La Bawer a Treviso per sbancare il PalaVerde

La Bawer a Treviso per sbancare il PalaVerde

Si comincia a respirare un’aria più serena in quel di Matera grazie alla partita di domenica scorsa al PalaSassi, che ha visto una Bawer decisamente cambiata non tanto tatticamente quanto mentalmente. I materani infatti sono riusciti a rendere il match contro Brescia – che alla vigilia sembrava destinarsi a senso unico – uno scontro a viso aperto, in cui la formazione locale, pur non riuscendo a guadagnare il referto rosa, ha soddisfatto in parte i tifosi presenti al palazzetto. Ed è per questo motivo che i ragazzi di coach Gresta possono prepararsi alla prossima trasferta con delle motivazioni in più che potranno servire loro ad affrontare al meglio un’altra squadra che viaggia nelle zone alte della classifica.

Brian Chase, top scorer di Matera nella sconfitta contro Brescia
Il giocatore che meglio sta rispecchiando il cambiamento della Bawer è Brian Chase: il prodotto di Virginia Tech si sta sempre più immedesimando nel suo ruolo all’interno dello scacchiere di coach Gresta ed è risultato il migliore dei suoi nella sconfitta contro Brescia, mettendo a referto 25 punti (9/14 dal campo, 5/7 da tre) e distribuendo 4 assist. Sotto le plance, Diego Corral non si è lasciato intimorire da un avversario del calibro e dell’esperienza di Alessandro Cittadini (13 punti, di cui 8 nel primo quarto, e 8 rimbalzi). Buoni anche i contributi da parte di Daniele Mastrangelo, che per la prima volta dopo tre mesi ha registrato un back-to-back in doppia cifra, e di Giani Zaharie, che ha segnato 10 punti e catturato 6 rimbalzi in soli 14 minuti di utilizzo. Alla sua prima partita da capitano della Bawer, Gianni Cantagalli ha registrato 6 punti e 4 assist, anche se le percentuali non sono state elevate (3/11 dal campo). Unica nota negativa, oltre ovviamente al risultato che non ha premiato la buona prova dei biancazzurri, è di certo la performance di Stan Okoye: una performance che si aggiunge ad una serie di prestazioni deludenti che il nazionale nigeriano non riesce ad interrompere. Okoye ha realizzato 16 punti, ma la percentuale di realizzazione rimane bassa, con un 6/15 dal campo, mentre in fase difensiva non è riuscito a limitare il grande talento di Damian Hollis che, insieme a Reggie Holmes, ha stroncato sul nascere ogni tentativo di rimonta materana nell’ultimo quarto. Sicuramente servirà un Okoye rinato, in modo da poter aumentare le possibilità per la Bawer di fare il colpo nella trasferta di sabato. Ad attenderli c’è la De’Longhi Treviso, attualmente al terzo posto in classifica con 24 punti ed alla ricerca della terza vittoria consecutiva. Coach Pillastrini può contare su un roster di tutto rispetto e tra i più interessanti del girone.
Per Ty Abbott 48 punti nelle ultime due partite
Ty Abbott sta finalmente producendo gli effetti sperati dalla società quando lo ingaggiò per rimpiazzare La’Marshall Corbett, infatti nelle ultime due uscite ha viaggiato a 24 punti di media, tirando con il 64% dal campo, percentuale molto elevata per una guardia. Il secondo membro della coppia americana targata De’Longhi è Marshawn Powell, ala forte da circa 16 punti e 7 rimbalzi di media. Attorno ai prodotti di Arizona State e Arkansas c’è il gruppo tricolore che garantisce esperienza da parte dei veterani – come i centri Andrea Ancellotti (classe ’88, 6.9 punti e 6.6 rimbalzi di media) e Tommaso Rinaldi (classe ’85, 7.7 punti e 4.6 rimbalzi a partita) – ed energia e freschezza da parte di un folto insieme di giovani promettenti, come il play titolare Matteo Fantinelli (11.1 punti e 6.4 assist ad allacciata di scarpe), il suo cambio Davide Moretti (classe ’98 nel giro delle nazionali giovanili, 5.2 punti di media), Dorde Malbasa, il quale sta guadagnando minuti nelle ultime uscite in cui ha dovuto rimpiazzare in quintetto il capitano Agustin Fabi (7.2 punti e 3.1 rimbalzi di media), per finire con Matteo Negri (7.8 punti e 3.4 rimbalzi), Paolo Busetto ed il classe ’99 Lorenzo De Zardo. Appuntamento sabato 23 gennaio alle ore 20.30 per una partita importante che si svolgerà in un palazzetto altrettanto importante, il PalaVerde di Villorba (TV). DE’ LONGHI TREVISO – BAWER MATERA Arbitri: Rudellat, Callea, Martellosio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy