Fortitudo – Mantova rinviata al 14 ottobre. Il Presidente Mota: “Riconosciute le nostre ragioni, finalmente la parola passa al campo”

Fortitudo – Mantova rinviata al 14 ottobre. Il Presidente Mota: “Riconosciute le nostre ragioni, finalmente la parola passa al campo”

Commenta per primo!

Fortitudo Pallacanestro Bologna 103 comunica che la partita Fortitudo Eternedile- Pallacanestro Mantovana (valida per la prima giornata del campionato di Serie A2) sarà recuperata mercoledì 14 ottobre, ore 20,30, presso il 105 Stadium di Rimini. La società conferma che restano validi i biglietti già acquistati e/o le prenotazioni per il viaggio in pullman già effettuate e ricorda, al contempo, che chiunque volesse usufruire del rimborso, può farlo presentandosi al Fortitudo Point munito della ricevuta rilasciata per il viaggio e/o del biglietto rilasciato per la partita. Luogo e orario di partenza dei pullman per mercoledì 14 ottobre saranno comunicati nei prossimi giorni.

La Società Sportiva Fortitudo 103 SSDARL intende ALTRESì ringraziare quanti, con il loro impegno, hanno sostenuto e supportato l’azione di tutela posta in essere nella recente vicenda che ci ha visti coinvolti in una richiesta di danni rivelatasi poi immotivata.

In primo luogo, riconosciamo il valore del lavoro svolto con passione e professionalità dall’Avv. Mattia Grassani, che ha saputo interpretare al meglio le esigenze di salvaguardia della società e della proprietà.

Fortitudo Pallacanestro Bologna 103 ha ricevuto in questo periodo il grande supporto della proprietà (Bologna 1932), coesa e determinata nella volontà di portare avanti senza indugi le buone ragioni del nostro operato.

Le nostre motivazioni sono state riconosciute valide pubblicamente anche dai massimi vertici della Federazione Italiana Pallacanestro a più riprese: un ulteriore elemento che ci ha dato forza.

Vogliamo esprimere anche un vivo apprezzamento allo staff tecnico e agli atleti che hanno proseguito in queste settimane il lavoro di preparazione al campionato senza distrarsi, così come il nostro pubblico che abbiamo sempre sentito vicino.

Finalmente, è il caso di dirlo, la parola passa al campo, con l’auspicio che ci siano per tutti divertimento e soddisfazioni. Come si dice in questi casi: tutto è bene quel che finisce bene!

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy