Inside the A2 Est: Treviglio è pronta al grande ballo dell’A2 e ha una gran voglia di stupire

Inside the A2 Est: Treviglio è pronta al grande ballo dell’A2 e ha una gran voglia di stupire

Dopo la straordinaria scorsa stagione conclusasi con lo storico quarto posto e i playoff contro Biella, la Remer Treviglio entra in pompa magna nel salotto della A2 unificata, sponda Est, con la voglia di continuare a stupire: esattamente un anno fa, i ragazzi terribili allenati da un mastino come Adriano Vertemati iniziava il campionato con una squadra giovanissima priva di americani e con l’obiettivo di entrare nelle 13 squadre che sarebbero entrate di diritto in LegaDue senza disdegnare un piccolo pensiero ai primi 4 posti; il risultato è memoria ormai, con i biancoblu a stupire tutti con il loro gioco tutto velocità e intensità, ma soprattutto con un gioco di squadra straordinario in grado di avere la meglio di squadre centrate sulle lune dell’americano di turno e di portarli al grande traguardo dei playoff.

La squadra che arriva al nastro di partenza della stagione 2015/2016 vede alcuni elementi in meno (Raphael Gaspardo, Gherardo Sabatini, Tommaso Carnovali, Prokop Slanina, Andrea Marusic), degli acquisti davvero molto interessanti (Paulius Sorokas da Piacenza, Matteo Chillo da Biella e Matteo Tambone da Ravenna) e il ritorno di due giovani cresciuti nel vivaio orobico con la voglia di ritagliarsi uno spazio importante (Nicola Savoldelli ed Alessandro Spatti): anche quest’anno una formazione molto giovane che farà dell’intensità e nella voglia di stupire il loro tratto distintivo.

IL ROSTER

 

PLAYMAKER

#11 Tommaso Marino: 05/02/1986, Siena, 192cm _ Statistiche 2014/2015: 14.6 pts, 2.5 rbs, 4.3 ast = Quinta stagione (terza consecutiva) per il funambolo toscano in quel di Treviglio, città che ormai ha definitivamente conquistato con i suoi tiri fuori da ogni logica e gli assist impossibili con i quali contribuisce al fatturato offensivo della Remer, elementi ai quali aggiunge una grande pressione sui portatori di palla avversari e carica agonistica che ne fanno il leader del roster biancoblu insieme a Lele Rossi; dopo una stagione stratosferica e chiusa in crescendo (22 di media e 21 di valutazione nella serie di playoff con Biella), Tommy è chiamato a mantenere questi già altissimi livelli per portare Treviglio alla conquista a nuovi e prestigiosi obiettivi.

#4 Nicola Savoldelli: 15/05/1997, Bergamo, 183cm _ Statistiche 2014/2015: 8.7 pts, 2.6 ast (Stella Azzurra Roma) 1.7 pts, 1.3 ast (Veroli)  = Uno degli ultimi gioielli del vivaio Bluorobica e membro delle Nazionali giovanili azzurre negli ultimi anni (quarto all’Europeo Under 16 nel 2013), Nicola è ritornato alla base nel mercato estivo dopo un’importantissima stagione vissuta tra la Stella Azzurra Roma (membro del roster che ha giocato in Serie B, Campione d’Italia con la formazione DNG) e Veroli (A2 Gold) che l’ha visto maturare sotto molti punti di vista prima di legarsi per i prossimi tre anni alla società trevigliese, giocatore che potrà recitare un ruolo importante in regia per far rifiatare Marino e sugli esterni dove i compagni potranno fare affidamento sul suo tiro mortifero dalla lunga distanza.

ESTERNI

#20 Mirco Turel: 03/04/1994, Pordenone, 195cm _ Statistiche 2014/2015: 8 pts, 2 rbs = Confermato nel roster a disposizione di Adriano Vertemati dopo una stagione nella quale, nonostante qualche alto e basso, Mirco ha dimostrato di meritarsi la fiducia di compagni e staff mettendo in campo una buona attenzione difensiva e, soprattutto, una grande pericolosità in attacco sia in termini di produzione (grande atletismo in penetrazione e tiro mortifero dalla lunga distanza) che di assistenza ai compagni di squadra, qualità che gli sono valse la conferma e il virtuale posto di titolare al fianco di Kyzlink.

#7 Tomàs Kyzlink: 18/06/1993, Vyskov (Rep. Ceca), 195cm _ Statistiche 2014/2015: 9.2 pts, 2.7 rbs = Tomàs è giunto ormai alla terza stagione a Treviglio, una conferma che vale come un acquisto visto il processo di crescita che il giovane ceco ha vissuto in queste stagioni dove piano piano ha raggiunto una costanza di rendimento che gli ha permesso di affermarsi come uno dei migliori difensori del campionato e un attaccante mortifero da qualsiasi posizione (quando è in serata, il suo tiro da fuori è quasi una sentenza), quest’anno inizierà la stagione con la motivazione in più di ripagare la fiducia della società trevigliese e riprendere il filo del discorso dopo l’infortunio che l’aveva fermato al termine della scorsa stagione regolare.

#15 Matteo Tambone: 14/05/1994, Graz (Austria), 192cm _ Statistiche 2014/2015: 8.3 pts, 2.6 ast (Acmar Ravenna) = Cresciuto nel vivaio della Virtus Roma e membro attivo anche della formazione che raggiunse la finale scudetto nella stagione 2012/2013, Matteo è giunto a Treviglio firmando un contratto biennale dopo due ottime annate in crescendo in LegaDue Silver con l’Acmar Ravenna; già nel pre-campionato ha iniziato a dare lustro alle sue caratteristiche di ottimo difensore, fisico e reattivo sui portatori di palla avversari, così come di elemento affidabile in attacco dove unisce una buona visione in regia a un ottimo ball handling e a un tiro dalla lunga distanza che potrà rivelarsi pericoloso per chiunque affronterà Treviglio, sia che Vertemati decida di schierarlo dall’inizio sia entrando a partita in corso.

#5 Andrea Ferri: 15/05/1996, Treviglio, 193cm = Prodotto del vivaio, nel pre-campionato si è ritagliato minuti importanti dove ha dimostrato le sue qualità.

LUNGHI

#9 Paulius Sorokas: 25/08/1992, Kaunas (Lituania), 200cm _ Statistiche 2014/2015: 15.4 pts, 8.7 rbs, 1.7 ast (Bakery Piacenza) = Uno dei prezzi pregiati del mercato trevigliese, Paulius è un giocatore che i tifosi della Remer hanno già avuto l’opportunità di ammirare sul parquet del PalaFacchetti quando all’ultima giornata trascinò praticamente da solo la già retrocessa Bakery Piacenza dando parecchi problemi ai difensori biancoblu; fratello della pallavolista Indre Sorokaite, alla seconda annata fuori dalla natia Lituania (quattro stagioni tra Seconda – Kauno Žalgirio-Sabonio mokykla, Žalgiris-2 – e Prima Lega Lituana – Kauno Baltai, Pasvalio Pieno žvaigžd?s), ora Paulius è approdato a Treviglio e cercherà la consacrazione portando un contributo fondamentale in termini di atletismo e reattività sotto canestro, oltre a un tiro niente male da fuori e dentro l’arco e tante soluzioni tattiche avversarie per Vertemati vista la duttilità del lituano in grado di fare da spalla a Lele Rossi così come di agire da totem in un quintetto più agile.

#17 Emanuele Rossi: 09/11/1982, Roma, 206cm _ Statistiche 2014/2015: 10.4 pts, 9.1 rbs, 1.2 stp = Giunto alla quinta stagione (terza consecutiva) con la canotta della formazione biancoblu della quale è capitano e anima con la sua carica agonistica in grado di trascinare compagni e tifosi, Lele è il giocatore più esperto di un roster giovane, in un ruolo di chioccia che nelle ultime stagioni ha rivestito con grande voglia e professionalità, continuando a contribuire in modo fondamentale alle sorti della compagine trevigliese sia dal punto di vista offensivo che, soprattutto, da quello difensivo dove “er Gladiatore” spadroneggia dimostrandosi anno dopo anno uno dei migliori della categoria nei rimbalzi e nelle stoppate.

#6 Matteo Chillo: 15/06/1993, Bologna, 203cm _ Statistiche 2014/2015: 6.6 pts, 4.2 rbs (Angelico Biella) = Cresciuto nelle giovanili della Fortitudo Bologna prima di iniziare la sua carriera con i grandi con l’Andrea Costa Imola nel 2012/2013, Matteo l’anno scorso ha calcato il parquet del PalaFacchetti in occasione del primo turno di playoff nel corso del quale ha affrontato i trevigliesi con la canotta dell’Angelico Biella, approdato a Treviglio con qualche acciacco al ginocchio ormai recuperato e con la voglia di contribuire alla causa biancoblu con la determinazione e il talento che ha già fatto intravedere nella stagione in Piemonte.

#12 Alessandro Spatti: 23/03/1995, Gavardo (BS), 204cm _ Statistiche 2014/2015: 7 pts, 3.9 rbs (Vivigas Alto Sebino) = Altro enfant prodige del vivaio Bluorobica tornato alla casa madre dopo una buona stagione in Serie B con la Vivigas Alto Sebino che gli è valsa la convocazione per gli Europei Under 20 con gli azzurri allenati da Pino Sacripanti e il ritorno alla BluBasket con la quale aveva già vissuto da aggregato le stagioni tra il 2012 e il 2014, Ale è un giocatore ancora un po’ acerbo fisicamente, fattore che si farà sentire dal punto di vista difensivo, ma molto utile a partita in corso soprattutto dal punto di vista offensivo dove unisce l’atletismo a un buon tiro anche dalla lunga distanza.

AGGREGATI DAL VIVAIO: #8 Giovanni Veronesi (AP, 1998), #10 Lorenzo Rota (G, 1999), #13 Nicholas Dessì (AP, 1998), #14 Andrea Mezzanotte (AG, 1998)

 

COSI’ IN CAMPO

S5 – Marino (P), Turel (G), Kyzlink (G/AP), SOROKAS (AG), Rossi (C)

A DISP. – SAVOLDELLI (P), Ferri (G), CHILLO (AG/C), SPATTI (AG), TAMBONE (P/G)

All. Adriano Vertemati (confermato)

 

GLI OBIETTIVI

Treviglio arriva a questa stagione con la voglia di stupire ancora: la logica direbbe che probabilmente ci sono squadre meglio attrezzate e che possono contare su americani in grado da soli di spostare gli equilibri del match e su una fisicità sicuramente maggiore di quella dei biancoblu; i trevigliesi però hanno dalla loro la freschezza dei loro giovani, l’esperienza e l’incredibile carisma di Marino e Rossi in grado di trascinare i propri compagni, un’intensità e uno spirito di gruppo coltivato ogni giorno da Vertemati e dal suo staff in grado di metterli alla pari di qualsiasi squadra, se non addirittura sopra. Detto questo, l’obiettivo per la Remer dev’essere quello di giocarsela con chiunque, guadagnarsi una tranquilla permanenza nella categoria ma, senza alcun dubbio, lottare per un posto ai playoff perché, dopo una stagione come quella appena passata, non provarci fino in fondo sarebbe un vero peccato.

 

LA PRESEASON AI RAGGI X

26/08, Remer Treviglio – Orsi Derthona 81-96 (Sorokas 21, Marino 16)

29/08, Remer Treviglio – Eurogasmet Crema 77-51 (Sorokas 13, Turel 12)

02/09, Remer Treviglio – Gazantiep 66-81 (Marino 17, Sorokas 14, Kyzlink 13)

05/09, Remer Treviglio – Sam Massagno 84-75 (Kyzlink 16, Sorokas 14, Marino 14)

09/09, Remer Treviglio – Assigeco Casalpusterlengo 84-88 (Tambone 19, Turel 13, Marino 13)

13/09, Centrale del Latte Brescia – Remer Treviglio 69-59 (Turel 13, Spatti 12)

19/09, Legnano Knights – Remer Treviglio 77-74 (Kyzlink 27, Rossi 18)

20/09, Remer Treviglio – Orsi Derthona 68-95 (Kyzlink 15, Rossi 12)

26/09, Orsi Derthona – Remer Treviglio 77-77

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy