Inside the A2 Est – Roseto – Caccia alla salvezza con un coach debuttante e due cavalli di ritorno

Inside the A2 Est – Roseto – Caccia alla salvezza con un coach debuttante e due cavalli di ritorno

Roseto riparte quasi da zero, ma non è una novità. Dopo una stagione ai limiti della perfezione, partita (secondo gli addetti ai lavori) con l’obiettivo di una risicata salvezza e conclusasi con il raggiungimento dei play-off, gli Sharks cercheranno quest’anno quanto meno di garantirsi nuovamente la permanenza nel secondo campionato nazionale.

Roseto riparte quasi da zero, ma non è una novità. Dopo una stagione ai limiti della perfezione, partita (secondo gli addetti ai lavori) con l’obiettivo di una risicata salvezza e conclusasi con il raggiungimento dei play-off, gli Sharks cercheranno quest’anno quanto meno di garantirsi nuovamente la permanenza nel secondo campionato nazionale. Coach Trullo e gli altri protagonisti del passato torneo sono partiti per altre mete, con ingaggi notevolmente più elevati.

Il nuovo condottiero dei biancazzurri sarà Emanuele Di Paolantonio, 35 anni ma con una lunga esperienza (a dispetto della giovane età) da vice a Teramo, Montegranaro e Roseto, che si troverà per la prima volta a ricoprire il ruolo di head coach. Le conoscenze cestistiche di certo non gli mancano, ma non sempre sono sufficienti a garantire una guida tecnica di valore. Rinnovato in toto anche il roster, con ulteriori novità che dovrebbero arrivare nei prossimi giorni.

ROSTER

IL QUINTETTO – Due importantissimi ritorni in casa Sharks. Robert Fultz vestirà nuovamente biancazzurro dopo l’avventura nella serie A 2003/2004. Sarà capitano e play titolare. Ma c’è un altro ‘figliol prodigo’ che è approdato nuovamente nella Città delle Rose. Valerio Amoroso ha infatti fatto ritorno a Roseto, che lasciò nel gennaio 2002, spiccando il volo verso una carriera da protagonista anche nella massima serie e con la maglia azzurra. Dovrebbe essere lui l’ala grande titolare e non Maurice Lewis-Briggs che non ha convinto appieno. L’americano nelle prossime ore dovrebbe essere sostituito da un nuovo centro (si parla di Ryan Martin, britannico che si è allenato fino a una settimana fa con Sassari) o più difficilmente un’ala piccola.

Da guardia fungerà la matricola statunitense Adam Smith. Spetterà a lui l’arduo compito di sostituire Bryon Allen. Nelle prime uscite ha però mostrato di poter diventare una sorta di leader silenzioso della squadra, a cui affidare la palla a spicchi quando più scotterà.

Lo spot di ala piccola dovrebbe essere invece ricoperto dal giovane montenegrino di formazione italiana Todor Radonjic che tanto bene ha fatto con la Stella Azzurra Roma.

In attesa del probabile arrivo del nuovo lungo, nello starting five dovrebbe esserci Paolo Paci, reduce dall’esperienza di Jesi.

PANCHINA – Il primo cambio degli esterni sarà certamente Nicola Mei, in grado di portare palla e di spezzare o recuperare le partite grazie alle ottime medie al tiro che ne hanno caratterizzato finora la carriera. L’unico confermato, il rosetano DOC Gianmarco Mariani, cercherà di giocare più della passata stagione e di farsi amare sempre più dai suoi concittadini, dando respiro ai ‘piccoli’ degli Sharks.

Dopo un’esperienza negativa alla Virtus Roma, Riccardo Casagrande è desideroso di riscatto e cercherà di farsi apprezzare dividendosi il minutaggio con Radonjic e l’ala grande del quintetto.

Giovanni Fattori invece darà una mano sotto le plance, senza disdegnare affatto le conclusioni da 3 punti, specialità nella quale si è spesso messo in evidenza per la sorprendente precisione considerate le sue lunghe leve.

Mirko Gloria sarà invece ai box per parecchi mesi a causa della rottura dei legamenti crociati.

Attenzione però, perchè gli arrivi di Amoroso e del nuovo pivot (americano o comunitario) dovrebbero costringere la società a rilasciare un ‘senior’. Perciò quasi certamente uno fra Casagrande (appena operato al menisco), Fattori e Paci sarà costretto a lasciare Roseto.

ACQUISTI:

FULTZ (ITA – 9.6 pt, 5.6 ass – Assigeco Casalpusterlengo)
A.SMITH (USA 15.3 pt, 2.3 rb – Georgia Tech)
RADONJIC (ITA – 11.8, 6.1 rb – Stella Azzurra Roma)
LEWIS-BRIGGS (USA – 18.4 pt, 8.4 rb – MIA Academy Tbilisi)
PACI (ITA- 7.7 pt, 5.2 rb – Aurora Jesi)
MEI (ITA- 10.3 pt, 2.5 ass – Benacquista Latina)
CASAGRANDE (ITA – 2.6 pt, 1.8 rb – Virtus Roma),
FATTORI (ITA – 4.2 pt, 2.9 rb – Legnano),
V. AMOROSO (ITA – 10.3 pt, 4.3 rb – Eternedile Bologna),
GLORIA (ITA- 3.7 pt, 0.5 rb – Lighthouse Trapani)

CONFERMATO:

MARIANI (ITA – 0.5 pt, 0.2 rb)

GLI OBIETTIVI:

Ad oggi l’obiettivo unico è quello della salvezza, non importa come e quando raggiungerla. La preseason negativa non ha fatto altro che aumentare lo scetticismo dell’esigente pubblico rosetano. L’arrivo di Amoroso e di un nuovo lungo al posto di Briggs potrebbero però elevare non poco le qualità e i centrimetri a disposizione del roster di coach Di Paolantonio.

COSI’ IN CAMPO:

FULTZ (P), SMITH (G), RADONJIC (AP), AMOROSO (AG), PACI (C).

A disposizione:

MEI, MARIANI, CASAGRANDE, BRIGGS, FATTORI, GLORIA

LA PRESEASON AI RAGGI X

PalaMaggetti (Roseto), mercoledì 31 agosto. Roseto Sharks – Globo Campli 69-66 (Mei 26, Radonjic 19, Casagrande 8, Fattori 8).

PalaMaggetti (Roseto), sabato 3 settembre. Roseto Sharks – Basket Teramo 1960 53-65 (Mei 23, Radonjic 8, Fattori 8).

PalaCingolani (Recanati) – Torneo Le Marche a Canestro – venerdì 9 settembre. Roseto Sharks – Poderosa Montegranaro 67-80 (Smith 30, Mei 11, Fattori 9)

PalaCingolani (Recanati) – Torneo Le Marche a Canestro – domenica 11 settembre. Roseto Sharks – Aurora Jesi 76-90 (Smith 22, Mei 14, Casagrande 9)

PalaMaggetti (Roseto), sabato 17 settembre. Roseto Sharks – UniCusano Roma 88-107 ( Smith 24, Briggs 22, Mei 18)

PalaMaggetti (Roseto), domenica 18 settembre. Roseto Sharks – UniCusano Roma 106-104 (Smith 43, Radonjic 18, Briggs 14, Fattori 14)

PalaBorgognoni (Campli) – Trofeo Nino D’Annunzio – venerdì 23 settembre. Roseto Sharks – Globo Campli 64-71 (Smith 18, Briggs 11, Mei 9, Fattori 9)

PalaBorgognoni (Campli) – Trofeo Nino D’Annunzio – sabato 24 settembre. Roseto Sharks – NPC Rieti 74-83 ( Smith 31, Briggs 8, Mei 8, Radonjic 8, Fattori 8)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy