6 assist) e Jordan Losi (13 punti, 7 rimbalzi e 5 assist).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy