Inside the A2 Est – 6a Giornata, la preview di Basketinside.com

Inside the A2 Est – 6a Giornata, la preview di Basketinside.com

Nel girone Est di Serie A2 Citroën si gioca la sesta giornata.

Commenta per primo!

Nel girone Est di Serie A2 Citroën si gioca la sesta giornata. Anticipo sabato 5 novembre tra Assigeco Piacenza e Aurora Basket Jesi. Tutte le altre gare sono in programma domenica 6 novembre, fatta eccezione per Segafredo Virtus Bologna-De’ Longhi Treviso, rinviata a mercoledì 16 novembre per indisponibilità della Unipol Arena.

 

Sabato 5 novembre, 20.30
Piacenza: Assigeco-Aurora Basket Jesi

Domenica 6 novembre, 18.00
Forlì: Unieuro-Roseto Sharks
Trieste: Alma-OraSì Ravenna
Mantova: Dinamica Generale-Kontatto F. Bologna
Cividale del Friuli: GSA Udine-Proger Chieti
Imola: Andrea Costa-Bondi Ferrara
Domenica 6 novembre, 18.30
Verona: Tezenis-Ambalt Recanati

Mercoledì 16 novembre, 20.30
Casalecchio di Reno: Segafredo V. Bologna-De’ Longhi Treviso

 

Classifica
OraSì Ravenna 8, De’ Longhi Treviso 8, Roseto Sharks 8, Segafredo Virtus Bologna 6, Bondi Ferrara 6, Assigeco Piacenza 6, Aurora Basket Jesi 6, Kontatto Fortitudo Bologna 6, Unieuro Forlì 6, G.S.A. Udine 4, Tezenis Verona 4, Proger Chieti 4, Alma Trieste 2, Andrea Costa Imola 2, Dinamica Generale Mantova 2, Ambalt Recanati 2

 

LE PARTITE

ASSIGECO PIACENZA – AURORA BASKET JESI
Dove: PalaBanca, Piacenza
Quando: sabato 5 novembre, 20.30
Arbitri: Scrima, Wassermann, Dori
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2016/10/05/assigeco-piacenza-vs-aurora-jesi?lang=it

QUI PIACENZA
Bilancio in positivo per la Assigeco Piacenza, a seguito della bella vittoria conseguita sul campo di casa contro Forlì in rimonta. MVP della partita sicuramente Borsato che ha messo a segno tiri importanti al momento giusto, in una serata dove Hasbrouck e Jones non hanno brillato. Il successo arrivato non è importante solo in quanto il primo raggiunto tra le mura amiche, ma anche per l’iniezione di autostima che ha dato alla squadra, che ha dimostrato alla città di Piacenza di poter ribaltare una partita dall’esito sfavorevole, vista la performance negativa che ha caratterizzato i primi 2 quarti. Il nuovo impegno casalingo del 5 novembre sarà importante per confermare il buon momento della Assigeco, attualmente in striscia positiva da 3 partite.

Media – Diretta streaming su LNP TV Pass. L’incontro sarà raccontato in diretta sul profilo Facebook (www.facebook.com/uccassigecopiacenza/) e da lì sul sito www.uccassigecopiacenza.it.

QUI JESI
Tre vittorie e due sconfitte: questo il bilancio dell’Aurora prima del prossimo match. La squadra marchigiana ha dimostrato di potersi far valere e di avere giocatori validi e acquisti, si spera, azzeccati, e soprattutto di aver voglia di vincere e di giocarsi ogni partita. Il campionato va solo verso la sesta giornata, ma già si prospetta uno spettacolo interessante e potenzialmente appagante per tifosi e società, purché si continui a mantenere il focus su ogni match così come l’Aurora ha fatto finora, sia che si tratti di squadre più abbordabili, sia che si trovi di fronte corazzate da playoff. Se la trasferta è tendenzialmente un impegno più faticoso di un match casalingo, è pur vero che la prima vittoria del campionato è arrivata proprio fuori casa, a Mantova, segno che è possibile per Jesi farsi sentire anche lontano dall’UBI BPA Sport Center. Dopo la prima giornata, altre due vittorie consecutive di fronte ai tifosi arancioblù, quindi due sconfitte. Contro l’ex Borsato, 22 punti dell’ultima partita, è ora il momento di riscattarsi per tentare di riaprire una nuova serie positiva.

Media – Diretta streaming su LNP TV Pass. L’incontro sarà visibile, martedì ore 20.30, sul canale 675 del digitale terrestre YouTVRS.

 

UNIEURO FORLÌ – ROSETO SHARKS
Dove: Pala Credito di Romagna, Forlì
Quando: domenica 6 novembre, 18.00
Arbitri: Beneduce, Gagno, Martellosio
In diretta YouTube su LNP Channel: https://www.youtube.com/watch?v=2z68HEXpoXc
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2016/10/05/unieuro-forli-vs-roseto-sharks?lang=it

QUI FORLÌ
Dopo la bruciante e discussa sconfitta contro Piacenza, l’Unieuro torna al PalaFiera per sfidare Roseto, sorprendentemente in vetta alla classifica insieme e Ravenna e a Treviso. Si profila dunque un’altra dura sfida per i biancorossi, che comunque potranno contare su un fattore campo risultato sinora decisivo: è tra le mura amiche, infatti, che i ragazzi di Garelli hanno conquistato le tre vittorie maturate in questa prima parte di stagione, e qui vogliono riprendere la lunga marcia verso l’obiettivo primario da raggiungere, la salvezza. La gara di domenica sarà importante per saggiare la capacità da parte di Forlì di ripartire dopo la battuta d’arresto della scorsa settimana; in particolare, i tifosi si attendono risposte dai due americani, Crockett e Blackshear, protagonisti di una prova opaca a Piacenza, pur essendo, numeri alla mano, una della coppie USA più prolifiche dell’intera categoria. Non sarà della partita Simone Pierich, il cui infortunio rimediato in Emilia potrebbe costringere la società a intervenire sul mercato: insistenti le voci secondo le quali sarebbe imminente un ritorno in Romagna da parte di Stefano Borsato, al momento proprio a Piacenza ma senza un contratto di durata stagionale.

Media – Diretta streaming su LNP TV Pass e in chiaro su LNP Channel. L’incontro sarà trasmesso in differita da Teleromagna (canale 14) il lunedì successivo alla gara alle ore 15:00 e da TeleromagnaSport (192) il martedì alle ore 22:30.

QUI ROSETO
Roseto vuole continuare a stupire. L’impegno di Forlì non sarà dei più agevoli ma Fultz e compagni hanno dalla loro la tranquillità di chi sta facendo bene ed ha una classifica più che soddisfacente. Non è stata una settimana facile per alcuni dei ragazzi guidati da Di Paolantonio. In diversi hanno riportato dei lievi fastidi. Ad esempio Brandon Sherrod che mercoledì ha dovuto saltare l’allenamento a causa di un risentimento muscolare. Proprio lui è atteso dal suo ‘vero’ debutto con la maglia degli Sharks, dopo i 3’giocati contro Udine. Sarà l’occasione per verificare se è riuscito ad apprendere un po’ di più le dinamiche di gioco rosetane e più in generale del nostro campionato. Chi invece sembra non avere alcun problema al riguardo è l’altro rookie Adam Smith, eletto miglior giocatore del mese di ottobre nel Girone Est e capocannoniere del torneo con 31,2 punti a partita. L’’americano (sempre meno) silenzioso’ è ogni giorno di più leader dei biancazzurri. Col passare delle gare si sta dimostrando sempre più letale e complicato da arrestare quando decide di scatenarsi. Infatti finora in ogni match ha alternato momenti in cui ha dato l’impressione di faticare a carburare ad altri in cui si è rivelato devastante. Sorprendono soprattutto le sue percentuali al tiro, con un margine di errore veramente molto ridotto. Roseto però ha dimostrato di non dipendere totalmente dalla guardia statunitense. Il segreto degli exploit iniziali degli Sharks è stato proprio quello di riuscire ad ottenere un valido contributo da ciascun elemento del roster. Senza dimenticare coach Di Paolantonio.

Media – Diretta streaming su LNP TV Pass e in chiaro su LNP Channel.

 

ALMA TRIESTE – ORASÌ RAVENNA
Dove: PalaTrieste “Cesare Rubini”, Trieste
Quando: domenica 6 novembre, 18.00
Arbitri: Moretti, D’Amato, Del Greco
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2016/10/05/alma-trieste-vs-orasi-ravenna?lang=it

QUI TRIESTE
“Win or go home”, probabilmente il detto più conosciuto tra gli appassionati di basket a stelle e strisce. Tradotto letteralmente significa “Vinci o vai a casa” ed è la situazione con cui l’Alma Trieste si presenta al cospetto, domenica pomeriggio tra le mura del PalaRubini, della capolista Ravenna. Gli alabardati, dopo cinque giornate infatti, si ritrovano un po’ con le spalle al muro dato che fino ad ora sono riusciti a raccogliere solo una vittoria a discapito delle quattro sconfitte. Un ruolino di marcia indubbiamente deficitario per una squadra che si è rinnovata poco in estate e che con lo stesso nucleo l’anno precedente aveva raggiunto i play-off. A partire da questa giornata il calendario però, potrà recitare un ruolo da protagonista nella risalita in classifica dei triestini che disputeranno ben quattro dei prossimi cinque incontri nel palazzetto di via Flavia, rivelatosi negli ultimi anni un vero e proprio fortino difficile da espugnare per gli avversari. Ravenna, dal canto suo, si presenta in terra giuliana con i favori del pronostico dopo un avvio di campionato davvero scoppiettante ed in cui meritatamente è riuscita a conquistare la vetta della classifica. Domenica perciò non sarà affatto facile per l’Alma riuscire a strappare il referto rosa di fronte al pubblico amico pur avendo, per la prima volta in stagione, il roster al completo ed a disposizione di coach Dalmasson. Servirà perciò una prova di sostanza e di carattere da parte di tutti i giocatori che dovranno gettare il cuore oltre l’ostacolo per cercare di riuscire a fermare i lanciatissimi avversari e tornare così a smuovere la classifica.

Media – La partita sarà raccontata in diretta streaming da LNP TV Pass e via radio dall’emittente radiofonica locale Radioattività (Fm 97.5/97.9, streaming www.radioattivita.com), aggiornamenti live sui social di Alma Pallacanestro Trieste, Facebook (https://www.facebook.com/pallacanestrotrieste2004/) e Twitter (https://twitter.com/PallTrieste2004).

QUI RAVENNA
Immaginare che dopo cinque giornate di campionato l’OraSì avrebbe guardato tutte le squadre dall’alto verso il basso era quasi impossibile, ma a volte, quello che sembra impossibile poi diviene realtà. Così, dopo tre incontri lontani dal Pala de Andrè e due fra le mura amiche, Ravenna si trova con un record di 4-1; l’unica battuta d’arresto è arrivata al PalaDozza dove, buona parte delle squadre lasceranno i due punti. Grazie ai successi ottenuti l’allenatore dei giallorossi, Antimo Martino, è stato eletto migliore allenatore del girone est della Serie A2 per il mese di ottobre. Domenica ai ravennati, che vengono da una bella seppur sofferta vittoria contro Recanati, aspetta una dura trasferta sul campo dell’Alma Trieste, ancora ferma a due punti, dove gli uomini di coach Dalmasson faranno di tutto per riscattarsi da un inizio di stagione poco convincente. Rientrati in gruppo ieri Marks e Chiumenti (per loro ci sono stati alcuni problemi fisici che hanno fatto temere uno stop), Martino ha ancora tutti gli uomini a disposizione . Osservato speciale della partita sarà proprio quel Derrick Mark che a lungo è stato corteggiato dalla compagine triestina ma che alla fine, per la gioia dei tifosi ravennati, si è accasato nella città romagnola; il giocatore sta prendendo pian piano le redini dell’attacco giallorosso, con i numeri che parlano chiaro: 19,8 punti a partita e primo realizzatore della squadra. Tutto ciò premesso, per l’OraSì si prospetta una partita senza dubbio difficile, lo dimostrano anche gli scontri diretti dell’anno scorso, vinti entrambi dalla squadra friulana.

Media – Diretta streaming su LNP TV Pass. Partita trasmessa in differita martedì sera alle ore 23 su Teleromagna Sport, canale 192 del digitale terrestre.

 

DINAMICA GENERALE MANTOVA – KONTATTO BOLOGNA
Dove: PalaBAM, Mantova
Quando: domenica 6 novembre, 18.00
Arbitri: Ursi, Caruso, Radaelli
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2016/10/05/dinamica-generale-mantova-vs-kontatto-f-bologna?lang=it

 

QUI MANTOVA
E’ finalmente tornato il sereno a Mantova. La prima sofferta vittoria in campionato contro Chieti ha portato in dote i primi due punti di una stagione iniziata col piede sbagliato con 6 sconfitte nelle prime 6 partite ufficiali. E’comunque una Dinamica con tanti difetti quella che si appresta a scendere in campo questa domenica contro la Fortitudo Bologna. In primis, la difesa deve necessariamente aumentare il livello di intensità e soprattutto di concentrazione nel corso dei 40 minuti, visto che oltre 270 punti concessi in tre partite sono davvero troppi e non sempre si sarà in grado di segnarne 90-95 per vincere la partita. Altro aspetto da curare sarà l’approccio alla partita stessa, dato che gli Stings ancora una volta contro Chieti hanno subito un parziale da doppia cifra nei primi minuti di gara che ha costretto gli uomini di coach Martelossi a rincorrere la Proger per tutto il primo quarto. Se fin qui si è parlato dei lati negativi, è giusto discutere anche delle buone cose viste al PalaTricalle. Prima di tutto, il rientrante Vencato, il “polipo” Bryan e il “cecchino” Casella hanno offerto la prima ottima prova dall’inizio della stagione sopperendo ai punti mancanti di Daniels e Candussi. La Dinamica si sta scoprendo quindi squadra camaleontica, in grado di affidarsi in ogni partita a diversi protagonisti che non siano i soliti Giachetti, Corbett ed Amici. Inoltre, a livello psicologico la prima vittoria dell’anno potrà contare moltissimo per una squadra che ha vissuto le prime giornate di campionato con tanta “ansia da prestazione”, a detta degli stessi giocatori.

Media – La partita sarà trasmessa in diretta streaming da LNP TV Pass e radio dalla webradio 5.9.

QUI FORTITUDO BOLOGNA
Dopo il successo tra le mura amiche ottenuto a spese dell’Alma Trieste, la Fortitudo Kontatto si appresta ad affrontare la delicata trasferta di Mantova dove affronterà una Dinamica Generale decisamente galvanizzata per la prima vittoria stagionale ottenuta domenica scorsa. I biancoblu dovranno ancora una volta fare gli straordinari perché mancherà ancora Chris Roberts che per la seconda domenica consecutiva andrà a referto senza però scendere in campo e che già in settimana lascerà Bologna per accasarsi in un club probabilmente italiano che lo prenderà senza spendere il visto. Su di lui ci sarebbero Pistoia, Reggio Calabria e Casale Monferrato, mentre Imola si sarebbe sfilata dalla corsa per il giocatore. Tornando al match del Le due squadre si sono già incontrate in semifinale di Supercoppa e come noto a prevalere furono i biancoblu che però devono ancora trovare, come anche Mantova del resto, la giusta quadratura, anche se Bologna in difesa contro Trieste ha mostrato chiari segnali di miglioramento. Da domenica prossima poi gli stranieri di Bologna dovrebbero tornare due con l’ingaggio dell’ex Lubjana Nikolic che però contro Mnatova non ci sarà così come il play romano Marchetti che sarà tesserato in gennaio. Difficile fare un pronostico perché per entrambe la situazione  è molto diversa rispetto a quella del precampionato. Certo è che per Bologna un successo sarebbe una spinta importante per ricominciare a correre con costanza e prendere ulteriore coraggio lontano dal PalaDozza.

Media – Diretta televisiva su TRC (canale 15 digitale terrestre), streaming video su LNP TV Pass e audio su Radio Nettuno.

 

GSA UDINE – PROGER CHIETI
Dove: Palasport Via Perusini, Cividale del Friuli (Ud)
Quando: domenica 6 novembre, 18.00
Arbitri: Perciavalle, Triffiletti, Costa
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2016/10/05/gsa-udine-vs-proger-chieti?lang=it

QUI UDINE
Il ricordo e la conseguente delusione per l’espulsione di Allan Ray nel finale di partita in quel di Roseto è ancora grande, ma dopo la decisione del giudice sportivo di attribuire una sola giornata di squalifica all’americano bianconero, la situazione sembra migliorata. La società udinese, infatti, ha deciso di commutare la squalifica in sanzione pecuniaria e quindi pagherà una multa di 1.500 € per usufruire del proprio giocatore anche nella prossima sfida contro Chieti. La gara di domenica a Cividale (UD) sarà dunque fondamentale per risollevarsi dopo le due sconfitte subite in trasferta, prima a Forlì e poi in Abruzzo, e per ritrovare l’entusiasmo che si è affievolito dopo i recenti episodi. Per la sesta giornata di campionato l’Apu affronterà il Proger Chieti che, al pari della Gsa, arriva da una partita persa nelle battute finali. Ecco allora che con questi presupposti ci si aspetta un match esaltante e di grande intensità fra due formazioni relegate a quota 4 punti in classifica e pronte a fare faville per tornare ad essere protagoniste nel girone. Il grande ex della gara sarà Andrea Piazza, playmaker pordenonese, che ora milita nella formazione abruzzese ma che dal 2013 al 2015 ha vestito i colori friulani in serie B.

Media – L’emittente Udinese Tv (canale 110 del digitale terrestre in Fvg e 195 in Veneto) trasmetterà in diretta il pre partita e le interviste del post partita con Massimo Fontanini e Gian Bosio. La differita verrà trasmessa sulla medesima emittente nel corso della prossima settimana. Diretta streaming su LNP TV Pass. Aggiornamenti in tempo reale alla fine di ogni quarto sia sul profilo Facebook (www.facebook.com/apugsaudine) che su quello Twitter (www.twitter.com/apudine) dell’Apu Gsa.

QUI CHIETI
La Proger Chieti si appresta a partire alla volta di Udine dopo due partite consecutive in casa. Sorride amaro Chieti dopo la sconfitta di domenica patita contro Mantova dopo un overtime: a un inizio brillante (11-4 dopo 3 minuti) è seguita la reazione da grande squadra di Mantova, sopra per quasi tutto l’incontro. Grida ancora vendetta la percentuale (60%) dalla linea della carità, il confine labile di un incontro che comunque si può dire equilibrato. A Udine servirà la migliore Proger per avere la meglio su una delle squadre meglio attrezzate del girone, battuta di misura a Roseto domenica scorsa, quindi con una gran voglia di ribalta. Con Piazza quasi recuperato del tutto, Chieti potrà affidarsi a tutti i suoi effettivi, pronta poi ad affrontare Imola in casa domenica 13. Testa e cuore a Udine. Rispetto per tutti, paura di nessuno.

Media – La gara, visibile in diretta streaming esclusiva su LNP TV Pass, sarà anche seguita con aggiornamenti play by play sul profilo Facebook della Pallacanestro Chieti (https://www.facebook.com/pallacanestrochieti/).

 

ANDREA COSTA IMOLA – BONDI FERRARA
Dove: PalaRuggi, Imola (Bo)
Quando: domenica 6 novembre, 18.00
Arbitri: E. Bartoli, Vita, Marota
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2016/10/05/andrea-costa-imola-vs-bondi-ferrara-2?lang=it

QUI IMOLA
Sebbene ci si trovi in fondo alla classifica e i punti racimolati dopo 5 giornate siano solo 2, in casa Andrea Costa si respira un clima completamente diverso rispetto a una settimana fa, quando la prima vittoria in campionato era ancora attesa. Il successo contro Verona, infatti, ha regalato ai biancorossi quella fiducia e serenità che, per quanto fossero presenti fin da inizio stagione, stentavano ad apparire. La grande compattezza di squadra mostrata nella vittoria contro una delle pretendenti al salto di categoria, unita a un’ottima prestazione offensiva dei due americani (Cohn 13, Norfleet 12), fino a quel momento più criticati che elogiati dal pubblico di casa, hanno rassicurato l’ambiente, e dimostrato che questa squadra, specialmente nel medio e lungo termine, può arrivare in alto. “Il successo con Verona ha sicuramente spazzato via la depressione da sconfitta, però adesso dobbiamo battere anche Ferrara. Domenica l’unico risultato possibile è la vittoria.” Come sottolinea l’amministratore unico Domenicali, però, ora bisogna guardare avanti e pensare alla prossima sfida, ancora in casa, contro la Bondi Ferrara, squadra in particolare stato di grazia che viene da 3 vittorie consecutive (l’ultima delle quali contro la corazzata Virtus Bologna). Gli uomini di Ticchi dovranno arginare le bocche da fuoco americane (Bowers viaggia a 21.8 ppg, Roderick a 16) e contenere il gap a rimbalzo che, almeno sulla carta, è di 15.8 rpg in favore degli estensi. C’è poi il fattore Soloperto, l’ex di turno, che da avversario è sempre riuscito ad infliggere danni ai biancorossi (se non altro economici). Ad oggi, il roster imolese non presenta defezioni, anzi Jacopo Borra è in continua crescita e ci si aspetta di vederlo in campo con sempre maggiore continuità.

Media – La partita sarà trasmessa in streaming sulla piattaforma LNP TV per gli abbonati al servizio.  L’emittente televisiva DI.TV (canali 90 e 17 del digitale terrestre  in Emilia-Romagna, nella provincia di Pesaro e Urbino, e in parte del Veneto) trasmetterà la differita dell’incontro lunedì alle 22 ed in replica il giorno seguente.

QUI FERRARA
Continua a viaggiare con il vento in poppa la Bondi Ferrara il cui entusiasmo è ad altissimi livelli dopo la vittoria nella supersfida contro la Segafredo Bologna. Un successo al cardiopalma che significa terza vittoria consecutiva e sei punti in classifica, i ragazzi di coach Trullo iniziano ad ingranare e si vede. I biancoazzurri sono la squadra che cattura più rimbalzi in campionato, a testimonianza dell’ottimo pacchetto di lunghi a disposizione del coach ex Roseto. Francesco Pellegrino si sta dimostrando un centro più che competitivo per questa lega mentre Laurence Bowers sta dimostrando a forza di doppie doppie di essere, con tutta probabilità, il miglior ‘quattro’ di tutta la A2. Il campionato ora propone un altro derby, il più sentito tra i tanti di quest’anno ovvero la sfida al PalaRuggi di Imola. I biancorossi hanno trovato nella scorsa giornata la prima vittoria in campionato togliendosi molta pressione di dosso. Davanti ai propri tifosi Maggioli e compagni non vorranno certo sbagliare, sarà decisivo l’apporto che Norfleet e Cohn riusciranno a dare soprattutto in difesa. Così come Maggioli e Borra che avranno il difficile compito di affrontare i temibili lunghi estensi.

Media – La partita sarà trasmessa su LNP TV Pass. Aggiornamenti in tempo reale per i parziali di ogni quarto sugli account ufficiali Facebook e Twitter della società. Appuntamento del lunedì ore 18.30 con la telecronaca della partita su Tele Ferrara Live (canale 188) e alle ore 20.10 con “Basket In” su Telestense (Ch. 16 e 113). Martedì ore 23.00 telecronaca della partita su Tele Ferrara Live (Ch. 188).

 

TEZENIS VERONA – AMBALT RECANATI
Dove: AGSM Forum, Verona
Quando: domenica 6 novembre, 18.30
Arbitri: Masi, Marton, Catani
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2016/10/05/tezenis-verona-vs-ambalt-recanati?lang=it

QUI VERONA
Verona guarda alla partita contro Recanati con voglia di rivalsa. Imola ha festeggiato la prima vittoria stagionale, cancellando lo zero in classifica. La Tezenis porta il bilancio stagionale a 2 vittorie e 3 sconfitte: se da un lato non si può nascondere un pizzico di delusione, dall’altro le aspettative dell’ambiente danno comunque tranquillità alla squadra. Eppure, la sensazione di un gruppo che può crescere e dare soddisfazione c’è. Il problema sembra essere proprio il mantenimento della concentrazione e la continuità mentale all’interno dei 40’. A livello di singoli, contro Imola ha “tradito” Dane Diliegro: il lungo, magari influenzato dall’infortunio al naso subito nel finale di partita contro Trieste e da un ginocchio non ancora al 100%, ha prodotto 14 minuti di nulla con 0/2 dal campo e 5 rimbalzi. Un buco nero all’interno di un inizio stagione comunque altalenante. Michael Frazier si è fermato a 9 punti contro i 26 di media in stagione. Quando il tuo miglior marcatore e chiaro punto di riferimento incappa in una giornata negativa, diventa difficile metterci una pezza. A nulla è valso l’exploit di David Brkic: 4/4 da tre in 25’ e 16 di valutazione, record stagionale. L’esperto lungo di Cesena ha cercato di dare quell’imprevedibilità e duttilità, svariando sull’arco da tre punti e pungendo col suo tiro micidiale. La coppia formata da Marco Portannese e Dawan Robinson ha fornito quantità (36 punti totali), ma non ha dato l’impressione di solidità che il loro ruolo all’interno della squadra  presupporrebbe. Permangono infine i problemi fisici: Giorgio Boscagin soffre alla schiena, Andrea Rovatti alla caviglia, Nicolò Basile ha giocato “in maschera” per un colpo al naso. Ne consegue che gli allenamenti non sono al livello necessario per mantenere in gara l’intensità dovuta. La tappa contro Recanati è già un test importante per migliorare.

Media – Diretta streaming su LNP TV Pass.

QUI RECANATI
Tra mille difficoltà, Recanati si sposta a Verona alla ricerca del riscatto, dopo quattro sconfitte consecutive. E’ chiaro che non è stata una settimana facile per i leopardiani, costretti a ridurre le sedute di allenamento per l’indisponibilità di varie palestre e palazzetti a seguito dei tragici terremoti che hanno colpito il territorio marchigiano negli ultimi giorni. Eppure, coach Calvani ha sottolineato che “non esistono alibi”, e l’Ambalt è pronta a proseguire sulla scia di Ravenna dove, pur con una certa incostanza, è riuscita a dare del filo da torcere alla corazzata emiliana. Verona, reduce dalla sconfitta subita a Imola, sarà alle prese con l’assenza di capitan Boscagin, ma potrà contare comunque su un roster di tutto rispetto e su un Frazier che sta viaggiando a oltre 22 punti di media; ci sarà da contenere anche Dawan Robinson in cabina di regia, dove finora i gialloblu si sono mostrati un po’ carenti. Continuare sulla scia di domenica scorsa deve essere prioritario per Recanati, che è riuscita a trarre i frutti da una prestazione da 28 punti e 9 rimbalzi di Reynolds, ma ha patito le percentuali al tiro non positive di Loschi e Bader, che si sta ormai inserendo nei meccanismi di coach Calvani. L’impressione è che, comunque, i principali grattacapi arrivino dal backcourt, piuttosto che da un reparto lunghi che è sempre riuscito a dire la sua sotto canestro. Con una buona prestazione corale e un’iniezione di aggressività che finora è sembrata mancare, i gialloblu hanno il pieno diritto di puntare al secondo successo stagionale.

Media – La gara Tezenis Verona–Ambalt Recanati sarà trasmessa per gli abbonati al servizio in diretta streaming sulla piattaforma LNP TV Pass. Aggiornamenti in tempo reale sui canali social  Facebook e Twitter dell’Ambalt Recanati. La partita sarà trasmessa in differita su TVRS Marche canale 11 lunedì 7 novembre   alle ore 20.15 e in replica martedì 8 alle ore 12.45 sul canale 111, e su È TV Marche canale 12 lunedì 7 novembre alle ore 23.15.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy