Inside the A2 Est – Mantova: Un roster in cerca di riscatto per rivivere le notti playoff

Inside the A2 Est – Mantova: Un roster in cerca di riscatto per rivivere le notti playoff

Anno di cambiamenti per gli Stings: trasferimento logistico da Poggio Rusco a Mantova e roster rinnovato con le conferme di Gergati e Amici

Commenta per primo!

Come ribadito più volte dal ds Gabriele Casalvieri e dal vicepresidente con delega all’area tecnica Adriano Negri, l’obiettivo degli Stings durante il mercato estivo è stato quello di creare una squadra su base triennale, partendo da giovani con fame di vittoria e di far bene. Non a caso, le prime firme biancorosse sono state quelle del baby gioiello classe ’97 Marco Timperi, messosi in luce alla grande con l’Amatori Pescara in Serie B, del play classe ’95 Luca Vencato, che per la prima stagione sarà lontano dalla “sua” Casalpusterlengo, e del centro di 211 cm Francesco Candussi, apprezzato in A2 a Trieste e maturato nell’ultimo campionato, seppur con poco minutaggio sul campo, a Pesaro in Serie A. Ma del resto, si sa, costruire una squadra di soli giovani che sia capace anche di conseguire risultati importanti nel breve-medio periodo non è possibile. E allora spazio alle “chiocce” e ad altri giocatori che, seppur non giovani, sono in cerca di riscatto. Sono questi i casi del neo-capitano biancorosso Lorenzo Gergati e di Alessandro Amici, entrambi confermati dalla passata stagione, desiderosi di cancellare la precoce eliminazione ai playoff con Agrigento. C’è poi Andrea Casella che, pur essendo stato tra i migliori della sua squadra, è retrocesso in Serie B con Omegna. Poi i due USA: Lamarshall Corbett vuole mettersi alle spalle lo “scivolone doping” che ha messo in pausa la sua stagione per tre mesi l’anno scorso, mentre DeAndre Daniels vuole ripartire da zero dopo aver toccato il cielo con un dito nel 2014 con la chiamata dei Toronto Raptors ed aver subito in seguito un pesante infortunio al piede.

IL ROSTER – IL QUINTETTO

Il possibile starting-five è appunto il trait d’union tra chi è in cerca di riscatto e chi, i giovanissimi, è in rampa di lancio. Largo quindi a Luca Vencato in cabina di regia, che sarà titolare quando guarirà completamente dall’infortunio (forse metà novembre). Lo spot di 1 verrà quindi diviso tra Gergati e Corbett col secondo che avrà anche il compito di portare il fieno nella cascina biancorossa grazie al suo talento e alla sua mano caldissima. L’ala piccola titolare sarà probabilmente Andrea Casella che ogni domenica sarà in ballottaggio con Alessandro Amici, in quanto è andato a prendersi nello scacchiere di coach Martelossi il ruolo che fino all’anno scorso era di Riccardo Moraschini. Il 4 sarà Daniels che potrà sfruttare le sue doti fisiche, atletiche e di tiro, lui che ha giocato negli USA come tre per via della poca massa muscolare. A guardare tutti dall’alto in basso (è proprio il caso di dirlo visti i suoi 211 cm di altezza) sotto le plance sarà Francesco Candussi, tra i più positivi del precampionato degli Stings e desideroso di dire la sua ancora una volta in A2 dopo le buone stagioni a Trieste.

LA PANCHINA

La qualità in panchina non mancherà di certo. Quando Vencato tornerà operativo, sarà Gergati a fargli posto e a subentrare nei momenti critici della partita aiutando i compagni grazie alla sua visione di gioco e alla sua esperienza. Marco Timperi, che ha trovato un buon minutaggio nel preseason, sarà il vice-Corbett soprattutto nei momenti in cui ci sarà da difendere il fortino dagli assalti avversari considerando la maggior attitudine difensiva del pescarese rispetto al ragazzo di Raleigh. Come detto, Casella si giocherà ogni domenica il posto da titolare con Amici, mentre Sylvere Bryan sarà pronto a subentrare a partita in corso per far rifiatare Daniels o Candussi. Probabile che nei momenti di bassa intensità della partita Martelossi inserirà i giovanissimi Morello, Magni e Rinaldi.

ACQUISTI

Luca Vencato (ITA, P, da Casalpusterlengo – A2 Ovest – 5.0 pts + 2.3 rb + 2.0 ass)

Marco Morello (ITA, P, da Isola della Scala – D)

Matteo Magni (ITA, G, da 4 Torri Ferrara – C Gold – 4.8 pts + 1.9 rb)

Lamarshall Corbett (USA, P/G, da Treviso/Jesi – A2 Est/Ovest – 20.8 pts + 2.8 rb + 2 ass)

Marco Timperi (ITA, G/A, da Pescara – B – 8.7 pts + 2.9 rb)

Andrea Casella (ITA, G/A, da Omegna – A2 Ovest-  10.5 pts + 4 rb)

DeAndre Daniels (USA, A/C, da Raptors 905 – NBA D-League – 2.9 pts + 3.3 rb)

Luca Rinaldi (ITA, A/C, da Follo – C Silver)

Sylvere Bryan (ITA, A/C, da Roseto – A2 Est – 7.7 pts + 6.8 rb)

Francesco Candussi (ITA, C, da Pesaro – A – 1.7 pts + 1.8 rb)

CONFERME

Lorenzo Gergati (ITA, P/G – 8.7 pts + 2.4 rb + 2 ass)

Alessandro Amici (ITA, A – 9.5 pts + 3.5 rb + 1.9 ass)

GLI OBIETTIVI

Col trasferimento logistico da Poggio Rusco a Mantova la società sembra aver lanciato un messaggio a tutta la provincia e a tutta l’A2. Il basket nella città capitale della cultura italiana 2016 c’è eccome e vuole consolidarsi sia a livello territoriale, tessendo sempre più relazioni commerciali con le aziende, che sportivo puntando a disputare un buon campionato che migliori il risultato dello scorso anno. Sulla carta il talento c’è tutto, bisognerà solo vedere quanto i nuovi volti della squadra impiegheranno ad amalgamarsi tra loro e a creare quell’affiatamento necessario a vincere i match clou contro le corazzate bolognesi, Treviso, Verona e le possibili altre sorprese in positivo del prossimo campionato.

COSI’ IN CAMPO

Starting 5: Vencato (P) – Corbett (G) – Casella (AP) – Daniels (AG) – Candussi (C)

A disp: Gergati (P/G) – Morello (P) – Magni (G) – Timperi (G/A) – Amici (AP) – Rinaldi (AG) – Bryan (AG/C)

LA PRESEASON AI RAGGI X

Palazzetto dello sport (Poggio Rusco), 26 agosto contr Bakery Piacenza 86-80 (Corbett 17/Amici 15)

PalaBam, 31 agosto  contro Ferrara 94-77 (Candussi 16/Casella 12)

A Castelnovo Ne’ Monti (RE), 4 settembre contro Reggio Emilia 88-99 (Amici 29/Candussi 14)

A Pordenone, 9 settembre semifinale Torneo di Pordenone contro Treviso 74-67 (Amici 23/Casella 14)

A Pordenone, 10 settembre finale Torneo di Pordenone contro Trieste 71-83 (Candussi 20/Amici 11)

A Vigasio, 14 settembre contro Verona 66-71 (Corbett 17/Amici 12)

PalaFranzoni (Piacenza), 17 settembre contro Bakery Piacenza 80-74 (Corbett 25/Candussi 16)

PalaBam, 20 settembre contro Reggio Emilia 69-90 (Amici 19/Corbett 11)

Unipol Arena, 23 settembre, semifinale Supercoppa LNP contro Fortitudo Bologna 67-80 (Amici 20, Candussi 17)

Unipol Arena, 24 settembre, finale 3°-4° posto Supercoppa LNP contro De Longhi Treviso 76-81 (Candussi 16, Corbett 16)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy