Forlì, l’ultimo tassello arriverà dalla Summer League?

Arrivano i primi nomi per il secondo americano, decisamente di livello elevato: Berry, Williams e McKissic.

Commenta per primo!

Con il rapido ‘giro’ di ufficialità nell’arco di pochi giorni, l’Unieuro Forlì ha pressoché già completato il roster a disposizione di coach Garelli per il prossimo campionato. Con il ritorno sotto San Mercuriale di Simone Pierich e l’arrivo del giovane classe ’98 Iba Thiam, infatti, al mercato dei romagnoli manca un ultimo tassello per potersi così presentare ai nastri di partenza della nuova stagione, vale dire il secondo americano (il primo, come noto, è Jay Crockett). Il direttore sportivo Geremia Giroldi da diversi giorni sta dunque cercando il nome giusto, potendo anche approfittare della vetrina della Summer League NBA in svolgimento ad Orlando, in Florida. E proprio dalla manifestazione oltreoceano, secondo quanto riportato quest’oggi da Il Resto del Carlino, potrebbe arrivare il ‘2-3’ richiesto da Gigi Garelli.

I nomi più gettonati, infatti, sono quelli di Davion Barry e Shaquielle McKissic, entrambi già visti all’opera in Italia. Il primo, classe ’91 ex Torino due anni fa, nelle ultime ore è stato proposto all’Unieuro dal suo agente, dopo essersi diviso tra Corea del Sud e D-League nel corso dell’ultima stagione. McKissic, invece, lo scorso ottobre iniziò il campionato tra le fila di Pesaro, prima di volare anch’egli in terra coreana ‘invogliato’ da uno stipendio niente male. Oltre a questi due candidati, infine, è da segnalare anche l’interessamento verso CJ Williams (classe ’90 ex Pistoia, ma a Dijon nella Serie A francese nell’ultima stagione a 14 di media), decisamente il nome più altisonante dei tre ed al tempo stesso più complicato da raggiungere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy