Buona la prima casalinga della Bondi

Nel punteggio complessivo, Treviso è battuta 90 a 71

Commenta per primo!

Esordio prestagionale positivo al Pala Hilton Pharma per Ferrara che, priva di Ibarra, mostra cose interessanti nei confronti di Treviso anch’essa con elementi importanti a riposo quali Saccaggi e Fantinelli. I padroni di casa hanno mostrato un basket fatto di corsa e coralità che ha divertito gli spettatori, per la continuità c’è ovviamente da aspettare ancora. Ferrara parte bene servendo Pellegrino sotto con continuità, Cortese è tra i più attivi e sigla la tripla del 9-2 che costringe coach Pillastrini a chiamare un primo timeout. Il giovane americano Decosey torna a far muovere il tabellino di Treviso ma anche gli americani di ferrara iniziano a macinare. Roderick e Bowers corrono molto bene in campo aperto trovando canestri facili per il +11 all’ 8′. Nonostante qualche incertezza a rimbalzo la Bondi approfitta delle tante distrazioni trevigiane conquistando il primo quarto 26-14.

Gli ospiti iniziano forte il secondo quarto con uno 0-5 di parziale ben contenuto poi da Bowers. Le percentuali calano ed al 14′ è ancora 6-9 De Longhi, allora ci pensa Roderick ad alzare il ritmo con qualche giocata spettacolare. Dall’altra parte è Perry a rispondere con tutta la sua concretezza (13 pari al 18′. La palla giocata sotto di Treviso porta buoni frutti con Rinaldi ed Ancellotti che rispondono presente, il secondo quarto così è vinto dai ragazzi di coach Pillastrini 18 a 22.

Si riprende con le operazioni della Bondi ancora in mano a Roderick in versione assist man, il gioco di squadra inizia a vedersi e Ferrara è avanti 17-10 al 5′. Treviso è soprattutto Rinaldi e Moretti che infila una tripla dopo l’altra portando i suoi a contatto sul 26-22 al 19′. Ci pensa l’ottimo Cortese a sigillare il risultato dalla distanza con la terza frazione che termina 29-22 in favore della Bondi.

Nell’ultimo quarto calano un pò i ritmi, ancora Cortese si butta dentro con coraggio trovando punti prezioni, dall’altra parte la mano di Rinaldi dalla media non trema (10-7 al 36′). Il resto è accademia con qualche giocata degna di nota da parte di Moreno e Mastellari che chiudono il quarto sul 17-13.

C’è ancora tanto da lavorare ma è un Tony Trullo soddisfatto quello che si presenta al termine della contesa: “sono contento, in 5-6 stanno iniziando a giocare assieme come voglio io. Spiace per Ibarra ma l’atteggiamento è quello giusto, già ad Imola abbiamo fatto buonissime cose nei primi due quarti. Ancora non abbiamo la tenuta fisica e mentale sui quaranta minuti, dunque non facciamo voli pindarici parlando di playoff o altre cose. Dobbiamo divertirci divertendo. Sapevo che Roderick era una delle migliori guardie del campionato, Bowers è stato positivo anche se è un pò indietro di condizione. Bene anche Pellegrino, se ci mette la giusta cattiveria può fare la differenza anche a livelli più alti, in generale sono soddisfatto del gioco corale epresso anche se mi aspetto ancora diversi alti e bassi. Come è normale che sia in questa fase di preparazione”.

Bondi Pallacanestro Ferrara – De Longhi Treviso 90 – 71 (26-14/18-22/29-22/17-13)

Ferrara: Pellegrino 13, Moreno 4, Soloperto 3, Cortese 20, Mastellari 11, Zani 2, Bowers 15, Roderick 20, Caridi 2. All. Trullo.

Treviso: Decosey 14, Perry 13, Saccaggi n.e, Rinaldi 9, Ancellotti 5, Negri 3, Fantinelli n.e, Moretti 21, Dezardo 4, Malbasa 2. All. Pillastrini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy