Chieti in cerca di riscatto in terra estense

Chieti in cerca di riscatto in terra estense

Presentazione Bondi Ferrara – Proger Chieti

Commenta per primo!

Dopo la sconfitta di misura patita in casa contro la corazzata Fortitudo Bologna, si appresta a partire per la volta di Ferrara, nella prima di due ostiche trasferte.
Nella sfida di domenica, dopo un primo quarto atavico e con una difesa che più volte ha mostrato il fianco, Chieti ha dimostrato di saper soffrire, reagire e mettere in difficoltà anche una corazzata come la Fortitudo, seppur priva di Ruzzier, Mancinelli e Italiano. Esordio più che positivo per i due americani Golden e Davis: il primo, MVP indiscusso dell’incontro con 28 punti a referto, ha continuato a sorprendere come fatto nel devastante precampionato; per Davis, 16 punti, una mano calda dall’arco e costante in difesa, anche se la sua intensità offensiva è andata scemando nel momento clou dell’ultimo quarto, complice una difesa asfissiante del collega bolognese Raucci. Bene anche la prestazione del settore italiani, sebbene sono mancate le bombe da tre di Marco Allegretti, più volte ben smarcato dai suoi compagni ma con le polveri bagnate.
Archiviata la sconfitta, la Proger si appresta a preparare la trasferta di Ferrara. Di fronte, troveranno una squadra col dente avvelenato dopo la sconfitta di un punto (73-72) in quel di Forlì. Grida ancora vendetta un fallo molto dubbio non fischiato ad Yankel Moreno a un secondo dalla fine. Dunque, c’è voglia di riscatto e di esordire al meglio davanti al proprio pubblico.
La Bondi, che in estate ha dichiarato di voler raggiungere una salvezza tranquilla il prima possibile per poi cercare di raggiungere una posizione utile per i play-off, presenta un roster interessante con elementi di qualità: la coppia di americani è composta dallo swingerman Roderick, lo scorso anno protagonista indiscusso sorprendente campionato di Scafati, e il lungo Bowers, sceso di categoria dopo aver disputato l’A1 con Capo d’Orlando. Sul fronte italiani, spicca la presenza del centro Mattia Soloperto, esperto di categoria ed ex di turno avendo indossato la casacca della Proger nel campionato, che si alternerà con Mattia Pellegrino. A fare le veci dell’assente Ibarra, largo all’ex Roseto Yankel Moreno, ben supportato dagli esterni Mastellari e Cortese, elementi di spicco e lusso per la categoria. Il tutto è orchestrato da coach Tony Trullo, dopo due ottime stagioni a Roseto culminate con l’accesso ai playoff lo scorso campionato.
Palla a due alle ore 18 al PalaHilton Pharma di Ferrara. Sugli spalti sarà rinnovato gemellaggio tra le due tifoserie, legato il 23 Marzo 2014 in occasione proprio del match tra Ferrara e Chieti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy