Imola: a tu per tu con David Bell

Imola: a tu per tu con David Bell

Bell si racconta dopo la sconfitta contro Forlì.

Commenta per primo!

David Bell si racconta e racconta le proprie impressioni dopo il Derby contro Forlì di domenica scorsa ed inizia con un commento sulla partita…

“Abbiamo giocato molto bene, abbiamo fatto un sacco di cose buone e a mio parere questa è un’ottima base per dove vogliamo andare”

Cosa pensi sia mancato per vincere domenica contro Forlì?
“Vincere domenica era molto semplice, bastava fare più canestri e perdere meno palloni”

E’ la tua prima volta in A2, lo scorso anno eri a Sassari, commento sul livello del campionato?
“Il livello del campionato è molto competitivo, l’ho visto sia dalla preseason e lo noto ancora di più dopo la prima di campionato. Sarà una bella sfida”

Un commento sulla tua prestazione di domenica che forse non è stata delle più brillanti, ti senti in forma?
“Si certo mi sento in forma! Penso solo di aver sbagliato alcune conclusioni che solitamente segno. Forlì ha fatto una buona difesa però diversi tiri erano miei, nelle mie corde, e semplicemente non ho segnato.”

Sdrammatizziamo, l’ultima volta che hai tirato con 2 su 14?
“L’ultima volta che ho fatto 2 su 14 ero un bambino. Se fosse stata una grandissima difesa quella di Forlì non mi avrebbe permesso di fare 14 tiri, per questo motivo per me è stato frustrante, ma continuerò a lavorare come ho sempre fatto”

E’ arrivata la tua famiglia, quanta felicità ha portato?
“La mia famiglia è arrivata ed è stato un grande aiuto il giorno dopo la partita, perché ero frustrato e loro mi liberano la mente e mi rilassano”

Uff.Stampa Andrea Costa Imola

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy