Fortitudo, Roberts si presenta: “Vogliamo vincere per stare ad alto livello”

Fortitudo, Roberts si presenta: “Vogliamo vincere per stare ad alto livello”

I biancoblu, nella sede del nuovo main sponsor Kontatto, hanno presentato oggi l’ex senese

Nella suggestiva cornice del main sponsor Kontatto – che produrrà anche il materiale tecnico per la squadra – la Fortitudo ha presentato l’accordo di partnership con l’azienda di abbigliamento bolognese e il nuovo arrivato Chris Roberts che ha esordito più che positivamente nella sfida amichevole persa dai biancoblu contro Princeton University

A fare gli onori di casa è stato Federico Ballandi, patron di Kontatto che ha spiegato la genesi dell’accordo e gli obbiettivi dello stesso: “Sinceramente non mi sento in maniera diversa dallo scorso anno e penso che essere main sponsor sia un merito. Per quanto concerne le divise della squadra posso dire che siamo nuovi a questo genere di articolo. Siamo partiti da zero, studiando bene la situazione, facendo correzioni, e per ora siamo riusciti a produrre le canottiere da allenamento: se quelle per le partite non andranno bene le andremo a comprare da un’altra parte (scherza). Non ci siamo ispirati a nessuno, stiamo facendo tutto secondo le nostre idee

e stiamo cercando di rispettare, per le divise, regolamenti che fino ad ora non conoscevamo. Comunque sia, per noi è un onore e non potevamo dire di no. Non posso fare anticipazioni, ma Mancinelli dice che quando si allena si trova bene. Ora che abbiamo intrapreso questa avventura cercheremo di fare del nostro meglio. La Fortitudo si è messa a fare le divise per la propria squadra, e comunque non so quanto durerà il rapporto da sponsor. Magari ci sposiamo. Riguardo alla squadra speriamo di non dover intervenire sul mercato. Io venerdì ho visto Stefano, due discreti americani, giocatori nuovi che sono stati scelti con l’ausilio del coach. Meglio di così non si poteva partire, qualsiasi tifoso sa che le difficoltà non sono mancate ma speriamo che quest’anno si possa continuare sulla scia di quanto fatto lo scorso anno fino a Montichiari. Siamo compatti e credo anche coperti in tutti i ruoli. ” L’accordo, stando a quanto fatto sapere dal DG Cristian Pavani è di un anno con opzione anche per il secondo che potrebbe essere esercitata anche in base ai risultati della squadra.

A prendere la parola è poi l’altro protagonista del giorno, Chris Roberts, che ha raccontato tutto il suo entusiasmo dei primi giorni in biancoblù: “Prima di venire qui ho fatto delle ricerche su internet e mi sono informato, scoprendo  che qui la cosa principale sono i supporter e la passione per la squadra. Le prime impressioni sulla squadra sono molto buone, c’è un progetto, un allenatore, e la voglia di vincere i playoff: tanti professionisti, ottimo staff. Io gioco di squadra, cerco di essere aggressivo e dare quel che serve per vincere. Per quanto riguarda il derby e coach Ramagli, che ho avuto a Siena, posso dire che lo conosco molto bene ed è uno dei migliori coach che io abbia mai avuto nella mia carriera fino ad oggi. Però gli ho già detto (scherza) che al derby voglio vincere io. Ora ci prepariamo al torneo di Bormio dove giocheremo partite contro formazioni molto importanti, preparate e con grande esperienza di Eurolega. Speriamo di competere con loro il più possibile perché potrà esserci utile per la stagione. Il mio unico obbiettivo è vincere, perché solo vincendo si resta giocatori di alto livello. Mi trovo molto bene con i compagni anche se fuori dal campo ho poco tempo libero visto che sono sempre in palestra. Ho visto però che lo spogliatoio è molto unito. Mi trovo molto bene con Justin (Knox) che è un giocatore dotato di ottime mani e ottimi fondamentali. Uno con quella stazza nel nostro girone non c’è e questo può essere un vantaggio. Anche Candi e Ruzzier sono ottimi giocatori capaci di gestire le tante regole che hanno”.

La chiosa è decicata al tifo biancoblu che si da subito lo ha colpito: “I tifosi sono davvero fantastici. Li avevo visto in video ma viverli dal vivo come sto facendo ora non è minimamente paragonabile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy