Bondi Ferrara, Rush si presenta

Bondi Ferrara, Rush si presenta

Commenta per primo!

Sotte le mura estensi ecco arrivare il ‘go to guy’ della Bondi Pallacanestro nonchè il giocatore più intrigante a disposizione di coach Morea. Non avrà la stessa esperienza del tanto ricercato Barbour, ma Rush ha già assaggiato la serie A italiana in quel di a Varese e lo scorso anno a Reggio Calabria ha dimostrato di poter essere una delle migliori ali della A2 mettendo insieme cifre importanti come dimostrano i 16.6 punti, 7 rimbalzi e oltre 2 assist di media. Senza poi dimenticare che Rush è anche provvisto di passaporto svedese, che agli appassionati di palla a spichhi ferrarese non può che ricordare quell’ Oluoma Nnamaka che per anni fu colonna portante dell’ allora Basket Club.

Rush ha già le idee chiare sugli obiettivi da raggiungere: “questa è la mia quarta esperienza in Italia, sono contento di far parte di una squadra esperta come questa e cercherò assieme ai miei compagni di vincere il maggior numero di partite possibile”.

L’ex varesino si vede come “un giocatore versatile, che cerca di fare tante cose per la squadra partendo dalla difesa andando forte a rimbalzo, arrivando poi in attacco dove posso crearmi dei tiri e sfruttare il mio atletismo nell’andare a canestro”.

Arrivando all’annosa questione dell’età media della squadra, per molti troppo alta, Rush la vede così: “credo sia positivo perché avere tanti veterani rende più facili le partite, soprattutto quelle più calde dove i giocatori di esperienza non si fanno spaventare o intimidire dalla situazione”.

Con il suo arrivo infine, l’obiettivo playoff rimane alla portata: “non conosco ancora la squadra, ma quando mi sarò integrato mi prefisserò dei risultati più chiari da raggiungere, in ogni caso io gioco sempre per portare la mia squadra ai playoff e sarebbe fantastico parteciparvi”.

Adesso manca solo MJ Rhett per completare il roster di Ferrara, l’americano dovrebbe raggiungere l’Italia la prossima settimana. Nel frattempo i biancoazzurri lavorano in palestra agli ordini di coach Morea, preparando il primo impegno stagionale rappresentato dall’amichevole che si terrà sabato 22 agosto a Lizzano in Belvedere, dove Ferrara affronterà la Virtus Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy