Fortitudo – Mantova, alla fine si gioca davvero: la voglia di riscatto e la ricerca dell’affiatamento

Fortitudo – Mantova, alla fine si gioca davvero: la voglia di riscatto e la ricerca dell’affiatamento

Commenta per primo!

“Si gioca domenica, si gioca sabato, no lunedì, è rinviata. Aspettiamo, forse si gioca sabato. Ah no, confermato il rinvio.” Deve essere stato questo il dialogo tipo tra i tifosi di Fortitudo e Dinamica nella settimana precedente la prima giornata, caratterizzata più da comunicati stampa che da allenamenti di preparazione alla partita. Alla fine si gioca, per fortuna, mercoledì  alle 20,30 sul neutro del 105 Stadium di Rimini. E non sarà facile per entrambe le squadre giocare al massimo delle proprie capacità: Mantova per via della ricerca dell’affiatamento (nonostante i 20 assist della gara d’esordio e gli urli di incoraggiamento di capitan Ndoja ad ogni palla recuperata siano degli ottimi segnali) in una squadra totalmente rinnovata, col solo Riccardo Moraschini come filo conduttore con la scorsa stagione, arrivata ad includere nelle proprie fila l’ultimo arrivato, il pivot USA Kenneth Simms, solo nella giornata di venerdì 9, a poco più di 24 ore dalla partita con Trieste. Bologna potrà certamente godere del fattore ambientale, ma fisicamente viene da un derby massacrante contro Imola, in cui la squadra di Boniciolli ha ceduto al team di Maggioli, Prato & co. solo all’overtime per 93-87, disputato peraltro 24 ore dopo Dinamica – Trieste.

Tante le chiavi di lettura di questa partita, a partire dal duello tattico tra due maestri della categoria, Alberto Martelossi e Matteo Boniciolli. Occhi puntati poi sui due americani che tanto bene hanno fatto nella prima uscita stagionale, Justin Hurtt (acciacchi muscolari permettendo) per la sponda biancorossa e Jonte Flowers per La Effe. 18 punti e diverse triple importanti per il primo, 30 punti per il secondo. Sarà duello, inoltre, tra i due ex Azzurri, Fabio Di Bella e Marco Carraretto che contano complessivamente oltre 100 presenze in Nazionale. 17 punti per il primo e tanta sostanza nei minuti finali contro la squadra di Dalmasson, meno bene il secondo con soli 3 punti e 1/6 dal campo in circa 20 minuti di utilizzo contro Imola. Sotto i tabelloni sarà battaglia tra Luca Gandini (probabile il suo impiego nello starting five, con l’inserimento di Simms in corso d’opera), “polipesco” a rimbalzo nella prima uscita al PalaBam in cui ha sfiorato la doppia doppia, e l’ex Veroli e Venezia Ivica Radic, che ha chiuso la sua prima partita in maglia felsinea, lui sì, con una doppia doppia da 16 punti e 11 rimbalzi.

Le dichiarazioni di Matteo Maria Cassinerio (as. Coach Stings) al programma radiofonico Speak & Roll di Radio 5.9: “Teoricamente il fatto di aver giocato 24 ore dopo di noi e un overtime con Imola è uno svantaggio per loro. Ma conoscendo la grande attitudine al lavoro, la loro resistenza, maturata in parte lo scorso anno in Serie B, e agli assi nella manica di Boniciolli. Avranno grande voglia di riscattare la sconfitta contro Imola. Il pubblico sarà un altro fattore, i giocatori, anche quelli in trasferta, si caricano a vedere tanta gente al palazzetto, anche se non sarà il PalaDozza. Il fatto di aver giocato un campionato insieme per diversi giocatori è decisamente un vantaggio per loro, rispetto a noi che ci stiamo ancora conoscendo. C’è anche da dire che ci sono alcuni giovanissimi nel loro roster, al loro primo approccio in A2, quindi bisognerà vedere come coglieranno quest’occasione. Radic? Siamo stati interessati a lui in un primo momento. E’ un giocatore pronto, la squadra lo cerca. Non è un giocatore troppo fisico, rispetto ad altri suoi compagni, ma è più di sistema.”

Per la Fortitudo resta in forte dubbio la presenza di Matteo Montano che, nella partita contro Imola, ha subìto una distrazione al bicipite femorale sinistro. In giornata sarà nuovamente rivalutato, domani la decisione sul suo impiego, mentre per Mantova nessun indisponibile.

Palla a due mercoledì 14 ottobre alle 20,30 al 105 Stadium di Rimini. La partita verrà trasmessa in diretta televisiva su Nettuno TV e radiofonica su Radio Nettuno, per la sponda felsinea, e Radio 5.9 (www.radio5punto9.it e FM 94.8, Modena, Bologna e basso mantovano), per quella mantovana, oltre alla diretta live webstreaming con LNP TV Pass, all’indirizzo https://tvpass.legapallacanestro.com.

Precedenti (partite UFFICIALI, no amichevoli):

DNB 2011-12

So.ge.Ma Bologna – Dinamica Generale Mirandola 78-75 (rit. 70-75)

DNA 2012-13

Mirandola – Bologna 76-81 (niente ritorno causa esclusione Bologna nel corso del campionato)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy