I Knights attendono un’OraSì Ravenna incerottata, a Legnano sfida tra le deluse dell’ultimo turno

I Knights attendono un’OraSì Ravenna incerottata, a Legnano sfida tra le deluse dell’ultimo turno

Frassineti in azione a Roseto

Sarà un’OraSì Ravenna in cerca di riscatto dopo la batosta subita a domicilio da Recanati quella che scenderà in campo domenica alle 18 sul parquet di Legnano. I padroni di casa, squadra molto ostica e capace di vincere a Verona, dovranno anch’essi rifarsi dopo una brutta sconfitta in quel di Roseto. Per i Knights l’inizio di stagione è da considerarsi ben migliore del record bugiardo di 3 vinte e 4 perse, causato soprattutto dal calendario (sconfitte con Brescia e Mantova, oltre che nelle trasferte su campi caldissimi come Bologna e Roseto), mentre gli ospiti (che si presentano in lombardia con il medesimo record di 3-4), tra un budget ridotto e una serie incredibile di infortuni e acciacchi, non sono ancora riusciti a trovare un’identità, in primo luogo nella metà campo offensiva.

Per i giallorossi ancora ai box capitan Rivali e, nonostante il buon impatto avuto dal nuovo arrivato Casini (autore del tiro della vittoria a Imola), le rotazioni molto corte rischiano di diventare un fattore alla terza partita in 7 giorni. Già mercoledì l’OraSì è sembrata decisamente sulle gambe, con gli acciaccati Masciadri e Malaventura sottotono e Deloach più di tutti in difficoltà a sostenere il peso dell’attacco tutto su di sè. L’americano è il principale responsabile dell’altelanante prima parte di stagione romagnola, da un lato con le ottime prove nelle vittorie di Iesi, di Imola e contro Treviglio, oltre che nelle partite giocate alla pari con Verona e a Brescia, dall’altro con le prestazioni negative e testarde nell’accentramento del gioco contro Ferrara e Recanati. Passeranno quindi da lui, oltre che dall’altro americano Smith (miglior stoppatore della lega con 3 esatte a partita), tutte le speranze di vittoria ravennate.

Americani protagonisti anche nel gioco dei padroni di casa, con Raivio che sta vivendo un inizio di stagione straordinario (17.9 punti, 8.7 rimbalzi e 3.3 assist a gara) ed è ben affiancato da Parker (16.4 + 8.4). Occhi puntati però sull’ex-forlivese Frassineti, top scorer dei suoi con 18.4 punti a partita e che già l’anno scorso in una delle prime apparizioni a Legnano dominò la partita contro Ravenna. La chiave per Legnano potrebbe però a sorpresa essere il resto del roster, formato da una pattuglia di buoni giocatori guidati da Matteo Palermo, che saranno chiamati a sfruttare la cortezza del roster ospite. Padroni di ospiti comunque abbastanza nettamente favoriti, ma attenzione ai ragazzi di coach Antimo Martino, sempre capaci di giocare le loro migliori partite nelle difficoltà. Appuntamento alle 18 di domenica al Knight Palace di Legnano per Legnano Knights – OraSì Ravenna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy