Imola: contro Legnano non abbassare la guardia

Imola: contro Legnano non abbassare la guardia

Entrambe le squadre vengono da alcune sconfitte, quindi per una delle due ci sarà la possibilità di uscire da questo momento negativo.

Commenta per primo!

Di Federico Sgatti

Domenica  la Europromotion Legnano ospiterà la Andrea Costa Imola. Sfida difficile per i lombardi, contro una delle migliori squadre del campionato, anche se Imola dovrà fare a meno del suo allenatore Giampiero Ticchi (espulso nella scorsa partita) e forse di Karvel Anderson (infortunatosi alla mano per colpa di una serie di falli subiti da Amici contro Mantova domenica scorsa). Entrambe le squadre vengono da alcune sconfitte, quindi per una delle due ci sarà la possibilità di uscire da questo momento negativo. Legnano è quart’ultima in classifica mentre Imola è quarta, quindi sulla carta non dovrebbe esserci partita, ma attenzione perché Legnano ha alcuni ottimi giocatori come Joseph Pacher (17 e 8 in 33 minuti di utilizzo medio) e Thomas Raivio (17 punti, 8 rimbalzi e 4 assists di media con il 40% da 3 e 24 di valutazione). A sostenere le 2 stelle della squadra ci sono Martini (guardia da 8 punti a partita), Palermo (10 punti, 2.4 assists e 3 rimbalzi ad allacciata di scarpe), Maiocco e Novarini. Per il resto la rotazione è praticamente inesistente. Domenicali ieri ha dichiarato che Imola non ha niente da imparare da Mantova e che Amici ha infortunato Anderson, che forse non avrebbe recuperato in tempo. Senza AK45 Imola è una squadra sicuramente più alla portata di Legnano, ma da non sottovalutare: Washington (11 punti e 8 rimbalzi in 26 minuti) è un giocatore completo, che con l’assenza di Anderson potrebbe prendere in mano la squadra, Hassan(11 di media) deve rifarsi dopo la partita incerta di domenica scorsa, Sabatini (7 punti e 2 assists di media) deve ancora trovare la partita della sua svolta offensiva e Prato (12 punti di media) è una certezza in uscita dalla panchina. De Nicolao, Maggioli e Amoni completano la rotazione. Senza Anderson probabilmente saliranno in cattedra Prato e Washington, quindi ipotizzando che rispettino le attese ci sentiamo di dare favorita Imola.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy