Fortitudo, parla il nuovo presidente Pavani: ” Il sogno di una vita”

Fortitudo, parla il nuovo presidente Pavani: ” Il sogno di una vita”

Oggi in casa dei biancoblu sono stati presentati il nuovo presidente Christian Pavani e il gm Marco Carraretto

In casa della Fortitudo Bologna oggi è stato il giorno di Christian Pavani e Marco Carraretto, rispettivamente il nuovo presidente e il nuovo general manager dei biancoblu che si avvicinano ad un’importante transizione con l’acquisizione del 100% delle quote da parte del “Comitato per la Fondazione Fortitudo” del 100% delle quote del club. “Desidero ringraziare chi mi ha permesso di coronare il sogno di una vita anche se sono certuo che non sarà una cosa semplice. Una delle prime cose che ho fatto ho saputo che sarei diventato presidente è stata chiamare Marco Carraretto, persona di grande spessore che ci ha messo pochissimo a decidere di tornare. Mi fa piacere sottolineare anche che è l’unico andato via dalla Fortitudo che non ha scritto niente sui social network, come da stile suo e da stile Fortitudo. Quando sono arrivato qui e ho aperto l’ufficio eravamo in quattro persone, nessuno credeva alla Fortitudo, e devo ringraziare chi ha permesso tutto questo, di chi ha gettato le fondamenta, piaccia o non piaccia.  Oggi siamo qua anche grazie a quelle persone. Ringrazio anche Boniciolli che ha sposato il progetto nonostante potesse andare in altre squadre a guadagnare molto di più”.

Il discorso si è poi spostato sulla nascitura fondazione: “Ci vorranno due o tre mesi per espletare tutti i passaggi burocratici e l’impegno degli imprenditori che parteciperanno sarà inizialmente triennale. C’è molta tranquillità e a metà settembre dovrebbe essere ratificato tutto e dovrebbe nascere la fondazione che sarà composta da dieci soci fondatori e dieci soci sostenitori. I fondatori governeranno la Fortitudo e l’Academy. Io ho un mandato di tre anni e in questo periodo dovrò fare il meglio per la Effe. In questo periodo abbiamo la possibilità di programmare cose interessanti. Melloni sarà il presidente. Va fatto un plauso a chi fino ad oggi ha sorretto la Fortitudo. Sono stati pagati gli stipendi, nessuno si è mai lamentato e no è mai mancato nulla. Abbiamo basi solide che potrebbero permetterci anche di affrontare la massima serie a cui comunque aspiriamo sempre”.

Anche sul tema della futura casa biancoblu il presidente Pavani è stato molto chiaro: ““Sarò chiaro e dico che voglio il mio palasport. Lo sogno. Al momento però dobbiamo essere razionali, sapendo che questo è il nostro impianto e la nostra casa. Chiaro è che un club che vuole guardare avanti non può permettersi una convivenza. Avere una casa tutta nostra sarà un sogno. Non sarà semplice, visto che per molti anni il paladOzza è stata la nostra casa. Questo palazzo non si può comprare, e quindi ce ne servirebbe uno di proprietà. La prossima settimana faremo le carte per l’acquisto del centro sportivo di Torreverde che diventerà la nostra casa. Al PalaDozza verremo solo per le partite. Vogliamo essere un club moderno e dobbiamo pensare ad accrescere il nostro fatturato. Questo progetto che verrà illustrato a breve da questa possibilità”.

La palla è poi passata a Marco Carraretto: “Sono davvero molto contento di essere tornato in questa grande famiglia. Ci sono entrato quando eravamo in serie B e siamo subito saliti in A2, e adesso puntiamo a crescere ancora dopo i recenti buoni risultati. E’ un onere importante ma c’è anche la voglia di superare i nostri limiti, e cercare di far rendere al meglio questa squadra. Dopo la finale persa contro Brescia dichiarai che avrei voluto riprovarci da giocatore, ma poi sono state fatte scelte societarie diverse. Non c’è rammarico anche perché la richiamata mi ha fatto molto felice, e sono contento di poter mettere la mia esperienza al  servizio del club. Non pensavo di fare il dirigente, e farlo qui mi da grandi motivazioni. Altre società mi sono state vicine nel corso degli anni. una di quelle che l ha fatto di più è stata la Fortitudo. Spero di poter ripagare tutto questo grande affetto ricevuto. Per questo  non penso che avrò problemi ad essere accettato”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy