Formula A2 2015/16: niente gironi interregionali, varrà il criterio dei meriti sportivi

Formula A2 2015/16: niente gironi interregionali, varrà il criterio dei meriti sportivi

Commenta per primo!

Sono i colleghi de La Prealpina a comunicare gli ultimi sviluppi in proposito, sembra proprio che l’A2 2015/2016 abbandoni del tutto il criterio interregionale o di 4 conferences (sul modello delle fallimentari divisions della DNA 11/12), con una formazione dei gironi sulla base delle classifiche del Gold e Silver della stagione 2014/2015. Questa, dunque, la proiezione dei giorni “rebus sic stantibus”:

Girone A: Prime 11 della A2 Gold (Torino/Agrigento, Brescia, Casale Monferrato, Biella, Verona, Ferentino, Mantova, Trapani, Barcellona, Trieste e Casalpusterlengo) + Retrocessa dalla A (Caserta) + Prime 4 della A2 Silver (Treviso, Ferrara, Treviglio e Recanati)

Girone B: Ultime 2 della A2 Gold (Napoli e Jesi) + 5a – 12a della A2 Silver (Ravenna, Reggio Calabria, Chieti, Scafati, Tortona, Omegna, Roseto, Legnano, Imola, Latina e Matera) + 3 Promosse dalla B.

In entrambi i gironi le prime 8 andranno ai playoff e le ultime 3 ai playout.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy