La Mobyt riparte da Omegna

La Mobyt riparte da Omegna

Commenta per primo!

Non accenna a placarsi la crisi di risultati che affligge i ragazzi di coach Morea, anche Domenica scorsa contro Castelletto i biancoverdi hanno dovuto capitolare nonostante un prova volonterosa. Nelle ultime uscite l’impressione è che manchi sempre qualcosa per arrivare alla quadratura del cerchio di una squadra che ancora fatica a trovare gioco ed identità; per tornare alla vittoria la Mobyt dovrà sconfiggere Omegna che Domenica arriverà al Palacarife. I rossoverdi sono un team esperto ma molto alterno, infatti gli 8 punti conquistati fin’ora sono frutto solo di vittorie casalinge mentre fuori casa questa compagine fatica ad imporsi.

L’avversario

La punta di diamante di coach Di Lorenzo è sicuramente la talentuosa guardia Andrea Saccaggi che viaggia a quasi 14 punti di media con il 52% al tiro; sotto canestro vi sono il giovane Paci (8 punti e quasi 6 rimbalzi a partita) e l’esperto Massimo Farioli. A completare il quintetto troviamo il playmaker Tourè (10 punti con il 42% da tre di media) e la fisica ala Masciadri; dalla panchina possono dare il loro apporto l’ala Villani, la guardia Picazio ed il playmaker Mariani da poco ingaggiato.

Ferrara può contare come sempre sull’ottimo centro Benfatto che anche nelle ultime uscite è spiccato nel grigiore generale, elementi come Campiello e Cortesi devono ancora ambientarsi nella categoria e Spizzichini deve cercare la continuità. Ultimamente però alcune buone risposte sono arrivate dalla panchina con le buone prove di Agusto e Casati che dovranno farsi trovare pronti quando verranno chiamati in causa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy