Inside The A2 Est: Mantova, all-in per un appuntamento con la storia

Inside The A2 Est: Mantova, all-in per un appuntamento con la storia

Commenta per primo!

E’ tempo di una nuova stagione in casa Dinamica, la seconda in Serie A2. Dopo i playoff sfumati all’ultima giornata la scorsa annata, la truppa del decennale presidente biancorosso Adriano Negri (recentemente passato a vice dopo la nomina di Marco Prandi come nuovo numero 1 virgiliano) non ha lasciato, ma ha raddoppiato la posta sul piatto. Roster d’esperienza e di giovani di ottime speranze, un coach che conosce l’A2 come casa sua e una sponsorizzazione inaspettata, ma più che gradita dai tifosi e dagli addetti ai lavori, col folkloristico milionario americano James Goldstein, superfan dell’NBA, che sarà presente col proprio marchio di moda sulle casacche biancorosse: questo il mix di ingredienti scelto dalla dirigenza per puntare altissimo e cancellare la delusione dello scorso anno.

Il delicato compito di allestire la Dinamica più forte di sempre è stato affidato “all’esordiente” Gabriele Casalvieri, ex giocatore di Pesaro e Torino negli anni ’90, che ha saputo cogliere nel migliore dei modi l’opportunità concessagli dalla società dopo l’improvviso addio dell’ex gm Sandro Santoro. Il primo colpo è stato il coach, Alberto Martelossi, uno che l’A2 l’ha vissuta in 6 piazze diverse, conquistando nel suo anno a Brescia (12/13) il riconoscimento di miglior allenatore del campionato e portando Ferrara, la scorsa stagione, ai playoff di categoria, venendo eliminato da Trieste. Da Ferrara il “Martello” ha portato con sé il vice 29enne Alberto Seravalli, già assistant coach nelle giovanili della Virtus Bologna vincitrici nel biennio 2010-12 dei titoli di campioni d’Italia U15 e U17. A completare il trio in panchina ci sarà Matteo Maria Cassinerio, al suo sesto anno a Mantova che avrà il compito di portare avanti anche il “progetto giovani” biancorosso, il Tea Energia MN Basket Generation, insieme a Roberto Cavicchioli.

IL ROSTER

Per il secondo anno consecutivo si cambia (quasi) tutto. La scorsa stagione gli unici protagonisti della promozione in Gold confermati furono Johndre Jefferson, che ha lasciato la squadra non senza polemiche a febbraio per accasarsi prima a Varese e poi al Konyaspor, e Alberto Morea, ora a Ferrara. Tra lo starting five di Morea e quello di Martelossi l’unico punto in comune sarà Riccardo Moraschini, a cui è stata offerta la possibilità di prolungare anche per la stagione 16/17. La guardia centese garantirà sicuramente grinta e personalità, che spesso è mancata in alcune partite decisive, sperando che ritorni ad essere quello ammirato nella prima parte di campionato, quando diverse ricadute influenzali e piccoli acciacchi non l’avevano ancora colpito, impedendogli di dare il 100% in campo. Confermato anche Vincenzo Maiorino, mantovano classe ’97 aggregato in prima squadra ed esordiente nell’ultima giornata contro Napoli in cui mise a referto 3 punti.

Passando ai volti nuovi, il primo colpo da 90 messo a segno dal ds Casalvieri è stato l’ex capitano di Brindisi, il “Gladiatore” Klaudio Ndoja, ala grande di esperienza e dotato di un tiro dalla lunga distanza mortifero, che ha rifiutato l’offerta di Caserta pur di raggiungere Martelossi, con cui visse la stagione 10/11 a Ferrara e a cui promise di tornare e vincere qualcosa insieme. Dopo Robert Fultz (ora a Casalpusterlengo), sarà lui il nuovo capitano della Dinamica in A2.

Altri tre “fedelissimi” del Martello sono Alessandro Amici, Lorenzo Gergati e Fabio Di Bella, annunciati a brevissima distanza l’uno dall’altro. Sul primo si è parlato molto, più che per elogiare le sue doti tecniche, che non sono assolutamente in discussione e ne fanno un “sesto uomo di lusso per la categoria” citando il vice presidente Negri, per la poca propensione della tifoseria ad accettarlo nella nuova Dinamica. Un mal di pancia dovuto agli eventi di due stagioni fa, quando ai playoff di Silver l’ala pesarese pare che apostrofò in modo razzista Jefferson, allora pivot biancorosso, scusandosi tuttavia poco dopo per l’accaduto. Le critiche durate tutta l’estate nei confronti dell’ex giocatore di Ferrara e verso la società, sembrano essersi tuttavia sopite e, ad ora, nessun fischio o insulto ha accompagnato Amici nelle diverse amichevoli fin qui disputate.

“Lollo” Gergati, playmaker-guardia, presentato a sorpresa in contemporanea con Ndoja e Amici, reduce dalla promozione in A con Torino, ha già avuto Martelossi nel suo periodo a Pavia nel 2006/07 quando sfiorò coi lombardi la promozione nella massima serie. E a chi gli chiede cosa l’abbia spinto a lasciare Torino per ricominciare daccapo risponde molto serenamente “a prescindere dalla categoria, io vado dove trovo un progetto vincente”.

Ma se vogliamo parlare davvero di “esperienza”, allora è meglio passare al prossimo nome: l’ex azzurro, ed ex Legnano nel 2014/15, Fabio Di Bella. 37 anni, esperienze a Biella, Virtus Bologna, Milano e Caserta in Serie A (in cui conta 328 presenze), e 48 partite in Nazionale, con cui ha disputato i Mondiali 2006 e gli Europei 2007, venendo candidato in quell’anno al premio “Player Of The Year” dalla FIBA Europe. Martelossi l’ha già avuto nel suo primo stint a Pavia, agli inizi del nuovo millennio, e due anni fa a Brescia. Ora nuova avventura per entrambi, in quella che sarà sicuramente per Di Bella, l’ha già annunciato nel comunicato stampa di presentazione apparso sul sito degli Stings, la sua ultima stagione da professionista.

Di Bella, Ndoja e Moraschini saranno quasi sicuramente nello starting five ideale di Martelossi. Gli altri due spot, quelli di guardia e centro, parleranno inglese, o meglio, americano. Justin Hurtt, prodotto dell’Università di Tulsa, già visto in Italia con la maglia di Varese e lo scorso anno al Valmiera in Lettonia con una media da oltre 17 punti a gara, potrebbe essere l’americano dalla mano calda che agli Stings è mancato parecchio la scorsa stagione, specialmente dopo l’addio di Jefferson, nonostante l’ottimo lavoro dello svedese Viktor Gaddefors nel girone di ritorno. Sotto i tabelloni, invece, i virgiliani potranno contare sul pivot giramondo di 2,06 classe ’86, Bryan Davis, che si spera possa dare solidità difensiva ad una squadra apparsa a volte un po’ timida a rimbalzo nel campionato passato. Per lui esperienze in ogni angolo del globo, in D-League, Polonia, Ucraina, Bahrein, Cina, Taiwan, Corea del Sud e Nuova Zelanda. Resta da vedere quale sarà il suo approccio al campionato italiano.

In panchina, pronti ad entrare e ad assicurare qualità nelle rotazioni, ci saranno Luca Gandini, centro classe ’85 già visto nel secondo campionato nazionale a Trieste e Verona e i giovanissimi Michael Masenelli (guardia classe ’97, mantovano doc, l’anno scorso nell’Under 19 di Cremona), Davide Alviti (ala classe ’96 di 202 cm, che ha già esordito in Serie A due anni fa con la Virtus Roma e che l’anno scorso ha sfiorato l’accesso alle Final Four di Serie B con Eurobasket Roma) e Carlo Fumagalli (play d’annata 1996, lo scorso anno alla Boffalorese in Serie C e prodotto delle giovanili di Milano con cui ha vinto il campionato U15 nel 2010/11).

ACQUISTI Klaudio Ndoja (ITA/ALB, A, Verona – A2 Gold – 11.1 pts + 5.6 rb + 1.5 ass) Alessandro Amici (ITA, A, Ferrara – A2 Silver – 10.8 pts + 4.7 rb + 1.8 ass) Lorenzo Gergati (ITA, P/G, Torino – A2 Gold – 6.5 pts + 1.7 rb + 1.2 ass) Luca Gandini (ITA, C, Verona – A2 Gold – 3.7 pts + 3.9 rb + 0.9 ass) Fabio Di Bella (ITA, P, Legnano – A2 Silver – 11.4 pts + 2.8 rb + 3.3 ass) Davide Alviti (ITA, A, Eurobasket Roma – Serie B – 6.8pts + 3.2rb + 0.4 ass) Carlo Fumagalli (ITA, P, Boffalorese – Serie C – 13.3 pts + 3.8 rb + 1.7 ass) Justin Hurtt (USA, G, Valmiera –LBL – 17.2 pts + 4.3 rb + 1.9 ass ) Michael Masenelli (ITA, P/G, Cremona – Under 19) Bryan Davis (USA, C, Capitanes de Arecibo – BSN Porto Rico – 6.5 pts + 4.6 rb + 0.9 ass) CONFERME Riccardo Moraschini (ITA, G – 10.3 pts + 4.3 rb + 2.4 ass) Vincenzo Maiorino (ITA, G)   COSI’ IN CAMPO: S5 – DI BELLA (P) – HURTT (G) – MORASCHINI (G/A) – NDOJA (A) – DAVIS (C) A DISP. – FUMAGALLI (P)  – MASENELLI (P) – GERGATI (P/G) – MAIORINO (G) – AMICI (A) – ALVITI (A) – GANDINI (C) ALL: ALBERTO MARTELOSSI (nuovo, 2014/15 Ferrara – A2 Silver) GLI OBIETTIVI

La dirigenza non ha nascosto le proprie carte e il consigliere d’amministrazione Stefano Berni ha parlato più volte apertamente di conquistare la Serie A e fare la storia del basket mantovano. L’ottimo roster allestito grazie al ds Casalvieri e a coach Martelossi, sembra effettivamente l’incarnazione di quanto si augurano tutti all’interno dell’ambiente Stings. Mentre sul valore dei giocatori non si discute, il dubbio principale sarà come tutti questi nuovi nomi si aggregheranno fra loro. L’anno scorso la Dinamica pagò a caro prezzo un ritardo nell’affiatamento e nel gioco di squadra con un roster rinnovato rispetto all’anno precedente che si amalgamò, complici anche diverse contingenze come l’epidemia invernale di infortuni e il destabilizzante caso Jefferson, solo nella seconda parte del campionato. Il precampionato non è stato dei migliori, ma vedremo come la mano di Martelossi plasmerà questa nuova Dinamica alla ricerca di un posto nell’élite del basket italiano.

  LA PRESEASON AI RAGGI X 30/08 Dinamica Generale Mantova – Bakery Piacenza  89-91 (Moraschini 18, Gergati 16) 1/09 Dinamica Generale Mantova – Stanford Cardinals 90-88 (Moraschini 18, Di Bella 15) 5/09 Semifinale Torneo “Città di Imola”: Dinamica Generale Mantova – Andrea Costa Imola  72-80 (Gergati 14, Amici 14) 6/09 Finale 3°-4° posto Torneo “Città di Imola”: Dinamica Generale Mantova – Fortitudo Bologna  77-88 (Moraschini 19, Hurtt 18) 10/09 Dinamica Generale Mantova – Legnano Knights 63-66 (Hurtt 14, Amici 13) 12/09 Dinamica Generale Mantova – Assigeco Casalpusterlengo 70-85 (25 Amici, 20 Hurtt) 18/09 Semifinale XXI Edizione Memorial Franco Candusso – Giuseppe Grazioli: Dinamica Generale Mantova – Assigeco Casalpusterlengo  66-67 (Hurtt 20, Ndoja 13) 25/09 Tezenis Verona – Dinamica Generale Mantova 69-64  (Moraschini 15, Hurtt 13) 26/09 Dinamica Generale Mantova – Centrale del Latte Brescia 100-98 (Davis 20, Ndoja 18)  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy