Doppio impegno per l’’Aurora: Jesi verso Ferrara e Mantova

Doppio impegno per l’’Aurora: Jesi verso Ferrara e Mantova

Appena assaporata la vittoria contro Treviglio, Jesi è di nuovo pronta a scendere in campo nell’infrasettimanale contro Ferrara, vecchia conoscenza sfidata in LegaDue, e contro Mantova nella regolare trasferta di domenica. L’Aurora, obiettivo salvezza, si trova in una posizione oggettivamente buona in classifica considerando che si tratta di una squadra acerba. Nonostante ciò non si monta la testa, e in questa impegnativa settimana è determinata a fare bene contro le prossime avversarie, entrambe ambiziose. Aurora Basket Jesi Jesi ha collezionato finora 3 vittorie di cui l’ultima in casa contro la Remer, condividendo i punti in classifica con quattro avversarie (Legnano, Ravenna, Trieste, Bologna). Dopo un fisiologico periodo di adattamento in pre-campionato, buono ma con comprensibili alti e bassi, e nelle prime giornate, i ragazzi di Lasi stanno cercando una continuità che possa dare soddisfazioni al di là della semplice sopravvivenza nella lega. L’Aurora continua a vantare giocatori con statistiche personali più che buone, da un Hunter da 64 rimbalzi totali di cui 17 solo nell’ultima gara (10.7 a partita) a un Greene dal 55% da 3, passando per un Santiangeli da 20.6 punti ad allacciata di scarpa. Così nell’ultima gara: AURORA BASKET JESI-REMER TREVISO 77-71: Greene 13, Hunter 12, Battisti, Lucarelli ne, Moretti ne, Schiavoni ne, Janelidze 2, Leggio 2, Paci 12, Santiangeli 20, Picarelli 1, Gueye 15 Le avversarie di turno: Bondi Pallacanestro Ferrara Ferrara conta 2 punti in meno dell’Aurora  e viene da una sconfitta consistente contro Verona. L’obiettivo degli estensi sono essenzialmente i playoff o comunque la conduzione di un campionato più che buono. Anche Ferrara come Jesi ha rinnovato radicalmente l’organico, puntando, però, sull’esperienza e su un’età media piuttosto alta. Finora si sono fatti notare Jordan Losi con 4.3 assist in media a partita (26 totali) e 2.2 palle recuperate e Brkic con 56 rimbalzi totali. La partita di giovedì potrebbe rivelarsi interessante: la squadra di Morea vorrà ottenere quei 2 punti che la porterebbero a una posizione in classifica più conforme ai suoi obiettivi, mentre Jesi, trovandosi di fronte a una squadra di veterani, non potrà che dare il meglio di sé per dimostrare il proprio valore. Così nell’ultima gara: TEZENIS VERONA-BONDI PALLACANESTRO FERRARA 75-55: Rush 18, Ebeling, Lestini 3, Ibarra 4, Bucci 4, Losi 2, Salafia 2, Verrigni, Henderson 4, Ferrara, Ghirelli, Brkic 18   Dinamica Generale Mantova È Martelossi il coach della Pallacanestro Mantovana, nella scorsa stagione in Silver con Ferrara, mentre quest’ultima ha ingaggiato quello che precedentemente era stato l’allenatore degli Stings. I virgiliani, a 8 punti insieme a Brescia, Imola e Verona, pensano in grande e puntano alla promozione con un roster anche qui in gran parte rinnovato in maniera promettente. Da non trascurare il 50% dai 6.75 di Justin Hurtt e la media di 3.6 rimbalzi offensivi e 1.2 stoppate di Kenneth Simms. Così nell’ultima gara: BAWER MATERA-DINAMICA GENERALE MANTOVA 75-90: Di Bella 4, Moraschini 18, Ndoja 14, Hurtt 15, Simms 15, Alviti, Fumagalli, Gandini 2, Amici 13, Gergati 9   Classifica 6^ giornata: TREVISO 12, BRESCIA 8, MANTOVA 8, IMOLA 8, VERONA 8, LEGNANO 6, RAVENNA 6, TRIESTE 6, BOLOGNA  6, JESI 6, ROSETO 4,  CHIETI 4, TREVIGLIO 4, FERRARA 4, MATERA 2, RECANATI 2 Migliori giocatori in A2 Est (ottobre)

  1. Nik Raivio (Europromotion Legnano) 27.3
  2. Ivica Radic (Eternedile Bologna) 26.8
  3. Isaiah Armwood (Proger Chieti) 22.0
  4. Kyle Weaver (Mec-Energy Roseto) 21.8
  5. Josh Greene (Aurora Basket Jesi) 20.5

  Dati: http://www.legapallacanestro.com/

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy