Inside the A2 Est – Treviso, obiettivo consacrAzione

Inside the A2 Est – Treviso, obiettivo consacrAzione

Come dichiarato più volte da coach Pillastrini, la squadra scenderà in campo per vincere ogni partita ma lo sguardo sarà sempre puntato ai playoff.

Commenta per primo!

La stagione 2016/2017 della De’ Longhi è all’insegna delle riconferme infatti del gruppo che aveva intrapreso l’avventura in silver due anni fa ne ritroviamo ancora 4/10 ai quali possiamo aggiungere Moretti e Ancellotti arrivati lo scorso anno insieme a De Zardo. Nonostante queste grandi e numerose riconferme il lavoro estivo di coach Pillastrini, che ha rinnovato per altri due anni, è stato più intenso e laborioso del precedente. Il saluto a capitan Fabi, sostituito dal neo acquisto Saccaggi, e l’inserimento di due nuovi americani, di cui uno alla sua prima esperienza fuori dal college, hanno richiesto un periodo di rodaggio prolungato. Le aspettative sia interne che della città sono alte e la voglia di rifarsi dopo l’eliminazione in semifinale da parte della Fortitudo è notevole.

IL ROSTER

IL QUINTETTO

Il quintetto base di questa stagione è molto probabile che presenti qualche sorpresa, infatti se l’asse play-pivot sarà sicuramente riconfermata con Fantinelli, promosso a capitano, a dirigere i tempi dell’attacco e Ancellotti a intimorire sotto i tabelloni, la promozione in quintetto di Negri o Saccaggi non è poi così scontata. Sarà molto probabile vedere contemporaneamente in campo dall’inizio Fantinelli, appunto nel ruolo di playmaker, e il baby Moretti nello spot di guardia con “licenza di uccidere” in uscita dai blocchi e contemporaneamente crescere come aiuto-regista visto che il numero 13 attirerà le principali preoccupazioni degli avversari. A completare lo startingfive ci saranno i due nuovi americani Perry e DeCosey. Se il prima è una vecchia conoscenza del basket italiano (lo si era visto due anni fa ad Imola) e offre certezze da veterano giramondo, il secondo è un rookie assoluto ( classe ’94 uscito dal super college di Temple) dalle grandissime potenzialità ma pur sempre una scommessa, vedremo se anche questa volta la scelta di Gracis e Pillastrini pagherà i dividendi aspettati.

LA PANCHINA

Anche se un po’ corta, dalla panchina sembrano provenire le maggiori certezze, infatti Pillastrini potrà contare su due suoi assoluti uomini di fiducia: il pivot riminese Tommaso Rinaldi che con la sua grande energia ed esperienza raramente sbaglia scelta quando chiamato in ballo, il suo è un lavoro oscuro che non traspare dalle statistiche ma di un’importanza fondamentale, e la gurdia-ala bolognese Matteo Negri factotum di TVB chiamato in un certo senso a rifarsi dopo una stagione di luci e ombre. Le rotazioni proseguono con il neo acquisto Andrea Saccaggi, che avrà il compito di aprire le difese con il suo tiro dall’arco, e il guerriero DordeMalbasa, l’ultimo superstite dell’anno in promozione, che quest’anno avrà ampio spazio in campo. A completamento troviamo il giovanissimo Simone Barbante, centro classe ’99 di 215 cm in prestito da Montegranaro. Purtroppo a causa di un infortunio al crociato non sarà a disposizione il giovanissimo Lorenzo De Zardo, una brutta tegola per giocatore e squadra che accorcia le rotazioni.

ACQUISTI

Andrea Saccaggi (guardia, 14.5 pt, 2.4 rb, 2.2 as – Agrigento)

Jesse Perry (ala grande, 17.6 pt, 8.7 rb – AomotoriWatts)

QuentonDeCosey (ala piccola, 15.9 pt, 6 rb, 2.6 as – Temple University)

CONFERME

Matteo Fantinelli (playmaker, 10.3 pt, 5.6 rb, 6.5 as)

Andrea Ancellotti (centro, 7.7 pt, 7.7 rb)

Davide Moretti ( playmaker, 6.3 pt, 2.2 rb, 2.1 as)

Matteo Negri (guardia, 8.3 pt, 2.8 rb, 1.8 as)

Dorde Malbasa (ala, 2.8 pt, 1.7 rb)

Tommaso Rinaldi (centro, 7.9 pt, 5.6 rb, 1.3 as)

 

GLI OBIETTIVI

È inutile nasconderlo, le aspettative sono molto alte. L’obiettivo è quello di riconfermarsi prendendo coscienza del proprio valore, ovviamente incentrare la stagione sulla promozione porterebbe automaticamente ad un fallimento se non arrivasse, e la cosa non è poi così improbabile vista che per un altro anno il posto in serie A è soltanto uno per le trentadue squadre di A2. Come dichiarato più volte da coach Pillastrini, la squadra scenderà in campo per vincere ogni partita ma lo sguardo sarà sempre puntato ai playoff per arrivare lì al massimo della forma e poi giocarsi il tutto per tutto.

 

COSI’ IN CAMPO

STARTING 5: Fantinelli (P), Moretti (P/G), DeCosey (A), Perry (A), Ancellotti (C).

A DISPOSIZIONE: Saccaggi (G), Negri (G/A), Malbasa (A), Rinaldi (C), Barbante (C).

 

LA PRESEASON AI RAGGI X

A Cortina “torneo città di Cortina”, 2 settembre, DE’ LONGHI TREVISO – ORSI DERTHONA 66-68

( Fantinell­i 2, DeCosey 2, Sacca­ggi 13 ,Perry 27, Anc­ellotti 6, Malbasa 3,­ Moretti, Rinaldi 6, ­De Zardo 5, Negri 2, ­Poser ne, Marini ne).

A Cortina “torneo città di Cortina”, 3 settembre, DE’ LONGHI TREVISO – TEZENIS VERONA 83-64

Fantinelli 11 (3/8, 1/2), Moretti 7 (2/6, 1/3), DeCosey 8 (4/11, 0/1), Perry 12 (4/7, 0/1), Ancellotti 10 (5/6 da 2); De Zardo 7 (1/2, 1/3), Malbasa 11 (5/8, 0/2), Saccaggi 3 (0/2, 1/1), Rinaldi 5 (2/3 da 2), Negri 9 (3/4, 0/2), Poser, Marini.

A Pordenone “Lignano basket”, 9 settembre, DE’ LONGHI TREVISO – DINAMICA GENERALE MANTOVA 67-74

Fantinelli 10 (5/7, 0/1), Moretti 4 (1/3, 0/2), DeCosey 6 (3/3, 0/1), Perry 9 (4/5 da 2), Ancellotti 7 (3/5 da 2); De Zardo 4 (2/2, 0/1), Malbasa 0 (0/1 da 3), Saccaggi 4 (2/5, 0/4), Rinaldi T. 16 (3/5, 1/3), Negri 7 (1/4, 1/2). NE: Poser, Artuso.

A Pordenone “Lignano basket”, 10 settembre, DE’ LONGHI TREVISO 73- APU GSA 83

Perry 6, Moretti 16, De Zardo 1, Malbasa 3, Fantinelli 6, Saccaggi 2, Rinaldi 8, Negri 8, Ancellotti 4, Decosey 19; non entrati: Poser e Artuso.

A Ferrara, 14 settembre, DE’ LONGHI TREVISO – BONDI FERRARA 71-90

Decosey 14, Perry 13, Saccaggin.e, Rinaldi 9, Ancellotti 5, Negri 3, Fantinellin.e, Moretti 21, Dezardo 4, Malbasa 2.

A Caorle “trofeo di Caorle, 16 settembre, DE’ LONGHI TREVISO BASKET – ZALGIRIS KAUNAS 55-83

Fantinelli 12 (4/10, 1/2), Moretti 6 (2/2, 0/1), DeCosey 14 (5/13 da 2), Perry 8 (1/6, 1/2), Ancellotti 9 (4/6 da 2); Malbasa 0 (0/1 da 2), Saccaggi 2 (0/1, 0/2), Rinaldi 2 (0/1, 0/2), Negri 2 (1/3 da 2). NE: De Zardo, Poser.

A Caorle, “trofeo di Caorle”, 17 settembre, DE’ LONGHI TREVISO BASKET – RETHYMNO KINGS CRETA 81-70

Fantinelli 10 (3/5, 1/3), Moretti 10 (1/4, 2/2), DeCosey 12 (6/10 da 2), Perry 7 (2/4, 1/1), Ancellotti 13 (5/8, 1/1); De Zardo 2 (1/2 da 2), Malbasa 2 (1/1 da 2), Saccaggi 8 (1/2, 2/3), Rinaldi 8 (3/4, 0/1), Negri 9 (3/8, 0/1). NE: Poser, Marini.

A Fiume Veneto, 21 settembre, APU GSA UDINE – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 75-76

Fantinelli 8, Moretti 4, DeCosey 14 (2 triple), Perry 5, Ancellotti 15; Malbasa 2, Saccaggi 7 (1), Rinaldi 6, Negri 13 (1). NE: Barbante, Poser, Marini.

A Casalecchio, Supercoppa LNP; 23 settembre, GIVOVA SCAFATI – DE’ LONGHI TREVISO 86 – 85

Perry 10, Moretti 2, Malbasa 4, Barbante NE, Fantinelli 17, Saccaggi 18, Rinaldi 4, Negri 12, Poser NE, Ancellotti 12, De Cosey 6.

A Casalecchio, Supecoppa LNP, 24 settembre, DE’ LONGHI TREVISO 81 DINAMICA GENERALE MANTOVA 76

Perry 23, Moretti 6, Malbasa, Barbante n.e., Fantinelli 6, Saccaggi 5, Rinaldi 10, Negri 3, Posern.e., Ancellotti 4, De Cosey 24.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy