Chieti in controllo: Recanati sconfitta agilmente

Chieti in controllo: Recanati sconfitta agilmente

Proger schiacciasassi, quinta amichevole quinta vittoria.

Commenta per primo!

La Proger continua a macinare buon gioco e i risultati non tardano a venire. Ancora imbattuta nella preseason, la compagine di coach Galli anche oggi ha fatto delle ripartenze veloci il proprio mantra e, grazie ad un gioco di squadra da stropicciare gli occhi, culminato da sei giocatori in doppia cifra (Golden 22, Mortellaro 11, Venucci 15, Piccoli 13, Zucca 10 e Davis 16), ottiene contro i leopardiani una più che comoda vittoria. Sostanza sotto canestro, precisione al tiro, buon giro palla e difesa di grande caratura per tutti i quarti: ai teatini non si sarebbe potuto chiedere di più, specie sotto carichi di lavoro.

CRONACA

A palla a due Chieti scende in campo con Venucci. Golden, Davis, Sergio e Allegretti; rispondono i leopardiani con Sorrentino, Bilbury, Maspero, Pierini e Spizzichini. Inizio arrembante per entrambe le squadre che giocano a ritmo elevato, con veloci cambi di fronte. Golden ha le polveri bagnate e Recanati limita al meglio le sue folate. Gli ospiti, dunque, partono bene e sfoderano un parziale di 5-9. Galli chiama timeout, riordina le idee ai suoi e, trascinate da un Davis in forma strepitosa, si porta avanti e chiude il quarto sul 22-16, sfoderando un parziale di 17-8. Davis chiude il quarto con 9 punti, seguito dai 5 di Venucci; Pierini e Sorrentino sono i best scorer di Recanati rispettivamente con 6 e 5 punti.

Nel secondo quarto Chieti presenta Piazza, Piccoli, Golden, Allegretti e il giovane Zucca; Recanati schiera Bolpin, Billbury, Loschi, Maspero e Reynolds. La Proger diverte con la sua rapidità di gioco, strappando più volte applausi dal suo pubblico, mentre Recanati non è fortunata al momento decisivo del tiro, più volte forzando. Quando Chieti si trova sul 11-4, coach Calvani chiama timeout per strigliare i suoi. Il timeout porta i frutti sperati: è Reynolds il mattatore decisivo per gli ospiti, creando diversi grattacapi alla difesa biancorossa. Recanati, dunque, tenta il gioco sotto canestro e il lungo americano prende via via sempre più fiducia. I leopardiani accorciano le distanze e si portano sul 11-9. Galli dalla panchina predica calma, Chieti si sveglia e torna a giocare con la solita verve, chiudendo il secondo parziale sul 29-21. A termine del quarto, Davis mette a referto 12 punti, seguito dai 9 di Venucci e gli 8 di Zucca e Golden; per Recanati, 15 punti per Reynolds e 12 per Sorrentino.

Alla ripresa dall’intervallo lungo, le squadre presentano gli stessi quintetti di partenza. Il quarto si apre con un’intesa tutta a “stelle e strisce”: Davis inventa, Mortellaro realizza, per due azioni consecutive, dando il via ad un autentico spettacolo. Recanati, dal canto suo, costruisce gioco mano a mano, risultando più incisiva e meno sprecona in attacco, ritrovandosi avanti nel punteggio (11-14). Golden accorcia subito con una velenosa penetrazione (13-14), ma Billbury tutto solo ristabilisce il +4. Galli si gioca la carta Piccoli che, ben smarcato da Golden, realizza una tripla ma subisce un fallo da Sorrentino giudicato antisportivo. La Proger sfrutta al meglio il “regalo” del play napoletano, ribaltando completamente il risultato (22-16). Reynolds abbassa il passivo, e il terzo quarto termina sul 22-18. Al termine del quarto, Golden e Davis sono i best scorer di Chieti con 20 e 12 punti messi a referto. Per Recanati, 19 punti per Reynolds seguito dai 14 di Sorrentino.

L’ultimo quarto si apre con una tripla di Venucci, seguito da un due su due dalla lunetta di Reynolds. Da qui in poi, gli applausi sono tutti per Matteo Piccoli: in attacco ne fa 8 nell’arco di due minuti, difendendo come un forsennato. Chieti, per tutto il resto del quarto, controlla con estrema tranquillità tutto l’ultimo periodo, cercando di concedere il meno possibile alle sortite offensive degli ospiti, e inchiodando il risultato sul 32-25 (106-80 in totale).

PROGER CHIETI 106 – USB RECANATI 80 (parziali 22-16, 29-21, 22-18, 32-25)

CHIETI: Golden 22, Mortellaro 11, Ippolito 0, Piazza 6, Allegretti 7, Venucci 15, Piccoli 13, Leonzio 0, Zucca 10, Sergio 5, Davis 16.

RECANATI: Reynolds 23, Marini 0, Pierini 9, Loschi 8, Bolpin 0, Sorrentino 14, Maspero 2, Billbury 20, Spizzichini 4.

 

Uff.Stampa Proger Chieti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy