LNP Silver, ti voglio presentare – Un’ambiziosa Agrigento ai nastri di partenza

LNP Silver, ti voglio presentare – Un’ambiziosa Agrigento ai nastri di partenza

Commenta per primo!

Gruppo vincente non si cambia. Questa è la base da cui è partita la società della Fortitudo Moncada Agrigento nella costruzione del roster con cui si accinge ad affrontare il campionato di Legadue Silver 2013/2014. Il direttore sportivo Cristian Mayer ed il coach Franco Ciani hanno puntato sul nucleo del gruppo che tanto bene ha fatto nelle ultime due stagioni, in coerenza con la filosofia seguita nel recente passato in merito alle scelte da operare nella campagna acquisti estiva. E i due dirigenti agrigentini hanno pensato di contare, anzitutto, sulla sicurezza della coppia costituita dalla guardia laziale Vincenzo Di Viccaro e dall’ala argentina Albano Chiarastella. I due fedelissimi del coach friulano, arrivati insieme ad Agrigento nell’estate 2011, rivestiranno anche per il prossimo torneo il ruolo di pedine fondamentali per lo scacchiere biancoazzurro. Buona la stagione 2012/2013 disputata dalla guardia di Anzio, eccellente tiratore dalla lunga distanza (40% su 318 tentativi), discreta quella dell’ala argentina condizionata dall’infortunio che lo ha tenuto lontano dal parquet nei primi due mesi del torneo scorso, ma salvata nell’ultima parte con prestazioni all’altezza delle ottime qualità dimostrate nel primo anno di militanza con la canotta della Fortitudo. Altro punto fermo della franchigia agrigentina è rappresentato dallo zoccolo duro, dalla coppia di veterani formata dal play palermitano Giuseppe Anello (ottava stagione ad Agrigento) e dall’ala friulana, ma agrigentina di adozione, Michele Giovanatto (sesto campionato con la Fortitudo). Torneo in crescendo è stato quello giocato da Anello. Partendo dalla panchina ha fornito alla squadra minuti di buona qualità, dimostrando di avere raggiunto una buona maturazione, conquistando la piena fiducia del coach e la partenza dallo starting five nella parte finale della regular season. Le qualità di Giovanatto sono ormai arcinote a chi segue la Fortitudo e non solo. Giocatore intelligente e serio, dotato di una mano educata, è risultato decisivo in più di una gara della prima parte del campionato. Condizionata, invece, dal problema al ginocchio, che lo ha costretto a fermarsi a fine febbraio, la seconda parte del torneo. A completare il gruppo dei riconfermati la coppia Mayer-Ciani ha puntato sulle qualità dei due under, Fabio Mian e Rino De Laurentiis, entrambi nati nel 1992. Giovani di grande prospettiva, sui quali in estate più società dei piani superiori hanno mostrato grande interesse. E sulle qualità tecniche ed atletiche dell’ala goriziana, apparso in buono stato di forma nelle prime amichevoli giocate in precampionato, reduce da una più che positiva esperienza in Cina con la nazionale sperimentale di coach Attilio Caja, vengono riposte le aspettative dei tifosi fortitudini. Punto fermo del quintetto di Franco Ciani, Mian da molti viene accreditato come uno dei potenziali candidati per aggiudicarsi il titolo di miglior under del prossimo campionato. Altrettanto importante sarà la stagione di De Laurentiis, chiamato a dare il personale contributo partendo dalla panchina, confermando quando di buono ha evidenziato nella passata stagione, risultando la più piacevole sorpresa della Fortitudo edizione 2012/2013. Oltre alla riconferma dei 6/10mi del roster del campionato scorso, la dirigenza agrigentina ha profuso tanto impegno nel tentativo di centrare gli obiettivi di mercato prefissati. Su tre nuovi giocatori importanti è stato concentrato il mercato dei nuovi arrivi, giocatori di assoluto livello, di grande talento ed esperienza da garantire un salto di qualità notevole alla squadra siciliana. E due dei tre obiettivi di mercato sono stati centrati in pieno dalla società agrigentina, riuscendo a portare ad Agrigento giocatori che rispondono al nome di Alessandro Piazza e Manuele Mocavero. Giocatore talentuoso, il play “undersize” bolognese del 1987, con un passato illustre nonostante la giovane età, vanta presenze nel massimo campionato, nonché due presenze in Eurolega con la canotta biancoblu della Fortitudo Bologna e diversi campionati di Legadue, l’ultima con la Sigma Barcellona nel campionato 2010/2011. Proviene dall’ottima stagione suddivisa tra l’esperienza Eagles Bologna di inizio campionato e quella vissuta in riva dello stretto con la Viola Reggio Calabria, dove è risultato il migliore della squadra, mettendo a referto nei 34,2 minuti di media giocati, 13,6 punti, 5,6 assist, 4,8 recuperi con un ottimo 21,2 nella voce valutazione. L’esperienza e la solidità sotto canestro, uniti alle qualità tecniche possedute, saranno messe a disposizione  della squadra agrigentina da Manuele Mocavero, ala-pivot leccese del 1980, proveniente dai quattro anni trascorsi in Sicilia con la Sigma  Barcellona con la quale ha conquistato la promozione in Legadue  nella stagione 2009/2010. Sfiorato, invece, di un soffio il terzo obiettivo importante di mercato, il classico sogno eclatante, svanito a pochi giorni dall’inizio della preparazione, che ha costretto il ds Mayer a rituffarsi nel mercato alla ricerca della guardia extracomunitaria. E dovendo cambiare strategia, puntando l’attenzione sul mercato dei college americani, la scelta è ricaduta sulla combo guardia californiana, classe 1990, Kwame Vaughn.  Proveniente dal college di Fullerton, dove nell’ultima stagione ha segnato 18.4 punti in 34,8 minuti, arricchiti da 3.7 assist e 4.6 rimbalzi, sin dal suo arrivo nella Città della Valle dei Templi, l’ultimo arrivato in casa Fortitudo ha mostrato qualità da bravo ragazzo, tranquillo e molto religioso. A completare il roster della squadra del Presidente Salvatore Moncada è stato chiamato il giovane agrigentino Andrea Portannese, play-guardia nato nel 1993, reduce dalla promozione in Dnc con la canotta granata del Basket Empedocle. ROSTER 2013/2014

GIOCATORE

STATISTICHE 2012/2013

4

Kwame Vaughn

18,4 punti, 34,8 minuti, 3,7 assist, 4,6 rimbalzi (Titans Cal State Fullerton)

5

Giuseppe Anello

4,9 punti, 17,1 minuti, 1,6 assist, 6,2 valutazione ( Fortitudo Agrigento)

7

Fabio Mian

10,8 punti, 22,5 minuti, 6,2 valutazione ( Fortitudo Agrigento)

10

Vincenzo Di Viccaro

11,1 punti, 28,2 minuti, 6,1 valutazione ( Fortitudo Agrigento)

11

Andrea Portannese

Proveniente da Basket Empedocle (C regionale)

12

Albano Chiarastella

10,2 punti,30,2 minuti, 6,6 rimbalzi, 11,6 valutazione ( Fortitudo Agrigento)

13

Rino De Laurentiis

4,8 punti, 13,7 minuti, 2,9  rimbalzi, 4,7 valutazione ( Fortitudo Agrigento)

14

Michele Giovanatto

9,5 punti, 24,7 minuti, 4,4 rimbalzi, 8,2 valutazione ( Fortitudo Agrigento)

15

Manuele Mocavero

5.6 punti, 14.1 minuti, 2.8 rimbalzi, 6.3 di valutazione (Sigma Barcellona)

21

Alesssandro Piazza

13,6 punti, 34,2 minuti 5,6 assist, 4,8 recuperi, 21,2 valutazione (Viola)

  All:

Franco Ciani

57 V – 21 P nelle due stagioni con Fortitudo Moncada Agrigento

 

 

 

 

Nb: sono riportate le medie di ogni singolo giocatore

ASPETTATIVE E PRONOSTICI La prossima stagione, che avrà inizio il prossimo 6 ottobre, è tutta da scoprire, difficile da decifrare per la presenza di una variabile che determinerà i risultati e le sorti di ogni compagine partecipante: i giocatori americani. Ma per la Moncada Agrigento non è difficile prevedere un torneo giocato da protagonista con lo scopo prioritario di divertire il proprio pubblico, ma non togliendo lo sguardo sul primo obiettivo da centrare in termini di risultati: la conquista dei play off per la promozione in Gold. La concorrenza è vasta, molte avversarie si sono rinforzate notevolmente, e partire con il piede giusto, sfruttando al massimo i favori del calendario delle prime giornate,  tre turni casalinghi nei primi quattro turni, rappresenta una ghiotta occasione da non farsi sfuggire. Ma a complicare tutto sono intervenuti la sfortuna con l’infortunio alla caviglia subito da Piazza all’inizio della preparazione e i cavilli burocratici che hanno ritardato notevolmente l’arrivo di Kwame Vaughn. Problemi che hanno impedito a Ciani di effettuare la preparazione in modo ottimale con il roster a completo. Ma grazie alla bravura ed all’esperienza del coach, alla qualità degli uomini a disposizione ed alla serenità dell’ambiente non si può che essere ottimisti.  Con un pacchetto di giocatori italiani valutato da molti addetti ai lavori tra i più forti della categoria, il coach potrà contare sui punti, la classe e la imprevedibilità di Piazza, sulla qualità balistiche di Di Viccaro, sul talento e l’atletismo di Mian, sulla intensità di Chiarastella, sulla solidità sotto canestro di Mocavero. Potrà, altresì, confidare sulla profondità e la qualità delle rotazioni assicurate da Anello, Giovanatto, De Laurentiis. In casa Fortitudo, infine, si scommette sulle qualità tecniche ed atletiche di Kwame Vaughn, sulla grande voglia del “rookie” californiano di mettersi in mostra, consapevole che, dal punto di vista professionale, la prossima potrebbe essere la stagione della svolta. PRECAMPIONATO AI RAGGI X Fortitudo Agrigento – Pallacanestro Trapani 91-76: Piazza 13, Di Viccaro 13, Mian 29, Chiarastella 11, Mocavero 12, Anello 4, Portannese, Giovanatto 2,  De Laurentiis 6, Di Simone 1. Upea Capo d’Orlando Fortitudo Agrigento 52-51 (sospesa al 30′) Sigma Barcellona – Fortitudo Agrigento 89-54: Anello 9, Mian 6, Di Simone n.e., Di Vaccaro 6, Portannese 0, Chiaristella 6, De Laurentis  5, Giovanatto 2, Mocavero 11, Piazze n.e., Vaughn n.e. Pallacanestro Trapani – Fortitudo Agrigento 86-70 (Memorial Basciano): Anello 2, Portannese, Di Viccaro 8, Mian 19, Chiarastella 9, Giovanatto, De Laurentiis 4, Mocavero 12, Vaughn 16, Piazza n.e. Upea Capo d’Orlando Fortitudo Agrigento 94-83 (Memorial Basciano):: Vaughn n.e., Anello 1, Mian 21, Di Viccaro 32, Portannese, Chiarastella 7, De Laurentiis 5, Giovanatto, Mocavero 17, Di Simone. Moncada Agrigento – Upea Capo d’Orlando:  55 – 79 (Memorial Micalizio): Piazza 2, Di Viccaro 10, Mian 9, Chiarastella 10, Mocavero 8, Anello 2, Vaughn 11, Giovanatto 1,  De Laurentiis 2 , Portannese Fortitudo Agrigento – Pallacanestro Trapani 75-80 (Memorial Micalizio): Piazza 5, Di Viccaro 11, Mian 15, Chiarastella 2, Mocavero 11 , Anello 9, Vaughn 18, Giovanatto 2,  De Laurentiis 2, Portannese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy