LNP Silver, ti voglio presentare – Ferrara, cambiano i colori ma non le ambizioni

LNP Silver, ti voglio presentare – Ferrara, cambiano i colori ma non le ambizioni

Commenta per primo!

Il basket estense si avvia ad una nuova stagione da protagonista nel basket nazionale, dopo la sudata salvezza/promozione dell’anno scorso, la società si è mossa con decisione per assicurare un futuro alla pallacanestro cittadina. Nonostante l’allettante offerta di Treviso, il presidente Bulgarelli ha mantenuto il titolo sportivo allestendo, assieme al d.s Andrea Pulidori, una squadra di tutto rispetto. Inoltre per assicurare un futuro alla Pallacanestro Ferrara, il presidente ha avviato una collaborazione importante con altre realtà sportive cittadine come il football americano e la Spal. Da ciò è nata una polisportiva che vedrà tutte le società che ne faranno parte, indossare i colori biancoazzurri. Altra grande novità di quest’anno è legata all’importante sponsorizzazione tecnica, la Pallacanestro Ferrara 2011 sarà infatti la prima squadra europea di pallacanestro a vestire il prestigioso marchio americano Under Armour.

GUARDIE

FerriMichele Ferri – 08/02/1985 – 191cm – Play/Guardia – 12.6 pti, 3.8 rimb, 1.6 ass*. Il capitano dei biancoazzurri è alla sua terza stagione all’ombra del castello estense. Trascinatore ed anima della squadra nonchè fedelissimo ormai di coach Furlani, con Mays forma una coppia di esterni molto interessante anche dal punto difensivo.

BottioniRiccardo Bottioni – 27/10/1993 – 189 cm – Playmaker – 3.5 pti, 1.9 rim, 0.6 ass*. Il promettente giocatore scuola Virtus Bologna arriva a Ferrara come cambio designato in cabina di regia. L’anno scorso ha già affrontato la categoria in quel di Lucca giocando 17 minuti di media a partita, giocatore dalla visione di gioco affidabile cercherà di ritagliarsi il proprio spazio nelle rotazioni biancoazzurre.

Alessandro "telespalla" InfantiAlessandro Infanti – 1/8/85 – 190 cm – Guardia – 15.5 pti, 3.6 rim, 1,6 ass*. Dopo aver passato l’anno scorso in Dnc a Montichiari, il giocatore nativo di Latisana vuole ritornare nel basket che conta dopo le esperienze a Pistoia ed Avellino. A lui sarà affidato il compito, entrando dalla panchina, di alzare l’intensità difensiva e di aprire l’area con le sue triple.

SpizzichiniGabriele Spizzichini – 16/12/1992 – 196 cm – Guardia/Ala – 8.2 pti, 3.5 rim, 1.3 ass*. Giocatore all-around dalle grandissime potenzialità, l’anno scorso ha giocato al di sotto delle aspettative salvo riscattarsi nei playout. Anche lui uscirà dalla panchina e, libero dalle pressioni dello scorso anno, potrebbe rivelarsi un sesto uomo extra lusso per la categoria.

(foto nbadraftblog.com)
(foto nbadraftblog.com)

Julius Mays – 4/9/1989 – 188 cm – Play/Guardia – 9.3 pti, 2.9 rim, 2,9 ass*. “Uncle Julius” proviene dalla prestigiosa università di Kentucky allenata da coach Calipari, nella negativa stagione dei “wildcats” è stato una delle poche note liete. Sarà compito suo gestire la palla quando scotta, i tifosi di Ferrara si augurano che possa proseguire la strada tracciata da alcuni “grandi” passati per Ferrara come Terrel McIntyre ed Andre Collins.

ALI

Daniele CasadeiDaniele Casadei – 21/12/1981 – 200 cm – Ala grande/Ala piccola – 16.3 pti, 7.1 rim, 1.5 ass*. Il veterano del gruppo è stato uno dei grandi colpi di mercato messi a segno dalla società. Rimane da vedere come coach Furlani riuscirà ad integrarlo con Jennings e Benfatto, a parte questo il suo basket enciclopedico non potrà che farlo diventare in pochissimo tempo uno degli idoli del PalaMit2b.

A31912Davide Andreaus – 21/11/1986 – 202 cm – Ala grande/Ala piccola – 14.7 pti, 6.5 rim, 0.8 ass*. E’ una delle maggiori scommesse della stagione, ha giocato l’ultima stagione in Dnc recuperando da un grave infortunio. Tanta esperienza nella categoria (ex Imola, Virtus Siena e Firenze) dovrà portare difesa sui lunghi avversari e tiro da tre.

(foto: ico smi)
(foto: ico smi)

Milton Jennings – 26/06/1990 – 206 cm – Ala grande/Centro – 10.2 pti, 6.4 rim, 1.9 ass*. Il primo americano nella storia della Pallacanestro Ferrara 2011 è un giocatore intrigante dalle notevoli doti fisiche e tecniche. Proviene dall’università di Clemson, dalla quale sono passati lunghi storici per Ferrara come Harold Jamison e Sharrod Ford. Giocatore dal tiro fluido e dal grande agonismo formerà con Benfatto una coppia potenzialmente devastante sotto canestro.

CENTRI

Michele Benfatto (Ferrara)Michele Benfatto – 15/05/85 – 205 cm – Centro – 15.6 pti, 8.3 rim, 0.8 ass*. Come capitan Ferri, anche “Benfa” è alla terza stagione a Ferrara, semplicemente dominante l’anno scorso, si potrà imporre come uno dei centri migliori (se non il migliore) della categoria anche quest’anno. Con Jennings può formare un’ottima accoppiata sotto le plance facendo le fortune dei biancoazzurri.

PipitoneVincenzo Pipitone – 12/04/1991 – 205 cm – Centro. Il giovane centro arrivato in prestito dalla Reyer Venezia, alla prima esperienza da professionista, è uno dei giocatori più sorprendenti di questo precampionato. Il fisico non manca e sembra già in grado di tenere il campo nel delicato ruolo di cambio dei lunghi. Un giovane sul quale è valsa la pena scommettere.

*Tutte le statistiche si riferiscono alla stagione 2012/2013.

furlaniAllenatore: Adriano Furlani – 12/12/1955. Dopo la promozione dalla Dnb non era stato confermato nonostante l’esperienza e l’ottimo lavoro svolto. Lo scorso anno è stato richiamato centrando l’obbiettivo dopo la deludente gestione Morea. Coach di grande personalità che fa della difesa asfissiante il proprio marchio di fabbrica, è una delle grandi certezze della Ferrara cestistica.

Aspettative stagionali: L’obbiettivo conclamato è la salvezza, vista la profondità e la qualità del roster però è lecito pronosticare Ferrara come una delle candidate ad un posto nei playoff per accedere alla Gold League. Molto dipenderà (come anche per le altre compagini del campionato) dall’inserimento positivo o meno dei giocatori americani che faranno la differenza in un modo o nell’altro.

Il precampionato fino ad ora:

Mobyt Ferrara – Dinamica Mantova 68-70 (11-19; 17-23; 20-17; 20-11)

Ferrara: Bottioni 4, Spizzichini 8, Bottoni, Casadei 9, Infanti 5, Andreaus 2, Pipitone 12, Jennings 10, Mays 18. All.re Furlani. Mantova: Veccia 3, Ranuzzi 15, Nardi 7, Soliani, Alibegovic 9, Pignatti 11, Allodi, Piunti 4, Losi 21. All.re Morea.

Umana Venezia – Mobyt Ferrara 78-63

Venezia: Peric 23, Giachetti 4, Zennaro 4, Linhart 8, Tinsley, Taylor 11, Smith 11, Akele 4, Vildera 2, Zucca 2, Bolpin, Easley 7, Guisse 2. All.re Mazzon. Ferrara: Bottioni 4, Spizzichini 5, Bottoni, Ferri 2, Casadei 17, Infanti 9, Pipitone 8, Andreaus 4, Jennings 5, Mays 9. All.re Furlani.

Mobyt Ferrara – Giorgio Tesi Pistoia 78-87

Ferrara: Bottioni 2, Spizzichini 6, Bottoni, Ferri16, Casadei 21, Infanti 2, Andreaus 2, Pipitone 7, Jennings 12, Mays 10. All.re Furlani. Pistoia: Verri 2, Daniels 15, Meini, Zita 3, Galanda 4, Wanamaker 15, Washington 19, Cortese 21, Bozzetto 2, D’Arrigo 1, Johnson 5. All.re Moretti.

Mobyt Ferrara  – Aget Imola 86-74

Ferrara: Bottioni 3, Spizzichini 15, Bottoni, Ferri 18, Casadei 9, Infanti 5, Andreaus 11, Pipitone 3, Jennings 14, Mays 8. All.re Furlani. Imola: Maccaferri, Young 16, Gorrieri 7, Poletti 15, Riga, Turel 2, Dordei 4, Passera 1, Niles 15, Mancin 7, Mastellari, Pierangeli 7. All.re Esposito.

Mobyt Ferrara – Affrico Firenze 75 – 73 (17-22), (41-40), (59-59)

Ferrara: Bottioni, Spizzichini 2, Ferri 9, Casadei 17, Infanti 15, Benfatto ne, Andreaus 1, Pipitone 2, Jennings 13, Mays 16. All.re Furlani. Firenze: Cucco 6, Fontani 4, Simoncelli 12, Baggio ne, Schiano 2, Severini 2, Conti 6, Wood 27, Castelli 14. All.re Giordani. Mobyt Ferrara – Tramec Cento 72-69 Cento: De Pascale 2, Ikangi 6, Nieri 12, Di Trani 16, Masina, Carretti 9, Balboni ne, Govoni ne, Masina 2, Silimbani 19, Agusto 3. All.re Giuliani. Ferrara: Bottioni 6, Spizzichini 5, Ferri 17, Casadei 14, Infanti 5, Benfatto ne, Andreaus, Pipitone 3, Jennings 10, Mays 12. All.re Furlani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy