Ferrara, contro Trieste cercando la continuità

Ferrara, contro Trieste cercando la continuità

Commenta per primo!

Con due vittorie nelle ultime tre partite, la Bondi ha dato qualche segnale di risveglio dopo il titubante avvio di campionato. La squadra di coach Morea inizia a conoscersi sempre più e se tutti gli uomini chiamati in causa nelle ristrette rotazioni ferraresi portano il loro mattoncino, raggiungere punteggi alti non è un problema. Ancora singhiozzante è la fase difensive, dove comunque qualche miglioramento si intravede ma il raggiungimento di una attitudine difensiva sufficiente è ancora lontano. Domenica i biancoazzurri andranno a Trieste, teatro lo scorso anno di una bella serie di playoff che ha visto i ragazzi di coach Dalmasson avere la meglio nonostante la tenace resistenza opposta da Hasbrouck e compagni.

I biancorossi sono a quota sei punti racimolati tutti tra le mura amiche dove, tralasciando la tremenda scoppola rimediata contro Verona, hanno sempre vinto e convinto. Tra le fila triestine non sarà a disposizione l’infortunato Aristide Landi, è legittimo pensare quindi che nel ruolo di centro partirà titolare l’ex di giornata ovvero Vincenzo Pipitone (3 punti e 1.9 rimbalzi). Nel ruolo di ala ci sarà uno dei giovani americani più interessanti di questo campionato ovvero l’atletico Jordan Parks (16.3 punti, 6.7 rimbalzi e 1 stoppata), sempre nello spot di ala troviamo anche il tuttofare bulgaro Hristo Zahariev (11 punti, 5.3 rimbalzi e 2.1 assist). Come esterni poi coach Dalmasson schiera un veterano assoluto come Andrea Pecile (10.6 punti, 1.7 rimbalzi e 3.1 assist) affiancato dal playmaker Stefano Bossi (6.4 punti, 3 rimbalzi e 2.1 assist). Trieste dalla panchina può contare sull’esperienza di uno specialista difensivo come la guardia Stefano Prandin (6.3 punti, 2.1 rimbalzi e 2 assist), o di un altro ex come l’ala Matteo Canavesi (4.9 punti e 2.1 rimbalzi). Sempre dalla panchina non mancano sprazzi di gioventù rappresentanti dall’ala ‘undersize’, nonchè idolo di casa, Andrea Coronica (4.6 punti e 2.9 rimbalzi) e dalla guardia Lorenzo Baldasso (4 punti e 1.9 rimbalzi).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy