L’APD BK Pontano Napoli confluisce nella Napoli Basketball

L’APD BK Pontano Napoli confluisce nella Napoli Basketball

Commenta per primo!

Dunque per un Napoli Basketball che nasce, osserviamo un’APD Pontanto Basket che cala il spiario del proprio piccolo ma longevo teatro,con il nobile intento di far posto ad un palcoscenico più grande e più apprezzabile,per l’intera città.

Riteniamo dunque doveroso riferire il comunicato con cui la società partenopea si congeda dalle competizioni:

“Il 21 giugno 2011 è stata scritta l’ultima pagina della storia dell’APD Pontano Napoli. La dirigenza biancocelesteblù ha firmato i documenti che trasferiscono il titolo sportivo alla costituenda Napoli Basketball. “E’ un momento particolare – commenta il general manager, colonnello Raffaele Andreozzi – Da un lato c’è la tristezza per la chiusura d’un percorso, dall’altro c’è l’orgoglio d’aver contribuito al progetto per riportare in categorie superiori una società cittadina. La wild card era un’opportunità troppo importante per il movimento partenopeo. Abbiamo provato a coglierla singolarmente, ma poi ci siamo resi conto che l’unione delle forze era l’unica strada percorribile. Così, come avevamo detto nella conferenza stampa dell’11 marzo scorso al Circolo Tennis della Riviera di Chiaia, abbiamo lasciato spazio al nuovo sodalizio cui auguriamo le migliori fortune”. La parola pronunciata è stata ampiamente rispettata e così dopo 23 stagioni d’onorata esperienza cestistica, dalla Ia Divisione alla C1 (2008/09, 2009/10, 2010/11) vincendo 2 coppe di Lega di C regionale (2006 al Polifunzionale di Soccavo, 2007 a Cercola), il Pontano saluta tutti. “Siamo sempre stati una società seria, sana, sportiva – aggiunge – Non abbiamo mai fatto promesse che non potevamo mantenere. Siamo apprezzati e stimati dalle altre compagini che ce lo hanno ribadito in questi giorni riconoscendoci la valenza dell’ultimo gesto compiuto. Con i giocatori abbiamo sempre instaurato un buon rapporto condividendo, insieme, gioie e dolori. A diversi giovani abbiamo dato la possibilità di mostrarsi su palcoscenici importanti, anche a tutti loro auguriamo le migliori fortune”. Il Pontano continuerà a vivere nel cuore e nella mente di tutti coloro che, in questi 23 anni, vi hanno fatto parte, anche solo per pochi minuti, e non solo. “Nei clinic per gli allenatori, coach Anselmo utilizza i video delle nostre partite – rivela coach Armando Licursi – Alcune settimane fa me li chiese e, poi, dopo aver apprezzato determinate soluzioni di gioco, ha rimontato le immagini in modo da renderle pienamente funzionali alle sue lezioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy