Finale in volata tra Siena e Cento, a vincere è la Baltur

Finale in volata tra Siena e Cento, a vincere è la Baltur

La Mens Sana paga le assenze di Morais e Radonjic. Cento si impone 75-78

di Andrea Radi

MENS SANA SIENA – BALTUR CENTO 75-78 (23-22; 40-37; 59-59)

SIENA: Poletti 9, Pacher 11, Misljenovic, Lupusor 12, Marino 12, Radonjic ne, Ranuzzi 12, Del Debbio, Neri ne, Prandin 9, Ceccarelli 3, Sanguinetti 7. All. Moretti

CENTO: Ba 14, Mays 20, Fioravanti, Chimera, Chiumenti 12, Reati 7, Pasqualin 3, Gasparin 4, Benfatto, Moreno, White 18, Piperno. All. Benedetto.

Seconda sconfitta in amichevole per la Mens Sana Siena, che dopo Forlì cede alla Baltur Cento, che si impone 75-78 a Colle Val d’Elsa.

Assenti per la Mens Sana Morais, per l’impegno con la nazionale angolana, Cepic e Radonjic, convocato ma di fatto inutilizzabile. A fare la differenza per la Baltur i due americani White e Mays, autori di 18 e 20 punti, oltre ad un’ottima percentuale ai tiri liberi (21/23, 91%)

Coach Moretti schiera il quintetto con Marino, Prandin, Ranuzzi, Pacher e Poletti. Risponde coach Benedetto con Mays, Moreno, Reati, White e Chiumenti.

LA PARTITA – Parte forte la Baltur che sin dai primi possessi si appoggia al proprio lungo Chiumenti, che segna i primi 8 punti della squadra. Dall’altro lato Siena risponde con le triple di Marino e Poletti. Entrambe le squadre effettuano molti cambi sin dai primi minuti; Chiumenti sale a 10 punti nella prima frazione, quando viene sostituito da Ba che ne raccoglie l’eredità mettendo a referto 5 punti in fila che danno a Cento il vantaggio sul 12-17. Due canestri di Ranuzzi imbeccato da Sanguinetti riportano i biancoverdi a -1 e costringono coach Benedetto al primo timeout della partita. Con due minuti rimasti sul cronometro del primo periodo, Reati segna la tripla del +3, ma i canestri di Lupusor e Marino portano nuovamente avanti i senesi che chiudono il primo quarto in vantaggio 23-22.

La seconda frazione inizia con tante imprecisioni e palle perse da ambo i lati. Due giochi da tre punti di Pasqualin e White portano avanti la Baltur sul 26-28. L’assenza di Morais costringe coach Moretti a provare tanti quintetti diversi sugli esterni, alternando spesso nella posizione di playmaker il trio Marino-Prandin-Sanguinetti. Con le triple di Marino e Poletti è l’energia di Lupusor a rimbalzo Siena firma un parziale di 8-0 che la riporta in vantaggio, prima che Mays si scateni sul finire del quarto e riporti i suoi sul – 3, 40-37, con il quale si chiude il primo tempo.

Siena riparte molto aggressiva in difesa, lasciando a secco l’attacco della Baltur per oltre tre minuti. I biancoverdi piazzano un parziale di 7-0 che li porta a +10. Ba sblocca il tabellino dei suoi con un tiro libero. Gli animi iniziano a farsi un po’ tesi, con qualche parola di troppo che vola tra Moreno e Pacher. Un fallo antisportivo su Mays permette al playmaker di sbloccarsi dalla lunetta prima di segnare la tripla del 47-43. L’energia e la grinta di Prandin permettono ai senesi di restare avanti, ma un canestro di Reati da centro area riporta avanti Cento sul 54-55. Nel finale di quarto si sveglia Pacher, che segna 5 punti e riporta la partita in parità sul 59-59 con il quale si chiude la terza frazione.

Ai canestri di Ba e Mays in avvio di ultimo quarto rispondono due triple di Lupusor ed un canestro in contropiede di Pacher per il 67-66. Il punteggio si blocca, grazie a delle difese molto aggressive sia da una parte che dall’altra. Gasparin trova i primi 2 punti della propria partita in un momento molto delicato e porta avanti i suoi. Si sveglia James White che con 4 punti consecutivi porta i suoi avanti 69-72. Due liberi di Lupusor riportano la Mens Sana a -1 con due minuti e mezzo rimasti sul cronometro. Segna Gasparin, mentre Sanguinetti sbaglia un appoggio da sotto, e coach Moretti è costretto al timeout sul 71-74. Pacher accorcia le distanze con due tiri liberi. Con un solo punto a dividere le squadre, tante imprecisioni da entrambe le parti. A 25 secondi dalla fine White in penetrazione fa collassare la difesa e subisce fallo, dal quale ricava due tiri liberi che converte. Sul punteggio di 73-76 Sanguinetti segna in penetrazione, e Siena va per il fallo sistematico a 12 secondi dalla fine. Reati fa 2/2, mentre la tripla sulla sirena di Poletti risulta corta. Cento vince l’amichevole con il punteggio di 75-78.

 

Andrea Radi

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy