Legnano a caccia del riscatto, Ferrara vuole conferme

Legnano a caccia del riscatto, Ferrara vuole conferme

Commenta per primo!

Per la seconda giornata del campionato di A2 girone est,si affronteranno domenica alle 18 al Pala Hilton Pharma i padroni di casa della Bondi Ferrara,che esordiscono davanti al proprio pubblico,e la EuroPromotion Legnano. Il campionato è appena iniziato ma questo si prospetta già come un match interessante e ricco di spunti.

Le due squadre,che nella passata stagione militavano entrambe nella A2 Silver, hanno iniziato il campionato in maniera decisamente differente. Infatti Ferrara,dopo un’estate travagliata,ha vinto in trasferta a Ravenna 79-69 rasserenando subito l’ambiente,mentre Legnano ha ceduto in casa contro Brescia 73-82. Quindi i legnanesi saranno a caccia di riscatto mentre Ferrara a caccia di conferme.

La squadra allenata da Alberto Morea per vincere ancora punta sulla vena di capitan Brkic,autore contro Ravenna di 23 punti con 8/13 da due,e quella di Rush,17 punti con 6/9 da due. Ravenna non è sembrata l’avversaria piu’ irresistibile che Ferrara potesse incontrare,ma la prova del team estense è stata davvero convincente,anche guardando al 62% di squadra da due punti,all’ottimo inserimento di Henderson nel gruppo e al contributo della panchina. Il numeroso pubblico di casa aiuterà poi certamente Ferrara. I Knights affrontano invece la prima trasferta stagionale con la volontà di ottenere i primi punti stagionali e anche di fare meglio lontani dal PalaEuroImmobiliare rispetto a quanto hanno fatto nella passata stagione. Coach Ferrari spera di recuperare il suo centro titolare Allodi,alle prese con problemi fisici. Il suo sostituto Sacchettini non ha demeritato contro Brescia,ma ha sofferto la classe ed esperienza di Cittadini,e potrebbe rischiare la stessa situazione contro un altro grande centro come Brkic. Legnano contro Brescia si è dimostrata complessivamente inferiore,ma nel terzo quarto ha saputo tornare a -2 dal -15 con cui si era andati all’intervallo lungo. Il carattere non sembra mancare ai Knights,che per altro devono ancora imparare a conoscersi,a giocare bene insieme e a scoprire i propri statunitensi. Raivio impressiona per duttilità e spirito di squadra ma appare ancora un pò timido in certe scelte,mentre Pacher,autore contro Brescia di un paio di schiacciate spaventose,piace a sua volta per lo spirito ma può sicuramente migliorare a rimbalzo (i mezzi fisici non gli mancano di certo,e quando tornerà Allodi avrà meno compiti difensivi) e deve ancora mostrare il proprio potenziale nel tiro da tre punti (di cui è uno specialista) dopo lo 0/4 della prima giornata.

I possibili quintetti iniziali dei due team potrebbero essere gli stessi della prima giornata,con Ferrara in campo con Ibarra playmaker,il giovanissimo Verrigni guardia (che ha iniziato in quintetto contro Ravenna ma ha poi disputato meno di tre minuti complessivi),Rush e Lestini sulle ali e Brkic centro,con pronti dalla panchina gli esperti Losi e Bucci a dare il proprio contributo in regia e come guardia,e il duttile Henderson con alto minutaggio nel ruolo di guardia,ala e all’occorrenza centro,come capitato contro Ravenna. Per Legnano resta l’incognita Allodi,per il resto scelte scontate di Ferrari che manderà sul parquet Palermo in regia,Raivio guardia,Frassineti e Pacher ali e Allodi o Sacchettini centro,con pronti Maiocco a dare il solito prezioso contributo sotto i tabelloni,Navarini ad alternarsi con Palermo e l’energico Martini a giocare da guardia o ala piccola.

Le due squadre si sono già incontrate nel precampionato,sul neutro di Cervia. In quell’occasione vinse Legnano 93-78 ma Ferrara in quel match aveva ancora il roster incompleto ed è trascorso oltre un mese da quel match,quindi la partita di domenica potrebbe essere totalmente diversa. Non resta che seguirla,con la consapevolezza che lo spettacolo sarà certamente interessante e piacevole.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy