Chieti-Treviglio: un match nel segno di Lele Rossi

Chieti-Treviglio: un match nel segno di Lele Rossi

Commenta per primo!

Nona giornata di LegaDue Silver che vede la Proger Chieti impegnata nello scontro casalingo contro la Blu Basket Treviglio. Match che si prospetta ricco di spettacolo tra due squadre che vogliono lottare fino all’ultimo secondo. Da una parte c’è la Proger che è partita alla grande in questa stagione, con 10 punti si trova seconda nella classifica generale, subito dopo Ravenna e Ferrara a quota 12. Nonostante la grandissima partenza la squadra è concentratissima e vuole rimanere con i piedi per terra, perché l’obiettivo rimane quello dichiarato in estate: la salvezza. Lo stesso ha ribadito anche il Presidente della società biancorossa, Gianni Di Cosmo, in un’intervista rilasciata sul sito della Pallacanestro Chieti: “Non dobbiamo dimenticare chi siamo, da dove veniamo e che noi non abbiamo il talento che hanno molte altre squadre in questa categoria. Noi però non dobbiamo mai chinare la testa al cospetto di nessuno! Proprio di questo vorrei ringraziare ciascuno di voi che avete sempre reagito in ogni situazione in questo inizio di torneo, anche quando siamo andati sotto di brutto ed alla fine siamo usciti battuti. Siamo stati sconfitti ma lo abbiamo fatto sempre lottando fino in fondo e questo mi rende orgoglioso. State interpretando al meglio la filosofia del nostro coach, di essere sempre ‘insieme’, come recita il nostro grido propiziatorio, che io amo particolarmente”. Il team guidato da Coach Nino Marzoli arriva a questo match dopo due partite lontane dalle mura di casa, prima contro Casalpusterlengo, persa per 74 a 62, e poi contro Bari, dove è arrivato il successo per 76 a 84. Dall’altro lato troviamo la Remer Treviglio, la quale occupa la dodicesima posizione della classifica con 6 punti realizzati fino a qui. Giunge al match dopo la sconfitta casalinga contro Agrigento per 62 a 74. La squadra guidata da Coach Adriano Vertemati fino a qui ha dimostrato di giocarsela con tutti i team incontrati, nonostante le sole tre vittorie su 8 match disputati, le sconfitte sono arrivate sempre con una differenza punti veramente minima, e questo fa capire che la squadra non manca e che ha le potenzialità per giocarsela con tutte. Il team bergamasco può contare su un roster molto buono e a capitanato dall’ex centro teatino, Lele Rossi, il lungo di origini romane è stato protagonista per due stagioni a Chieti e sicuramente il pubblico biancorosso lo accoglierà a braccia aperte. Rossi ha anche rilasciato un’intervista a rete 8 raccontando la sua esperienza abruzzese “Sono stato benissimo, sono stati due anni bellissimi, indimenticabili, ho lasciato tanti amici, tantissima gente che mi vuole bene, e sarà veramente emozionante, per me non sarà una settimana come le altre e speriamo che Domenica arrivi presto”. Il gigante con il numero 17 sulle spalle viaggia a una media di 16 punti e 13 rimbalzi a match. Ad aiutarlo sotto canestro, in assenza di Novar Gadson (tagliato per “ragioni familiari”, subito dissolte con il suo approdo in Libano), e con il perdurare dei problemi legati al rilascio del visto per l’ingresso in Italia di Bojan Krstovic, l’ultimo acquisto in casa Remer, ci sarà Francesco Ihedioha (ala acquistata da Castelletto, ha una media di 1 punti e 6 rimbalzi a match); e il giovane Ludovico De Paoli (classe ’92 e 207cm di altezza, viaggia a una media di 2 punti e 2 rimbalzi a partita). Nel ruolo di guardia troviamo Tomas Kyzlink (guardia ceca, classe ’93, viaggia a una media di 7 punti e 3 rimbalzi a macth) e Tommaso Carnovali (anche lui classe ’93, confermato dalla scorsa stagione da Treviglio, viaggia a una media di 9.5 punti e 3 rimbalzi a partita). Alla regia, senza il genio e il talento di Tommaso Marino (acquistato da Casalpusterlengo, il play nato a Siena viaggiava a una media di 15 punti e 7 assist a match), dovrà fare gli starordinari Filippo Alessandri (classe ’89, viaggia a una media di 6 punti, 3 rimbalzi e 3 assist a partita). La squadra di casa è pronta e carica ad affrontare il match, l’infermeria comincia a svuotarsi: Glover, operato alla mano lo scorso 5 Novembre è sulla via del recupero, già in settimana ha ricominciato a giocare con la palla, oltre alle terapie sempre costanti; il giovane Cesana si sta riprendendo dalla mononucleosi, che lo ha tenuto fuori parecchio tempo e gli ha tolto anche parecchie energie, per questo si trova a lavorare con il preparatore atletico Dante Falasca, per recuperare peso e potenza, difficilmente scenderà in campo Domenica. Per quanto riguarda i giocatori a disposizione di Coach Nino Marzoli, troviamo: Mattia Soloperto, il quale se la vedrà con Lele Rossi e sicuramente sarà uno scontro tra titani sotto canestro; Matthew Shaw, l’ala grande americana si sta dimostrando una colonna portante per il quintetto base teatino; Andrea Raschi, il professore è uno dei migliori giocatori del campionato, arriva al match dopo aver realizzato ben 28 punti contro Bari nel successo esterno; il capitano Fabrizio Gialloreto, il quale ha sempre la mano pronta a mettere dentro qualche bomba dalla lunga distanza; Manuel Diomede che con le sue penetrazioni, la sua velocità e la sua agilità brucia le difese avversarie; Ernani Comignani, il quale si sta dimostrando un buonissimo acquisto per la Proger con i suoi piazzati; sul play-maker Simone Bonfiglio, acquistato in extremis dopo gli infortuni di Glover e Di Emidio, e potrà contare anche sui giovani come proprio Edoardo Di Emidio che sembra abbia recuperato dalla distorsione alla caviglia, Matteo Bini, Marchetti e Mavelli. Si prospetta un grande match e anche una grandissima cornice di pubblico, come ormai ci sta abituando Chieti, ricordiamo che il record di presenze fino ad ora è di 2000 spettatori, chissà se rimarrà tale Domenica. Arbitreranno l’incontro i signori arbitri: Antonio Migotto di S.Stino di Livenza (VE), Luca Bonfante di Longo (VI) e Marco Marton di Conegliano (TV). Ufficiali di campo: Costantini di Silvi (TE), D’Addario di Chieti e Ulisse di Cepagatti (PE).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy